Approfondimenti

Tamino, cantautore belga-egiziano, è l’artista della settimana di Radio Pop

tamino sahar

Tamino – Sahar: la prima volta che avevamo ospitato questo giovane cantautore a Radio Popolare, era per il suo disco d’esordio. Era il 2018, il disco si intitolava Amir. Tamino (sito ufficiale) ci aveva, come prima cosa, colpito per la sua voce. Giovane, certo, ma anche profonda, piena di sfumature, malinconica a tratti, ma anche improvvisamente potente.

Poi ci aveva raccontato un po’ della sua storia, affascinante e sicuramente unica. Tamino-Amir Moharam Fouad, il suo nome completo, è nato nel 1996 vicino ad Anversa, in Belgio, ma come è facile comprendere dal suo cognome ha origini arabe, egiziane in particolare. E un nonno che è una vera stella della musica e del cinema egiziano: Muharram Fouad.

Muharram Fouad
Muharram Fouad

Ci aveva raccontato, in quella prima visita, che quel nonno famoso l’aveva conosciuto poco di persona, era morto nel 2002 quando lui non aveva ancora compiuto sei anni. Ma l’aveva conosciuto attraverso i racconti dei genitori, oltre che ascoltando le sue canzoni e vedendo i suoi film.

A quattro anni di distanza da Amir, Tamino ha pubblicato un nuovo album chiamato Sahar, che conferma le sue grandi doti vocali, ma anche la sua capacità di scrittura. Nonostante il titolo del disco, la sua è una musica che a un primo, superficiale, ascolto potrebbe sembrare poco influenzata dalle sue origini egiziane, ma quelle radici sono presenti e anche molto importanti.

tamino_sahar

Per questo suo secondo album, ad esempio, Tamino ha composto le canzoni da solo, nel suo appartamento di Anversa. Oltre a suonare il piano e la chitarra, ha deciso di aggiungere anche uno strumento importantissimo per la musica araba come l’oud, grazie alle lezioni che ha ricevuto da un rifiugiato siriano che vive nella sua stessa città. Come ci ha raccontato lo stesso Tamino, questo strumento si è rivelato fondamentale nel processo di scrittura di tutto l’album: l’esempio forse più eclatante lo troviamo in un brano intitolato “The first disciple”, che non a caso è stato scelto per presentare questo nuovo disco, come primo singolo (nonostante non sia certo una canzone pop).

Sahar è un disco eclettico, che mostra diverse facce della sua scrittura e anche del suo modo di usare la voce, lasciando presagire che questo ventiseienne abbia ancora molte cose da dire nel futuro. Lo dimostrano anche i musicisti che l’accompagnano, sia sul disco che live, come il bassista dei Radiohead Colin Greenwood, suo estimatore già dall’album d’esordio.

Intanto noi ci godiamo queste sue dieci nuove canzoni. Tamino ci accompagnerà per sette giorni nei nostri programmi e gli dedicheremo uno speciale di mezz’ora domenica 16 ottobre, dalle 18.30 alle 19. In cui inizieremo ad ascoltare un estratto dall’intervista che abbiamo realizzato con lui, che proporremo poi per intero a Jack (dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 15.30) la settimana successiva.

Qui sotto, trovate il video del suo primo singolo, la già citata, e bellissima “The first disciple”.

 

LEGGI ANCHE:
Manuel Agnelli presenta il suo disco solista: è l’artista della settimana di Radio Popolare
I Verdena tornano con Volevo Magia: sono i nostri artisti della settimana
La violinista e cantante Sudan Archives è l’artista della settimana di Radio Popolare
Laufey con il suo primo album è la prima artista della settimana della stagione 2022-2023

  • Autore articolo
    Niccolò Vecchia
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di sabato 26/11/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 26/11/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 25/11/2022 delle 19:51

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 26/11/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Piovono radio di sabato 26/11/2022

    Il direttore di Radio Popolare Sandro Gilioli a confronto con ascoltatori e ascoltatrici.

    Piovono radio - 26/11/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 26/11/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 26/11/2022

  • PlayStop

    Let's spend the night together di sabato 26/11/2022

    Let's Spend The Night Together è il salottino rock'n'roll di Radio Popolare. Si parla di attualità, si passano le novità…

    Let’s spend the night together - 26/11/2022

  • PlayStop

    Doppia Acca di venerdì 25/11/2022

    Dal 2011 è la trasmissione dedicata all’hip-hop di Radio Popolare.

    Doppia_Acca - 26/11/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 25/11/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 26/11/2022

  • PlayStop

    Psicoradio di venerdì 25/11/2022

    Psicoradio, la radio della mente Nasce nel 2006, frutto della collaborazione tra il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Usl di…

    Psicoradio - 26/11/2022

  • PlayStop

    Sui Generis di venerdì 25/11/2022

    Una trasmissione che parla di donne e altre stranezze. Attualità, cultura, approfondimenti. Tutte le domeniche dalle 15.35 alle 16.30. A…

    Sui Generis - 26/11/2022

  • PlayStop

    Quel che resta del giorno di venerdì 25/11/2022

    I fatti più importanti della giornata sottoposti al dibattito degli ascoltatori e delle ascoltatrici.

    Quel che resta del giorno - 26/11/2022

  • PlayStop

    Esteri di venerdì 25/11/2022

    Il giro del mondo in 24 ore. Ideato da Chawki Senouci Data di nascita: 6 ottobre 2003 (magazine domenicale di…

    Esteri - 26/11/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di venerdì 25/11/2022

    (47 - 238) Dove si scopre che per fare il Vice Ministro degli Esteri non è così importante conoscere, almeno…

    Muoviti muoviti - 26/11/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di venerdì 25/11/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 26/11/2022

  • PlayStop

    Jack Box di venerdì 25/11/2022

    Jack Box è lo scatolone musicale di Jack del venerdi, dal quale estraiamo i suoni che hanno caratterizzato la settimana,…

    Jack Box - 26/11/2022

  • PlayStop

    Jack di venerdì 25/11/2022

    Il magazine musicale di Radio Popolare si prende cura del vostro primo pomeriggio e della vostra passione per la musica,…

    Jack - 26/11/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di venerdì 25/11/2022

    Noi e altri animali È la trasmissione che da settembre del 2014 si interroga su i mille intrecci di una…

    Considera l’armadillo - 26/11/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di venerdì 25/11/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 26/11/2022

  • PlayStop

    Cult di venerdì 25/11/2022

    Cult è condotto da Ira Rubini e realizzato dalla redazione culturale di Radio Popolare. Cult è cinema, arti visive, musica,…

    Cult - 26/11/2022

  • PlayStop

    37e2 di venerdì 25/11/2022

    Proseguiamo il nostro viaggio negli ospedali lombardi tra liste d’attesa e call center quasi inutili: oggi ci trasferiamo al S.…

    37 e 2 - 26/11/2022

  • PlayStop

    Marta Correggia. Il mio nome è Aoise

    MARTA CORREGGIA – IL MIO NOME E’ AOISE – presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 25/11/2022

Adesso in diretta