Approfondimenti

L’appello per l’Africa dell’attivista Vanessa Nakate

di Simonetta Poltronieri

Vanessa Nakate, 24 anni, attivista ugandese. Da oltre 3 anni si batte per la giustizia climatica per tutti, manifestando in Uganda e in giro per il mondo.
“Negli ultimi anni ho assistito sempre di più all’impatto della crisi climatica sul continente africano”, ha detto intervenendo alla Youth4Climate di Milano. “È assurdo, perché l’Africa genera meno CO2 di tutti gli altri continenti, ad esclusione dell’Antartide. Servono più aiuti a chi soffre per il clima”. L’appello di Vanessa Nakate pone nuova luce sulla situazione che migliaia di persone nel continente africano stanno vivendo. E subendo.

Perché l’Africa è il continente più colpito dai cambiamenti climatici ma anche quello che ha meno contribuito a questi stessi cambiamenti. Si stima che oggi l’Africa sia responsabile di solo il 3 per cento delle emissioni globali di anidride carbonica – dell’uno per cento, invece, se si considerano le emissioni accumulate nel tempo e che continuano a impattare sul clima e sull’ambiente. Per il Global Climate Risk Index, l’indice che misura il livello di esposizione e di vulnerabilità a eventi climatici estremi, tra i primi 10 paesi a rischio nel 2019 – l’ultima annata presa in considerazione – 5 sono paesi africani. Ai primi posti Mozambico e Zimbawe, seguiti poi in ordine sparso dal Malawi, dal Sud Sudan e dal Niger. Cinque paesi dislocati in diversi punti dell’Africa. A dimostrazione del fatto che sia l’intero continente a subire, seppur in modo diverso, le conseguenze dei cambiamenti climatici. Le Nazioni Unite prevedono, in tutto il continente africano, un aumento delle temperature più rapido e dirompente che nel resto del mondo.

Aumentando le temperature, aumenteranno anche le piogge intense, portando all’innalzamento del livello del mare. Queste nuove condizioni climatiche, tra il caldo estremo e la siccità, hanno e avranno un impatto devastante sull’agricoltura e sulle coltivazioni, con conseguenze sulle economie locali e sulle comunità. Deforestazioni, siccità, inondazioni e tempeste tropicali. Solo per citare alcuni di questi eventi estremi. Questi portano a una nuova conformazione dei paesaggi, danni ai raccolti – e quindi a una delle fonti primarie nell’alimentazione locale- , mancanza di acqua e precarietà nella vita quotidiana delle persone, con la distruzione delle abitazioni per le violente inondazioni e non solo. Fino ad arrivare alle migrazioni causate da questi cambiamenti climatici. Migrazioni verso territori che sembrano essere meno colpiti, ma che rischiano di esserlo a breve. Cambiamenti rapidi e irreversibili, se non si trovano ora soluzioni concrete. Lo ha ripetuto Vanessa Nakate, appellandosi all’impegno globale e a non dimenticare quei territori che spesso non vengono raccontati, come quelli africani. Appello più e più volte ribadito. Come quando, l’anno scorso, Vanessa Nakate venne tagliata in una foto di gruppo con altre attiviste, tra cui Greta Thunberg, scattata al World Economic Forum di Davos e commentò: “escludendo me dalla foto, avete escluso un intero continente”.

Foto | Vanessa Nakate a Milano

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mercoledì 10/08/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 08/10/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Pin the map di mercoledì 10/08/2022

    Una cartina, uno spillo e 50 minuti di musica per passare da un paese all'altro ascoltando brani da tutto questo…

    Pin the map - 08/10/2022

  • PlayStop

    News della notte di mercoledì 10/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 08/10/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di mercoledì 10/08/2022 delle 20:59

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/10/2022

  • PlayStop

    Popsera di mercoledì 10/08/2022

    Popsera è lo spazio che dedicheremo all’informazione nella prima serata per tutta l’estate. Si comincia alle 18.35 con le notizie…

    Popsera - 08/10/2022

  • PlayStop

    La Portiera di mercoledì 10/08/2022

    Dopo aver rivoltato la redazione della radio come un calzino durante le vacanze invernali, Cinzia Poli ritorna in portineria per…

    La Portiera - 08/10/2022

  • PlayStop

    Poetry Slam

    5 slammer professionisti e 5 poeti ascoltatori di Radio Popolare si sfideranno a colpi di versi. Gli esordienti i verranno…

    All you need is pop 2022 - 08/10/2022

  • PlayStop

    Episodio 8 - Damn (Parte 2)

    Dopo il disco che lo ha consacrato come uno degli artisti più influenti della sua generazione, nel 2017 Kendrick Lamar…

    The Good Kid from Compton - 08/10/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di mercoledì 10/08/2022 delle 15:36

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/10/2022

  • PlayStop

    Episodio 8 - Damn (Parte 2)

    Dopo il disco che lo ha consacrato come uno degli artisti più influenti della sua generazione, nel 2017 Kendrick Lamar…

    The Good Kid from Compton - 08/10/2022

  • PlayStop

    Episodio 8 - Damn (Parte 2)

    Dopo il disco che lo ha consacrato come uno degli artisti più influenti della sua generazione, nel 2017 Kendrick Lamar…

    The Good Kid from Compton - 08/10/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di mercoledì 10/08/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 08/10/2022

  • PlayStop

    This must be the place - Episodio 8

    Chapter 8: Primavera Sound, Barcelona Il più grande festival musicale d'Europa? Sicuramente un luogo in cui succedono cose indimenticabili. Dalle…

    This must be the place - 08/10/2022

  • PlayStop

    This must be the place - Episodio 8

    Chapter 8: Primavera Sound, Barcelona Il più grande festival musicale d'Europa? Sicuramente un luogo in cui succedono cose indimenticabili. Dalle…

    This must be the place - 08/10/2022

  • PlayStop

    La Scatola Magica di mercoledì 10/08/2022

    La scatola magica? una radio? una testa? un cuore? un baule? questo e altro, un'ora di raccolta di pensieri, parole,…

    La Scatola Magica - 08/10/2022

  • PlayStop

    Radiosveglia di mercoledì 10/08/2022

    Radiosveglia è il nostro “contenitore” per l’informazione dei mattini d’estate. Dalle 7.45 alle 10, i fatti del giorno, (interviste, commenti,…

    Radiosveglia - 08/10/2022

  • PlayStop

    Caffè Shakerato di mercoledì 10/08/2022

    In agosto il caffè del mattino si raffredda con un risveglio musicale e con il primissimo sfoglio dei quotidiani ancora…

    Caffè Shakerato - 08/10/2022

Adesso in diretta