Approfondimenti

Tony Allen, a un anno dalla sua morte, è il nostro artista della settimana

tony allen nuovo disco

AGGIORNAMENTO DEL 28 APRILE 2021:
Cari lettori e ascoltatori, siamo stati informati ieri sera che la pubblicazione dell’album There Is No End di Tony Allen è stata procrastinata, “a causa di circostanze al di fuori del controllo dell’etichetta discografica”. Al momento non ci sono notizie su una nuova data di uscita. Tutte le informazioni contenute in questo articolo sono quindi state corrette in questo senso.

———————————————————————————–

There is no end. Non c’è una fine. E’ un titolo sicuramente adatto per il nuovo disco di Tony Allen (qui il sito ufficiale), il leggendario batterista nigeriano, morto il 30 aprile del 2020: esattamente a un anno dalla sua scomparsa verrà pubblicato questo album postumo, che racconta delle ultime session guidate dall’artista di Lagos.

Tony Oladipo Allen è diventato un’icona della musica suonando la batteria, e svolgendo sostanzialmente il ruolo di direttore musicale, nella band di Fela Kuti, gli Africa 70, dal 1968 al 1979. Nel 1984 lasciò l’Africa per trasferirsi in Francia, dove iniziò a collaborare con altri musicisti africani espatriati, come Ray Lema e Manu DiBango.

Dopo parecchi anni di sostanziale inattività discografica, Tony Allen torna a essere un musicista molto dinamico negli anni 2000, quando con i suoi dischi da solista e con le sue collaborazioni va ben oltre i confini dei generi che aveva sino a quel momento frequentato, entrando in contatto con musicisti di diverse generazioni.

tony allen there is no endE’ stato tra i fondatori del super-gruppo The Good, the Bad & the Queen con Paul Simonon (the Clash), Simon Tong (the Verve) e Damon Albarn (Blur), e sempre con Albarn e con Flea (Red Hot Chili Peppers) ha registrato anche con il nome di Rocket Juice & The Moon. Ha poi suonato la sua batteria nei dischi di molti giovani artisti, come Charlotte Gainsbourg, Zap Mama, Sébastien Tellier, Susheela Raman, Air, Oumou Sangaré, Gorillaz. Una delle sue più recenti collaborazioni è stata poi con il producer di elettronica e techno Jeff Mills.

Il nuovo disco di Tony Allen There is no end rappresenta in modo molto efficace la curiosità musicale che ha sempre animato il batterista, che per questo progetto aveva organizzato una serie di session con giovani artisti, in particolare rapper di nuova generazione. Dopo la morte improvvisa di Allen, l’album è stato completato dal produttore Vincent Taeger.

Il livello delle registrazioni è molto alto, nonostante la grande quantità di collaboratori, al microfono e non solo, riesce a suonare coerente stilisticamente e ci ricorda molto bene perché un giorno uno che la sapeva lunga come Brian Eno ha parlato di Tony Allen come del più grande batterista della storia.

Tony Allen sarà l’artista di questa settimana a Radio Popolare: ascolteremo in anteprima alcune canzoni del disco che uscirà il 30 aprile, e (l’uscita del disco è stata posticipata, come da annuncio all’inizio dell’articolo, ndr) qualche traccia dal suo repertorio passato. Domenica 2 maggio dalle 16 alle 16.30 vi aspettiamo per lo speciale con cui concluderemo la settimana dedicata ad Allen.

Qui sotto trovate il video del primo singolo estratto da There is no end, “Cosmosis”, con la collaborazione del rapper britannico Skepta e dello scrittore nigeriano Ben Okri.

