Approfondimenti

Scenari del dopo voto

Se vincesse il Sì, Renzi potrebbe essere tentato di andare al voto anticipato per sfruttare l’onda lunga, ma Renzi stesso sa che i voti per il Sì non sono automaticamente voti per il Partito Democratico. Quindi lo scenario di un voto anticipato sarebbe più probabile se il margine fosse ampio.

Anche perché il Pd dovrà tenere il congresso e sarà un passaggio difficilissimo, dove Renzi proverà a regolare i conti con le minoranze che, in questo momento, non sono in grado di proporre una candidatura unitaria per la segreteria.

E poi c’è la modifica della legge elettorale. Per tenere fede agli accordi con la minoranza Pd e per tentare di fermare il Movimento 5 Stelle che potrebbe tentare di approfittare, alle politiche, dell’Italicum con la Costituzione riformata. Forse è per questo che fonti del mondo 5 Stelle descrivono un Movimento diviso sullo scenario post-voto se vincesse il No: collaborare col Pd per modificare la legge elettorale o non farlo?

Con la vittoria del No una riforma della legge sarebbe più urgente. Renzi, se il No non fosse nei numeri una disfatta, potrebbe dimettersi e accettare un reincarico, per gestire da Palazzo Chigi il resto della legislatura e la campagna elettorale per le politiche. Ma sarebbe esposto a un continuo logoramento e quindi potrebbe optare per affidare il timone a un fedelissimo come Padoan, ad esempio, per un Governo di transizione ma che abbia carattere politico.

L’altra incognita riguarda le forze di sinistra. Su quali basi e presupposti inizieranno a riorganizzarsi? Decideranno di tentare di aprire un non semplice dialogo con Renzi con l’obiettivo di arrivare a un nuovo accordo politico con il Pd -il “costruire ponti” auspicato dalla Presidente della Camera Laura Boldini, dall’ex sindaco di Milano Giuliano Pisapia e dall’area cuperliana del Pd- o prevarrà la scelta di costruire una alternativa antagonista al Partito Democratico?

In ogni caso la partita, da domani, si sposterà sulle elezioni politiche e si può immaginare che sarà da subito un clima da lunga campagna elettorale con due protagonisti principali: il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle.

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mer 24/02/21 delle 19:47

    Metroregione di mer 24/02/21 delle 19:47

    Rassegna Stampa - 25/02/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Jazz Ahead di mer 24/02/21

    Jazz Ahead di mer 24/02/21

    Jazz Ahead - 25/02/2021

  • PlayStop

    A casa con voi di mer 24/02/21

    A casa con voi di mer 24/02/21

    A casa con voi - 25/02/2021

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 24/02/21

    Ora di punta di mer 24/02/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 25/02/2021

  • PlayStop

    Esteri di mer 24/02/21

    1-Birmania. La generazione Z in prima linea contro il colpo di stato...L’intervista di Martina Stefanoni a una giovane manifestante. ..2-”…

    Esteri - 25/02/2021

  • PlayStop

    Serve And Volley di ven 19/02/21

    Serve And Volley di ven 19/02/21

    Serve&Volley - 25/02/2021

  • PlayStop

    Sunday Blues di mer 24/02/21

    Sunday Blues di mer 24/02/21

    Sunday Blues - 25/02/2021

  • PlayStop

    Uno di Due di mer 24/02/21

    Uno di Due di mer 24/02/21

    1D2 - 25/02/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mer 24/02/21

    Considera l'armadillo mer 24/02/21

    Considera l’armadillo - 25/02/2021

  • PlayStop

    Jack di mer 24/02/21

    Ospiti i Selton per singolo nuovo e Federico Rasetti Managing Director di Keepon Live che presenta l'iniziativa L'Ultimo Concerto?

    Jack - 25/02/2021

  • PlayStop

    Stay Human di mer 24/02/21

    Stay Human di mer 24/02/21

    Stay human - 25/02/2021

  • PlayStop

    Memos di mer 24/02/21

    Draghi, Giavazzi e il fisco. Gli stralci sulle tasse del discorso di Draghi sulla fiducia al Senato sono identici ad…

    Memos - 25/02/2021

  • PlayStop

    Alberto Pellai, Mentre la tempesta colpiva forte

    ALBERTO PELLAI - MENTRE LA TEMPESTA COLPIVA FORTE - presentato da SARA MILANESE

    Note dell’autore - 25/02/2021

  • PlayStop

    Cult di mer 24/02/21

    ira rubini, cult, lawrence ferlinghetti, beat generation, a coney island of mind, city lights, risonanze, maurizio principato, tiziana ricci, crowdfunding…

    Cult - 25/02/2021

  • PlayStop

    Doppio Click di mer 24/02/21

    Tensioni tra Apple e Facebook, ma anche tra Apple e Google; Facebook: l’AI per cancellare i post di odio; nuova…

    Doppio Click - 25/02/2021

  • PlayStop

    psicoradio di mar 23/02/21

    ..Sleghiamoli subito (anche gli anziani)..Intervista a Giovanna Del Giudice, portavoce della campagna nazionale per l'abolizione della contenzione “... e tu…

    Psicoradio - 25/02/2021

  • PlayStop

    Prisma di mer 24/02/21

    Brescia zona arancione rafforzata, ma Bertolaso commenta: é la terza ondata. Ma allora perché non zona rossa? - L'ultimo pesante…

    Prisma - 25/02/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mer 24/02/21

    Rassegna stampa internazionale di mer 24/02/21

    Rassegna stampa internazionale - 25/02/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di mer 24/02/21

    Il demone del tardi - copertina di mer 24/02/21

    Il demone del tardi - 25/02/2021

Adesso in diretta