Approfondimenti

Neil Young: Barn è il suo nuovo album, Radio Popolare lo sceglie come artista della settimana

neil young barn

Neil Young (sito ufficiale), classe 1945, continua a dimostrarsi un artista instancabile e inossidabile: venerdì scorso è uscito Barn, il suo nuovo album registrato con gli altrettanto inossidabili Crazy Horse. Negli ultimi dieci anni ha pubblicato dodici dischi (contando anche un paio di album recuperati dalle registrazioni del passato), mantenendo un’ottima prolificità e, diciamo così, una discreta qualità media della sua nuova musica.

Se saltiamo il disco uscito nel 2020 – Homegrown, recuperato appunto da session risalenti al 1974/75 e facente parte del notevole e meritorio lavoro di costruzione di un già nutritissimo archivio Younghiano – gli ultimi due album di Neil Young (Barn e Colorado, del 2019) raccontano fin dal titolo il luogo in cui sono stati registrati.

E se quello del 2019 si limitava a geolocalizzare il disco in uno degli stati del Southwest, Barn con il suo titolo racconta la storia di una session di registrazione in un vecchio fienile (“barn” in inglese). Lo si vede anche in copertina quel fienile, oltre che nel film-documentario che accompagna la pubblicazione dell’album, affidato per quanto riguarda la regia a Daryl Hannah, attrice e attivista che dal 2018 è anche la compagna di Neil Young.

neil young barn coverTra i protagonisti di quelle registrazioni, c’è anche uno dei membri fondatori dei Crazy Horse, con cui ha suonato nei primi dischi della band per poi dedicarsi ad altro, rientrato recentemente nell’orbita di Neil Young: stiamo parlando di Nils Lofgren, chitarrista notissimo anche per essere entrato nel 1985 nella E Street Band di Bruce Springsteen, prendendo il posto di Little Steven, e non esserne mai più uscito.

Proprio Lofgren racconta che Young aveva invitato lui e gli altri due Crazy Horse Billy Talbot e Ralph Molina a raggiungerlo nella casa in Colorado in cui si è trasferito con Daryl Hannah, con l’obiettivo di registrare alcune canzoni. Non c’era l’idea di produrre un intero disco, ma «già dal primo giorno in cui abbiamo iniziato a suonare, Neil ha scritto una canzone dietro l’altra. Nel giro di 10 giorni avevamo abbastanza pezzi per un album: è stato come il disco che registrammo nel 1973, “Tonight’s the night”, per cui abbiamo imparato a suonare le canzoni mentre venivano composte».

Il risultato è uno dei lavori più intensi e coinvolgenti che Young abbia pubblicato da un bel po’: c’è il rock chitarristico acido e muscolare che è nel DNA dei Crazy Horse, con riff potenti e netti, ma c’è sempre anche una forza melodica trascinante, che aggancia l’ascoltatore anche nelle ballate acustiche che rappresentano l’altra faccia della luna di questo disco.

Luna che ha avuto una sua importanza nelle registrazioni di Barn: Neil Young ha infatti scelto di fissare le sessioni in una settimana di luna piena a giugno 2021, sostenendo che i cicli lunari abbiano un’influenza diretta sull’energia che attraversa le vicende degli esseri umani.

Che sia merito della luna o solo dell’ispirazione di Young e dei Crazy Horse, Barn è un gran bel disco, una splendida notizia per tutti i fan del rocker canadese-americano (che a questa sua doppia anima ha dedicato proprio uno dei pezzi dell’album, “Canerican”). Lo ascolteremo per i prossimi sette giorni, per poi dedicargli uno speciale di mezz’ora domenica 19 dicembre, dalle 18.30 alle 19.

Qui sotto, il video di “Shape of you”, una delle canzoni di Barn, dedicata alla sua compagna.

