Approfondimenti

Salvini apre al centrodestra

Matteo Salvini a Montecitorio

Salvini apre al centrodestra e auspica che possa, in futuro, sostenere il governo.

Siamo convinti che nelle prossime ore si possa partire con soddisfazione anche di coloro che magari cominciano all’opposizione. Penso agli alleati di centrodestra, che sapremo convincere non coi posti, ma coi progetti” ha affermato il segretario della Lega. Più esplicito di così, non si può.

L’obiettivo di Salvini è soprattutto coinvolgere Fratelli d’Italia. Con Giorgia Meloni c’è stato uno scambio di intesa. La leader di Fdi ha attaccato il Quirinale per il no di Mattarella a Paolo Savona ministro dell’economia:

Savona sarebbe un ottimo ministro dell’Economia mi dispiace che Mattarella sia così ingerente su alcuni nomi

Fratelli d’Italia non voterà la fiducia ma sono parole che sottolineano una sintonia politica. Quello che Fratelli d’Italia potrebbe fare è puntellare il governo sui provvedimenti graditi, dalle tasse all’immigrazione ad esempio. Potrebbe fare lo stesso Forza Italia? Berlusconi ha taciuto dopo avere incontrato il presidente del Consiglio incaricato ma la strategia dell’abbraccio a Salvini gli consentirebbe di non venire emarginato dalla vita politica. Ma se Salvini si rivolge al partito Fratelli d’Italia, non fa altrettanto con Forza Italia in quanto organizzazione ma si appella singolarmente ai suoi parlamentari. Con il consenso del Movimento 5 Stelle che non hanno nulla in contrario a Fratelli d’Italia, quantomeno non ha nulla in contrario Di Maio, e nei confronti dei deputati e senatori eletti nella formazione di Berlusconi.

La maggioranza punta a rafforzarsi e intanto Lega e 5 Stelle conducono la loro battaglia sui ministeri con il Capo dello Stato. Salvini ha affermato che i nomi li proporrà Conte. Il presidente incaricato prende tempo, la lista potrebbe non essere pronta prima di sabato. Non è solo il ministero dell’economia, di cui abbiamo scritto. In discussione ci sono altri ministeri. Agli esteri il Capo dello Stato vuole un suo uomo di fiducia, Giampiero Massolo. Un nome sospetto, perché considerato in ambienti della maggioranza come la possibile carta di riserva di Mattarella se il governo in costruzione dovesse fallire.

Ma Lega e 5 Stelle non hanno ancora chiuso la trattativa tra loro su altri dicasteri. Le infrastrutture per esempio. I 5 Stelle vorrebbero Laura Castelli, che è su posizioni No Tav. Ma sempre Salvini ha affermato: “Le infrastrutture sono da fare e non da smontare”.

Matteo Salvini a Montecitorio

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di ven 07/05/21 delle 19:50

    Metroregione di ven 07/05/21 delle 19:50

    Rassegna Stampa - 05/07/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Mash-Up di sab 08/05/21

    Mash-Up di sab 08/05/21

    Mash-Up - 05/08/2021

  • PlayStop

    Doppia Acca di ven 07/05/21

    Doppia Acca di ven 07/05/21

    Doppia Acca - 05/08/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di ven 07/05/21

    News Della Notte di ven 07/05/21

    News della notte - 05/07/2021

  • PlayStop

    A casa con voi di ven 07/05/21

    A casa con voi di ven 07/05/21

    A casa con voi - 05/07/2021

  • PlayStop

    Esteri di ven 07/05/21

    Esteri di ven 07/05/21

    Esteri - 05/07/2021

  • PlayStop

    Ora di punta di ven 07/05/21

    Ora di punta di ven 07/05/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 05/07/2021

  • PlayStop

    Follow Friday di ven 07/05/21

    Follow Friday di ven 07/05/21

    Follow Friday - 05/07/2021

  • PlayStop

    Uno di Due di ven 07/05/21

    Uno di Due di ven 07/05/21

    1D2 - 05/07/2021

  • PlayStop

    Jack di ven 07/05/21

    Jack di ven 07/05/21

    Jack - 05/07/2021

  • PlayStop

    Stay Human di ven 07/05/21

    Stay Human di ven 07/05/21

    Stay human - 05/07/2021

  • PlayStop

    Memos di ven 07/05/21

    Ultradestra, la ricerca di Cas Mudde oltre la democrazia liberale. Oggi Memos ha ospitato il politologo olandese Cas Mudde, 54…

    Memos - 05/07/2021

  • PlayStop

    Zehra Dogan, Prigione numero 5

    ZEHRA DOGAN - PRIGIONE NUMERO 5 - presentato da TIZIANA RICCI

    Note dell’autore - 05/07/2021

  • PlayStop

    Cult di ven 07/05/21

    ira rubini, cult, milano musica 2021, cecilia balestra, maurizio pollini, tiziana ricci, teatro out off, 100 anni joseph beuys, maestri,…

    Cult - 05/07/2021

  • PlayStop

    C'e' Luce di ven 07/05/21

    Luca Bergamaschi, cofondatore di Ecco Think tank insieme a Matteo Leonardi, ci parla della finanza come strumento per superare la…

    C’è luce - 05/07/2021

  • PlayStop

    Rotoclassica di gio 06/05/21

    sempre Claudio Ricordi in studio remoto per ..Rotoclassica: - rassegna stampa..- concerto alla Scala del 25 aprile: 10 variazioni su…

    Rotoclassica - 05/07/2021

  • PlayStop

    Prisma di ven 07/05/21

    La battaglia in Commissione Giustizia per il ddl Zan, con Alessandra Maiorino del M5S. ..Vaccini e brevetti, la presa di…

    Prisma - 05/07/2021

  • PlayStop

    A casa con voi di gio 06/05/21

    con Alessandro Diegoli. - sottoscrizione a premi rp..- punto quotidiano metro..- collegamento con Porpora Marcasciano per manifestazione di sabato..- collegamento…

    A casa con voi - 05/07/2021

  • PlayStop

    Il Giorno Delle Locuste di ven 07/05/21

    Il Giorno Delle Locuste di ven 07/05/21

    Il giorno delle locuste - 05/07/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di ven 07/05/21

    Il demone del tardi - copertina di ven 07/05/21

    Il demone del tardi - 05/07/2021

Adesso in diretta