Approfondimenti

L’odio social che parte dai vecchi media

Mentre Salvini fa il bullo con Rami, il tredicenne che ha sventato la strage dell’autobus, “si faccia eleggere in Parlamento se vuole lo Ius Soli” ha detto il ministro, i suoi sostenitori insultano e minacciano via social Stefania Bonaldi, sindaca di Crema, città per cui lavora la società di trasporti di cui era dipendente l’autista-sequestratore Ousseynou Sy.

L’odio social però parte dai vecchi media, la sindaca annuncia querele a Libero e Il Giornale: “Hanno fato partire la campagna d’odio verso di me”.

Stefania Bonaldi negli ultimi giorni è stata bersagliata nei commenti su facebook da persone che l’accusano di essere in qualche modo responsabile della tentata strage. Il motivo? È una delle sindache che si stanno adoperando per mitigare gli effetti del decreto sicurezza Salvini, con l’iscrizione anagrafica dei richiedenti asilo e di chi si è visto limitare questo diritto in base alla legge Salvini. Quindi una nemica da insultare, bullizzare e calunniare. Dopo la scampata strage di San Donato però sono arrivate anche le fake news via social, alimentate -racconta la sindaca a Radio Popolare– da quanto scritto da alcuni media tradizionali. Due in particolare, dice la sindaca: Libero e Il Giornale.

“È partito un filone da due testate nazionali, Libero e Il Giornale, verso cui sporgerò querela, che hanno creato l’equazione tra sindaca anti-Salvini e contro la legge sicurezza per alludere a un sostegno o supporto all’autista senegalese, così lo hanno definito nonostante la persona in questione sia italiana dal 2004, non solo rispetto alla falsità che l’avrei assunto io, ma creando anche un parallelismo assolutamente infondato. Questo ha dato origini a condivisioni online, commenti social e un meme che diceva che avevo permesso all’autista senegalese di tenare la strage”.

insulti social sindaca crema

Stefania Bonaldi ha quindi deciso di portare tutto in Procura e denunciare alla Polizia Postale i commenti offensivi e minacciosi.

“Ho ritenuto che la situazione andasse denunciata direttamente alla procura perché si possa andare a fondo. Credo che ci sia da creare una contro-cultura perché le fake news e le condivisioni irresponsabili su facebook possono generare fenomeni di linciaggio e gogna mediatica che poi contribuiscono a creare una sbu-cultura di odio e violenza”.

La sindaca annuncia querele a Libero e Il Giornale. I social amplificano e danno voce a chiunque, odiatori compresi, ma spesso le campagne vengono alimentate da articoli scritti sui vecchi media.

“Abbiamo gli screenshot degli articoli, quegli articoli mi hanno definita come sindaca anti-Salvini e in un caso la sindaca che coccolava il senegalese. Non sono i denari che mi interessano ma le questioni di principio e che sono  di sostanza, per questo li querelerò. Non si possono creare le condizioni per alimentare questo clima d’odio e diffamare in modo gratuito e destituito di ogni fondamento le persone”.

 

 

  • Autore articolo
    Roberto Maggioni
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di giovedì 26/05/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 26/05/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di giovedì 26/05/2022 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 26/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    La mitica compagnia degli eroi S 01 E 09

    Le oscure arti magiche del mago Sbruffenkel avevano soggiogato tutti gli esseri viventi del continente di Alador, c'era ancora solo…

    Poveri ma belli - 26/05/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di giovedì 26/05/2022

    Quando le prime luci della sera… no, non è l’incipit di un romanzo. E’ l’orario in cui va in onda…

    Muoviti muoviti - 26/05/2022

  • PlayStop

    Sbadigli contagiosi e mappe di genere

    Con Andrea Bellati e Clarice.

    Di tutto un boh - 26/05/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di giovedì 26/05/2022

    Si parla con Piero Amodio, ricercatore della Stazione Zoologica Anton Dohrn, di polpi e della loro complessità, ma anche di…

    Considera l’armadillo - 26/05/2022

  • PlayStop

    Jack di giovedì 26/05/2022

    Intervista a Venerus sul suo primo live del nuovo tour, all'interno del Mi Ami 2022

    Jack - 26/05/2022

  • PlayStop

    Robo advisor

    quando percorriamo il red carpet di Cannes insieme a Barbarella Spritz, discettiamo su quale sia il superpotere più ambito e…

    Poveri ma belli - 26/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di giovedì 26/05/2022 delle 12:46

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 26/05/2022

  • PlayStop

    Cult di giovedì 26/05/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare in onda alle 11.30: il consueto collegamento con il Festival di…

    Cult - 26/05/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di giovedì 26/05/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 26/05/2022

  • PlayStop

    Prisma di giovedì 26/05/2022

    GUERRA IN UCRAINA ANALISI E AGGIORNAMENTI. Con il giornalista Alberto e Andrea Segrè Professore di Politica agraria internazionale e comparata.…

    Prisma - 26/05/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di giovedì 26/05/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 26/05/2022

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di giovedì 26/05/2022

    Notizie, opinioni, punti di vista tratti da un'ampia gamma di fonti - stampa cartacea, social media, Rete, radio e televisioni…

    Esteri – La rassegna stampa dei giornali internazionali - 26/05/2022

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di giovedì 26/05/2022

    Il Caffè Nero Bollente del giovedì con musica, sfoglio dei giornali e i libri della settimana consigliati da Arianna Montanari…

    Caffè Nero Bollente - 26/05/2022

  • PlayStop

    The Weekly Report di giovedì 26/05/2022

    Ogni settimana un viaggio musica tra presente e passato all’insegna dei suoni di chitarra e la ricerca di grandi melodie.…

    The Weekly Report - 26/05/2022

  • PlayStop

    Jazz Ahead di mercoledì 25/05/2022

    Jazz Ahead 175 - Playlist: 1. Side Effect, Mary Halvorson, Amaryllis, Nonesuch Records, 2022 2. 892 Teeth, Mary Halvorson, Amaryllis,…

    Jazz Ahead - 26/05/2022

  • PlayStop

    News della notte di mercoledì 25/05/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 26/05/2022

  • PlayStop

    Gimme Shelter di mercoledì 25/05/2022

    I suoni dell’architettura. A cura di Roberto Centimeri e Riccardo Salvi.

    Gimme Shelter - 26/05/2022

  • PlayStop

    Il giusto clima di mercoledì 25/05/2022

    Ambiente, energia, clima, uso razionale delle risorse, mobilità sostenibile, transizione energetica. Il giusto clima è la trasmissione di Radio Popolare…

    Il giusto clima - 26/05/2022

Adesso in diretta