Approfondimenti

Maria Laura Giulietti, un ricordo

Maria Laura Giulietti, scomparsa sabato 27 febbraio all’età di 58 anni, aveva dedicato la sua intera vita alla musica, lavorando prima come giornalista e poi come produttrice. Laureatasi in Letteratura americana con tesi su Walt Whitman, in Italia fu una pioniera del giornalismo musicale e una delle prime giornaliste rock donne al mondo. Voce di “Stereonotte”, e ancor prima di “Pop off” (storiche trasmissioni di Radio Rai), da produttrice discografica ha guidato Teresa De Sio – occupandosi saltuariamente anche di altri artisti – nella sua scelta solista, da cantautrice prima, da pasionaria del combat folk poi. «La luce che ha illuminato tutta la mia vita con la sua intelligenza, il suo affetto, la sua protezione e il suo enorme talento questa mattina si è spenta per sempre. il mio cuore è distrutto. Ciao Marialaura, ciao»: questo il saluto di Teresa De Sio.

Dario Zigiotto, operatore culturale e da anni collega di Maria Laura, ha scritto questo ricordo per il nostro sito.

La giornata è coerente con la ferale notizia. Buia, triste da fine inverno, con quella “pioggia fredda e dritta sulle mani”, come si diceva in quella grande canzone.

Già, le canzoni. La musica, quella di cui si occupava Maria Laura Giulietti: una passione prima che una professione. Quando la musica era un bisogno e, come è giusto che fosse, un linguaggio sociale, la cui mancata funzione spiega la sua interminabile crisi attuale.

Da qui il legame di più di una generazione. Il profondo senso di amicizia e complicità che, in questa “missione” univa molti di noi, operatori del settore, nel considerare la musica socialmente utile e culturalmente indispensabile. Tanto da diventare una scelta di vita.

Maria Laura la ha attraversata nel suo momento storico più significativo, dagli anni ’70 in poi, e nel suo ambito più profondo: da giornalista e divulgatrice a produttrice artistica di Teresa De Sio, una delle artiste più rappresentative di questo percorso, con la quale ha condiviso affetto, amicizie e carriera.

Nel mio ricordo professionale di Maria Laura, ho una precisa visione: la cura meticolosa, l’amore dei princìpi e della correttezza, quasi ideologica, nella valorizzazione del progetto artistico e nella tutela dell’artista.

Abbiamo anche litigato, recentemente, perché la passione vuole anche questo: io come organizzatore dell’evento napoletano dedicato a De Andrè e lei come manager di Teresa De Sio che, di quel progetto, “Na strada ‘mmiezz’o mare” è punta di diamante.

Ma, proprio perché con lei, di questo litigio sono fiero; perché ci confermava l’autenticità delle nostre opinioni e l’ultima telefonata, sotto Natale, rivelava una dolcezza insolita che, forse, preludeva all’incedere della malattia.

Nei lunghi sfoghi sulle difficoltà del settore, sulla deprimente inconsistenza degli interlocutori o sul vuoto culturale delle istituzioni, non mancava mai una chiusura ironica, sferzante e risolutoria che rivelava tutto il suo carattere, di combattente e di “romana” autentica, una “rugantina”, “de anima e de core” (e…guarda caso: la sua agenzia di produzione artistica si chiama proprio “CORE”) che, ma ormai sono frasi fatte, ci mancherà.

Non mi resta che avvolgermi nell’uggia della giornata e unire il mio dolore a quello incommensurabile di Teresa e di tutti i colleghi.

Buon viaggio Maria Laura.

Dario Zigiotto

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di sabato 24/09/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 24/09/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 23/09/2022 delle 19:48

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 24/09/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Ollearo.con di sabato 24/09/2022

    Un faro nel weekend per orientare la community di RP. Il collante a tenuta super che tiene insieme gli elementi…

    Ollearo.con - 24/09/2022

  • PlayStop

    DOC – Tratti da una storia vera di sabato 24/09/2022

    I documentari e le docu-serie sono diventati argomento di discussione online e offline: sesso, yoga, guru, crimine, storie di ordinaria…

    DOC – Tratti da una storia vera - 24/09/2022

  • PlayStop

    Chassis di sabato 24/09/2022

    Dal 2002 va in onda Chassis-Il contenitore di pellicole di Radio Popolare. Un programma pensato per informare ed evocare con…

    Chassis - 24/09/2022

  • PlayStop

    Good Times di sabato 24/09/2022

    L’ultima notte. La maratona elettorale in diretta dalla sede di Fondazione Feltrinelli, con Radio Popolare; il Festival della fotografia etica;…

    Good Times - 24/09/2022

  • PlayStop

    Piovono radio di sabato 24/09/2022

    Il direttore di Radio Popolare Sandro Gilioli a confronto con ascoltatori e ascoltatrici.

    Piovono radio - 24/09/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 24/09/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 24/09/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 23/09/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 24/09/2022

  • PlayStop

    Psicoradio di venerdì 23/09/2022

    Psicoradio, la radio della mente Nasce nel 2006, frutto della collaborazione tra il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Usl di…

    Psicoradio - 24/09/2022

  • PlayStop

    Sui Generis di venerdì 23/09/2022

    Parliamo di aborto in vista della manifestazione del 28 settembre: intervista a Lisa Canitano, ginecologa e attivista, fondatrice dell'associazione Vita…

    Sui Generis - 24/09/2022

  • PlayStop

    Camere Oscure di venerdì 23/09/2022

    Camere Oscure è la trasmissione che Radio Popolare dedica alla campagna elettorale. Da lunedì 12 a venerdi' 24 settembre, tutti…

    Camere Oscure - 24/09/2022

  • PlayStop

    Esteri di venerdì 23/09/2022

    1-Libano. La grave crisi economica spinge le famiglie a prendere le navi della morte. Nell’ultimo naufragio al largo delle coste…

    Esteri - 24/09/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di venerdì 23/09/2022

    (9 - 200) Dove andiamo a sentire il tipico friccicorino delle ultime ore della campagna elettorale. Poi nella rubrica dei…

    Muoviti muoviti - 24/09/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di venerdì 23/09/2022

    Genetica della patata e Bergamoscienza. Con Astrid Serughetti, Andrea Bellati e Luca Perri

    Di tutto un boh - 24/09/2022

  • PlayStop

    Jack di venerdì 23/09/2022

    Il magazine musicale di Radio Popolare si prende cura del vostro primo pomeriggio e della vostra passione per la musica,…

    Jack - 24/09/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di venerdì 23/09/2022

    Con Claudia Taccani, avvocata e responsabile dello Sportello legale di Oipa e Annamaria Procacci di Enpa abbiamo parlato di Anche…

    Considera l’armadillo - 24/09/2022

  • PlayStop

    Pronto, Hanoi?

    quando telefonare in Vietnam diventa un'impresa insuperabile e allora ci consoliamo con una puntata densissima di Y Factor

    Poveri ma belli - 24/09/2022

  • PlayStop

    Cult di venerdì 23/09/2022

    Oggi a Cult: l'edizione 2022 del Premio Solinas, la proiezione al Cinema Mexico di Milano di "Garage Olimpo" di Marco…

    Cult - 24/09/2022

Adesso in diretta