Approfondimenti

Legge Zan, ecco cosa è successo oggi al Senato

Milano ZAN ANSA

Oggi si è visto quale sarà la strategia per stravolgere la legge Zan. Prima Renzi ha spiegato in una conferenza stampa che la legge deve cambiare, altrimenti si andrà al voto segreto e la legge – testuali parole – è morta. Ovviamente Renzi si riferiva esplicitamente all’ostruzionismo della destra ma ha insistito anche e soprattutto su quello che ha definito l’ideologismo della sinistra. Insomma la legge così com’è non gli sta bene.

Poi la Lega ha cercato di prendere altre due settimane di dibattito in commissione giustizia del Senato, per allungare i tempi. Richiesta respinta, ma in aula al Senato si è trovata alleata la Presidente Casellati che ha concesso ai capigruppo di discutere di nuovo del ritorno in commissione. E lì è stata Italia Viva a proporre di accogliere la richiesta leghista. Una richiesta respinta ma che dà una idea della posizione del partito di Renzi.

Adesso cosa accadrà?
Domani e giovedi per tutto il giorno ci sarà la discussione generale sulla legge Zan, e la scadenza degli emendamenti è stata fissata entro il 20 luglio. E’ un risultato di mediazione tra chi chiedeva tempi lunghi e i fautori della legge perché i tempi si allungano di una settimana. Poi naturalmente dipenderà da quali e quanti saranno gli emendamenti e qui si gioca un’altra partita ancora: la Lega si prepara all’ostruzionismo con un numero molto grandi di emendamenti. E Renzi presenterà i suoi emendamenti? Probabilmente aspetterà di vedere se altri lo faranno e soprattutto se il dibattito si incarterà con l’ostruzionismo per poi mettere le carte in tavola dicendo di voler uscire dallo stallo.

Intanto è arrivata la notizia dell’indagine su Renzi e sul suo manager Lucio Presta. Ci sono state reazioni?
Non c’è stata alcuna reazione formale a questa notizia che arriva poche ore dopo la conferenza stampa in cui Renzi denunciava le inchieste aperte a carico suo e della sua famiglia da quando è in politica. In via informale invece alcuni tra i promotori della legge Zan erano addirittura preoccupati perché, sostengono, è un tema che potrebbe ulteriormente portare l’attenzione altrove. Ma il conflitto tra Renzi e altre componenti della maggioranza, a cominciare dal Movimento 5 Stelle, non si fermano al Ddl Zan. “E non è escluso che altri potrebbero decidere di attaccarlo sulla giustizia” dicevano nei corridoi del Senato.

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di giovedì 19/05/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 19/05/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di giovedì 19/05/2022 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 19/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Giacomo Natali, Capire l'Eurovision. Tra musica e geopolitica

    GIACOMO NATALI - CAPIRE L'EUROVISION. TRA MUSICA E GEOPOLITICA – presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 19/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di giovedì 19/05/2022 delle 12:47

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 19/05/2022

  • PlayStop

    Cult di giovedì 19/05/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare, in onda alle 11.30: le corrispondenze dal Salone del Libro di…

    Cult - 19/05/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di giovedì 19/05/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 19/05/2022

  • PlayStop

    Prisma di giovedì 19/05/2022

    DRAGHI RIFERISCE IN PARLAMENTO SULLA GUERRA Dalle 9 la diretta dell'intervento al Senato del Presidente del Consiglio Mario Draghi, che…

    Prisma - 19/05/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di giovedì 19/05/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 19/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di giovedì 19/05/2022 delle 7:47

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 19/05/2022

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di giovedì 19/05/2022

    Notizie, opinioni, punti di vista tratti da un'ampia gamma di fonti - stampa cartacea, social media, Rete, radio e televisioni…

    Esteri – La rassegna stampa dei giornali internazionali - 19/05/2022

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di giovedì 19/05/2022

    Il Caffè Nero Bollente del giovedì con musica, sfoglio dei giornali e i libri della settimana consigliati da Arianna Montanari…

    Caffè Nero Bollente - 19/05/2022

  • PlayStop

    Jazz Ahead di mercoledì 18/05/2022

    Jazz Ahead 174 - Playlist: 1. Sounds Like Freedom, Rosa Brunello, Sounds Like Freedom, Domanda Music, 2022 2. Desert Moon…

    Jazz Ahead - 19/05/2022

  • PlayStop

    News della notte di mercoledì 18/05/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 19/05/2022

  • PlayStop

    Gimme Shelter di mercoledì 18/05/2022

    I suoni dell’architettura. A cura di Roberto Centimeri e Riccardo Salvi.

    Gimme Shelter - 19/05/2022

  • PlayStop

    Il giusto clima di mercoledì 18/05/2022

    Con Fabio Ciconte parliamo della grande industria agricola e alimentare mondiale, con Samantha Pilati, meteorologa dell'Osservatorio Milano Duomo, dell’ondata di…

    Il giusto clima - 19/05/2022

  • PlayStop

    What's going on? 18/05/2022

    a cura di Luigi Ambrosio

    Gli speciali - 19/05/2022

  • PlayStop

    Gli speciali di mercoledì 18/05/2022

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 19/05/2022

  • PlayStop

    Esteri di mercoledì 18/05/2022

    Il giro del mondo in 24 ore. Ideato da Chawki Senouci Data di nascita: 6 ottobre 2003 (magazine domenicale di…

    Esteri - 19/05/2022

  • PlayStop

    The Game di mercoledì 18/05/2022

    1) Indipendenti da Mosca, ma non ancora dal nucleare e dal carbone. Il piano europeo Re-PowerEu punta a ridurre la…

    The Game - 19/05/2022

Adesso in diretta