Approfondimenti

Non ci han detto perché han tolto lo striscione

‘Non sei il benvenuto’

Tutto qui. Nessun nome. Nessun insulto. Nessun simbolo o altro riferimento politico.

Solo ‘non sei il benvenuto’. Eppure quello striscione esposto su una palazzina di Brembate, nella piazza dove Salvini avrebbe tenuto un comizio, è stato staccato dai Vigili del Fuoco, su ordine della Questura di Bergamo.

E’ l’ennesimo intervento della forza pubblica per impedire ai cittadini di manifestare, in maniera serena e civile, il proprio dissenso nei confronti del ministro dell’Interno. Nonostante non ci sia alcuna violazione della Legge.

Radio Popolare, nel corso della trasmissione Malos condotta da Davide Facchini e Luigi Ambrosio, ha raggiunto uno dei ragazzi che hanno realizzato e poi esposto lo striscione. Per tutelarlo, non facciamo il suo nome perché, in questa epoca di aggressività social, i contestatori di Salvini spesso hanno passato brutti momenti.

“siamo un gruppo di amici di Brembate, tutti studenti universitari, abbiamo deciso di esporre questo stricione -dice il ragazzo, che studia all’Università- abbiamo avuto accesso a questo appartamento che dà sulla piazza e in questo momento non è abitato, la sera prima del comizio, e abbiamo appeso lo striscione”.

Poi, cosa avete fatto?

“Poi ce ne siamo andati a casa, oggi abbiamo fatto le solite cose, chi è andato al lavoro, chi all’università”

Come avete saputo che lo striscione era stato rimosso?

“Lo abbiamo saputo da gente del posto che ci ha avvisati”

Le forze di polizia ti hanno cercato, ti hanno detto qualcosa?

“No, niente”

A nessuno di voi è stato notificato nulla?

“No, nulla”.

Quindi non sapete perché hanno tolto lo striscione?

“Esatto, non lo sappiamo”

L’operazione ha assunto anche componenti bizzarre:

“La finestra è alta una dozzina di metri, inizialmente c’erano una decina di agenti tra Polizia locale e agenti di Ps, mi hanno riferito. Hanno cercato una scala e hanno chiesto all’edicolante di fronte, che però non l’aveva. Non avendola trovata, così ci hanno spiegato, la Questura ha dato ordine di contattare i Vigili di Fuoco”.

Ti stanno cercando?

“Sì ma io sono all’università e sto studiando, l’intenzione non era avere una attenzione mediatica nei nostri confronti. Era di denunciare le politiche di Salvini, la sua campagna elettorale sulla pelle delle persone che scappano dai centri di detenzione libici”.

 

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lun 24/01/22

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 24/01/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Di tutto un boh di lun 24/01/22

    Di tutto un boh di lun 24/01/22

    Di tutto un boh - 24/01/2022

  • PlayStop

    Considera l'armadillo lun 24/01/22

    Si parla con Giuseppe Festa del suo ultimo libro Una trappola d'aria edito da Longanesi, un giallo ambientato alle Isole…

    Considera l’armadillo - 24/01/2022

  • PlayStop

    Presi per il colle di lun 24/01/22 delle 15:35

    Presi per il colle di lun 24/01/22 delle 15:35

    Presi per il Colle - 24/01/2022

  • PlayStop

    Jack di lun 24/01/22

    Jack di lun 24/01/22

    Jack - 24/01/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di lun 24/01/22

    Poveri ma belli di lun 24/01/22

    Poveri ma belli - 24/01/2022

  • PlayStop

    Presi per il colle di lun 24/01/22 delle 12:48

    Presi per il colle di lun 24/01/22 delle 12:48

    Presi per il Colle - 24/01/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di lun 24/01/22

    Tutto scorre di lun 24/01/22

    Tutto scorre - 24/01/2022

  • PlayStop

    Prisma di lun 24/01/22

    Quirinale, ci siamo, ma cosa può succedere? Con il politologo Gianfranco Pasquino e Anna Bredice. Il racconto di Michele Usuelli,…

    Prisma - 24/01/2022

  • PlayStop

    Guarda che lune di lun 24/01/22

    Qurinale tre appunti. Cosa ci dice il Mein Kampf sulla comunicazione. Le città invase dalla pubblicità o l'incapacità di gestire…

    Guarda che Lune - 24/01/2022

  • PlayStop

    Reggae Radio Station di dom 23/01/22

    Reggae Radio Station di dom 23/01/22

    Reggae Radio Station - 24/01/2022

  • PlayStop

    Prospettive Musicali di dom 23/01/22

    in onda Alessandro Achilli. Musiche: Jaguar Jonze, Xtc, Sarah Vaughan, Annette Peacock, Zorn, Beresford, Ayers, Beefheart, Coxhill, Wyatt, Matching Mole,…

    Prospettive Musicali - 24/01/2022

  • PlayStop

    News Della Notte di dom 23/01/22

    News Della Notte di dom 23/01/22

    News della notte - 24/01/2022

  • PlayStop

    Sacca del Diavolo di dom 23/01/22

    Sacca del Diavolo di dom 23/01/22

    La sacca del diavolo - 24/01/2022

  • PlayStop

    Sunday Blues di dom 23/01/22

    Sunday Blues di dom 23/01/22

    Sunday Blues - 24/01/2022

  • PlayStop

    L'artista della settimana di dom 23/01/22

    Cat Power a cura di Niccolò Vecchia

    L’Artista della settimana - 24/01/2022

  • PlayStop

    Mixtape di dom 23/01/22

    Gennaio

    Mixtape - 24/01/2022

  • PlayStop

    Bollicine di dom 23/01/22

    Bollicine di dom 23/01/22

    Bollicine - 24/01/2022

  • PlayStop

    Giocare col fuoco di dom 23/01/22

    Libri: Ami Hempel, Ragioni per vivere, trad. S. Pareschi, SEM..John Cheever, Una specie di solitudine. I diari, trad. A. Cioni,…

    Giocare col fuoco - 24/01/2022

  • PlayStop

    Hisporty di dom 23/01/22

    Alberto Juantorena

    HiSporty - 24/01/2022

Adesso in diretta