Approfondimenti

L’addio al centro di accoglienza Baobab

A Roma è avvenuta fra musica, bolle di sapone, volti e muri pitturati di vernice colorata l’uscita dal centro di accoglienza autogestito Baobab. E’ stato un saluto lungo e sfiancante , fisicamente ed emotivamente, per i tanti volontari che hanno tenuto in piedi una struttura che da maggio ha visto passare 35 mila persone. Inventariare tutto il materiale ricevuto in donazione, assicurarsi della destinazione di ognuno dei migranti,  convincere gli ultimi recalcitranti, organizzarsi per gestire il  camper che già da domani  funzionerà da punto informativo e di collocamento dei nuovi arrivi. Il tutto fra saluti, foto di gruppo, abbracci e qualche lacrima.

Ali

Nel frattempo Abdullah, Ali, Karim, l’ingegnere del Camerun, il dissidente del Gambia, il ragazzino eritreo, diventavano degli h 5 o h 24, delle sigle da assegnare a luoghi diversi a seconda dello status , rifugiato, richiedente asilo, respinto. Mentre un laconico comunicato del comune di Roma annunciava l’avvenuta chiusura e il ritorno alla legalità e una vaga promessa di dare continuità al meccanismo di accoglienza.

Oltre alla sistemazione di tutti gli ospiti del centro, in un incontro avuto con il commissario straordinario di Roma, Tronca, i volontari hanno ottenuto la promessa di un locale da adibire a magazzino per le donazioni e di un altro locale da adibire a punto di informazione, orientamento, collocazione  in prossimità di una delle due grandi stazioni di Roma, per dare ai migranti che continueranno ad arrivare,  una risposta degna, cosa che il piccolo centro Baobab,  fuori dalle istituzioni ed in maniera spontanea e partecipata,  è riuscito  dare per mesi.

Michelina

  • Autore articolo
    Serena Tarabini
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mercoledì 10/08/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 08/10/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Pin the map di mercoledì 10/08/2022

    Una cartina, uno spillo e 50 minuti di musica per passare da un paese all'altro ascoltando brani da tutto questo…

    Pin the map - 08/10/2022

  • PlayStop

    News della notte di mercoledì 10/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 08/10/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di mercoledì 10/08/2022 delle 20:59

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/10/2022

  • PlayStop

    Popsera di mercoledì 10/08/2022

    Popsera è lo spazio che dedicheremo all’informazione nella prima serata per tutta l’estate. Si comincia alle 18.35 con le notizie…

    Popsera - 08/10/2022

  • PlayStop

    La Portiera di mercoledì 10/08/2022

    Dopo aver rivoltato la redazione della radio come un calzino durante le vacanze invernali, Cinzia Poli ritorna in portineria per…

    La Portiera - 08/10/2022

  • PlayStop

    Poetry Slam

    5 slammer professionisti e 5 poeti ascoltatori di Radio Popolare si sfideranno a colpi di versi. Gli esordienti i verranno…

    All you need is pop 2022 - 08/10/2022

  • PlayStop

    Episodio 8 - Damn (Parte 2)

    Dopo il disco che lo ha consacrato come uno degli artisti più influenti della sua generazione, nel 2017 Kendrick Lamar…

    The Good Kid from Compton - 08/10/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di mercoledì 10/08/2022 delle 15:36

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/10/2022

  • PlayStop

    Episodio 8 - Damn (Parte 2)

    Dopo il disco che lo ha consacrato come uno degli artisti più influenti della sua generazione, nel 2017 Kendrick Lamar…

    The Good Kid from Compton - 08/10/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di mercoledì 10/08/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 08/10/2022

  • PlayStop

    This must be the place - Episodio 8

    Chapter 8: Primavera Sound, Barcelona Il più grande festival musicale d'Europa? Sicuramente un luogo in cui succedono cose indimenticabili. Dalle…

    This must be the place - 08/10/2022

  • PlayStop

    This must be the place - Episodio 8

    Chapter 8: Primavera Sound, Barcelona Il più grande festival musicale d'Europa? Sicuramente un luogo in cui succedono cose indimenticabili. Dalle…

    This must be the place - 08/10/2022

  • PlayStop

    La Scatola Magica di mercoledì 10/08/2022

    La scatola magica? una radio? una testa? un cuore? un baule? questo e altro, un'ora di raccolta di pensieri, parole,…

    La Scatola Magica - 08/10/2022

  • PlayStop

    Radiosveglia di mercoledì 10/08/2022

    Radiosveglia è il nostro “contenitore” per l’informazione dei mattini d’estate. Dalle 7.45 alle 10, i fatti del giorno, (interviste, commenti,…

    Radiosveglia - 08/10/2022

  • PlayStop

    Caffè Shakerato di mercoledì 10/08/2022

    In agosto il caffè del mattino si raffredda con un risveglio musicale e con il primissimo sfoglio dei quotidiani ancora…

    Caffè Shakerato - 08/10/2022

  • PlayStop

    Music revolution del 09/08/2022

    La musica è rivoluzione.  A volte perché è stata usata per manifestare un’idea, altre volte perché ha letteralmente scardinato lo…

    Music Revolution - 08/09/2022

Adesso in diretta