LEGGI ANCHE:
Cristina Donà con deSidera è l’artista della settimana di Radio Popolare
Marracash con “Noi, loro, gli altri” è l’artista della settimana
Joan As Police Woman è l’artista della settimana di Radio Popolare, con il suo disco con Tony Allen e Dave Okumu
I The War On Drugs escono con un nuovo album: sono gli artisti della settimana
A 100 anni dalla sua nascita, Georges Brassens è l’artista della settimana di Radio Popolare
Jason Isbell pubblica un disco dedicato alla Georgia: è il nostro artista della settimana
Adia Victoria, con il suo nuovo disco “A southern gothic”, è la nostra artista della settimana
Little Steven domenica sera sarà ospite di Radiopop per presentare il suo libro “Memoir”: è l’artista della settimana
Carmen Consoli, con “Volevo fare la rockstar”, è la nostra artista della settimana
Lady Blackbird: l’artista della settimana di Radio Popolare e la sua grande voce jazz

  • Autore articolo
    Niccolò Vecchia
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mercoledì 05/10/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 10/05/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mercoledì 05/10/2022 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 10/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Sounds and the City di mercoledì 05/10/2022

    Musica, suoni e gli artisti più interessanti e innovativi della scena musicale indie insieme ai grandi classici che li hanno…

    Sounds and the City - 10/05/2022

  • PlayStop

    Jack di mercoledì 05/10/2022

    Intervista agli Editors per il loro untimo disco EBM.

    Jack - 10/05/2022

  • PlayStop

    Jack di mercoledì 05/10/2022

    Intervista agli Editors per il loro untimo disco EBM.

    Jack - 10/05/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di mercoledì 05/10/2022

    Oggi con Chiara Caprio di Animal Equality Italia abbiamo esaminato i risultati delle elezioni dalla parte degli animali, ma abbiamo…

    Considera l’armadillo - 10/05/2022

  • PlayStop

    Vaffanbyte

    quando sfidiamo in popolarità Sofocle e il suo Edipo Re e poi celebriamo il trionfo mondiale della nazionale italiana di…

    Poveri ma belli - 10/05/2022

  • PlayStop

    Cult di mercoledì 05/10/2022

    Oggi a Cult: Flora Pitrolo presenta a Palermo la rassegna Teatro Bastardo in vari luoghi, fra cui i Cantieri della…

    Cult - 10/05/2022

  • PlayStop

    Pubblica di mercoledì 05/10/2022

    Il gas di Putin spacca l’Europa. Domani il vertice dei leader dell’Unione a Praga. Il governo di Berlino non vuole…

    Pubblica - 10/05/2022

  • PlayStop

    Microfono aperto di mercoledì 05/10/2022

    Licenziato da morto. E’ successo al rider di Firenze investito da un auto. Oggi lo sciopero con la richiesta a…

    Microfono aperto - 10/05/2022

  • PlayStop

    Giovanni Di Marco. L’avversione di Tonino per i ceci e i polacchi

    GIOVANNI DI MARCO – L’AVVERSIONE DI TONINO PER I CECI E I POLACCHI – presentato da ANDREA MONTI

    Note dell’autore - 10/05/2022

  • PlayStop

    Prisma di mercoledì 05/10/2022

    LA RECESSIONE E IL RAZIONAMENTO DI FATTO Meno 17% dei consumi di gas rispetto allo scorso anno, meno 22,5% nell'industria.…

    Prisma - 10/05/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di mercoledì 05/10/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 10/05/2022

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mercoledì 05/10/2022

    Notizie, opinioni, punti di vista tratti da un'ampia gamma di fonti - stampa cartacea, social media, Rete, radio e televisioni…

    Esteri – La rassegna stampa internazionale - 10/05/2022

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mercoledì 05/10/2022

    Notizie, opinioni, punti di vista tratti da un'ampia gamma di fonti - stampa cartacea, social media, Rete, radio e televisioni…

    Esteri – La rassegna stampa internazionale - 10/05/2022

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di mercoledì 05/10/2022

    Ogni mattina dalle 6 alle 7 insieme a Florencia Di Stefano-Abichain sfogliamo i giornali, ascoltiamo bella musica e ci beviamo…

    Caffè Nero Bollente - 10/05/2022

Adesso in diretta