LEGGI ANCHE:
Prince, a cinque anni dalla morte, è l’artista della settimana di Radio Pop
Max Gazzè torna con “La matematica dei rami”: è l’artista della settimana
I Tune-Yards, con il nuovo album Sketchy, sono gli artisti della settimana
Piers Faccini artista della settimana: il suo nuovo album in anteprima su Radio Pop
Lana Del Rey, con il suo nuovo album, è l’Artista della settimana
La cantautrice americana Valerie June è la nuova artista della settimana
Nick Cave e Warren Ellis Artisti della settimana: è appena uscito Carnage
A 30 anni dalla sua morte, Serge Gainsbourg è l’Artista della settimana
Gianmaria Testa è l’Artista della settimana: Egea sta ripubblicando la sua discografia
Cristina Donà, con il crowdfunding per il suo nuovo album, è l’artista della settimana di Radio Pop
L’artista della settimana è la cantautrice britannica Arlo Parks
Ani DiFranco con il nuovo “Revolutionary Love” è l’Artista della settimana
Radio Popolare presenta l’Artista della settimana: i SAULT, rivelazione del 2020

  • Autore articolo
    Niccolò Vecchia
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di domenica 26/06/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 26/06/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 24/06/2022 delle 19:50

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 26/06/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    La domenica dei libri di domenica 26/06/2022

    La domenica dei libri è la trasmissione di libri e cultura di Radio Popolare. Ogni settimana, interviste agli autori, approfondimenti,…

    La domenica dei libri - 26/06/2022

  • PlayStop

    Va pensiero di domenica 26/06/2022

    Viaggio a bocce ferme nel tema politico della settimana.

    Va Pensiero - 26/06/2022

  • PlayStop

    Slide Pistons – Jam Session di sabato 25/06/2022

    La nuova frizzante trasmissione di Luciano Macchia e Raffaele Kohler. Tutti i sabati su Radio Popolare dalle 23.45. In onda…

    Slide Pistons – Jam Session - 26/06/2022

  • PlayStop

    News della notte di sabato 25/06/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 26/06/2022

  • PlayStop

    Gli speciali di sabato 25/06/2022

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 26/06/2022

  • PlayStop

    I girasoli di sabato 25/06/2022

    La trasmissione è un appuntamento con l’arte e la fotografia e con le ascoltatrici e gli ascoltatori che vogliono avere…

    I girasoli - 26/06/2022

  • PlayStop

    Stay human di sabato 25/06/2022

    Ogni sabato dalle 16.30 alle 17.30, musica e parole che ci tirano su il morale in compagnia di Claudio Agostoni…

    Stay human - 26/06/2022

  • PlayStop

    Senti un po’ di sabato 25/06/2022

    Senti un po’ è un programma della redazione musicale di Radio Popolare, curata e condotta da Niccolò Vecchia, che da…

    Senti un po’ - 26/06/2022

  • PlayStop

    DOC – Tratti da una storia vera di sabato 25/06/2022

    I documentari e le docu-serie sono diventati argomento di discussione online e offline: sesso, yoga, guru, crimine, storie di ordinaria…

    DOC – Tratti da una storia vera - 26/06/2022

  • PlayStop

    Ollearo.con di sabato 25/06/2022

    Un faro nel weekend per orientare la community di RP. Il collante a tenuta super che tiene insieme gli elementi…

    Ollearo.con - 26/06/2022

  • PlayStop

    Good Times di sabato 25/06/2022

    Il ricordo di Patrizia Cavalli con Paolo Massari; le sorelle terribili di Simenon; la festa del Naga; La maschera: un…

    Good Times - 26/06/2022

  • PlayStop

    Piovono radio di sabato 25/06/2022

    Il direttore di Radio Popolare Sandro Gilioli a confronto con ascoltatori e ascoltatrici.

    Piovono radio - 26/06/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 25/06/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 26/06/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 25/06/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 26/06/2022

  • PlayStop

    Mash-Up di sabato 25/06/2022

    A Lunenburg, in primavera, Ilona Staller e Immanuel Kant studiano insieme come muovere le dita nelle variazioni Goldberg, ascoltando Fela…

    Mash-Up - 26/06/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 24/06/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 26/06/2022

  • PlayStop

    Esteri di venerdì 24/06/2022

    1-Stati Uniti. Dopo una lunga crociata reazionaria abolito il diritto all’aborto federale. La sentenza della Corte suprema sarà applicata nella…

    Esteri - 26/06/2022

Adesso in diretta