Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di mar 18/02 delle ore 19:29

    GR di mar 18/02 delle ore 19:29

    Giornale Radio - 19/02/2020

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mar 18/02

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 19/02/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mar 18/02 delle 19:48

    Metroregione di mar 18/02 delle 19:48

    Rassegna Stampa - 19/02/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Stile Libero di mar 18/02

    Stile Libero di mar 18/02

    Stile Libero - 19/02/2020

  • PlayStop

    Notte Vulnerabile di mar 18/02

    Notte Vulnerabile di mar 18/02

    Notte vulnerabile - 19/02/2020

  • PlayStop

    L'altro martedi' di mar 18/02

    L'altro martedi' di mar 18/02

    L’Altro Martedì - 19/02/2020

  • PlayStop

    Wi-Fi Area del mar 18/02

    Wi-Fi Area del mar 18/02

    Wi-fi Area - 19/02/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 18/02 (seconda parte)

    Ora di punta di mar 18/02 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 19/02/2020

  • PlayStop

    Esteri di mar 18/02

    1-Gezi Park, Istanbul. Assolti i 16 attivisti turchi per le proteste antigovernative del 2013. Rischiavano 47 mila anni di carcere.(Riccardo…

    Esteri - 19/02/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 18/02 (prima parte)

    Ora di punta di mar 18/02 (prima parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 19/02/2020

  • PlayStop

    Malos di mar 18/02 (seconda parte)

    Malos di mar 18/02 (seconda parte)

    MALOS - 19/02/2020

  • PlayStop

    Malos di mar 18/02 (prima parte)

    Malos di mar 18/02 (prima parte)

    MALOS - 19/02/2020

  • PlayStop

    Due di due di mar 18/02 (seconda parte)

    Parliamo di emojitaliano con la docente Francesca Chiusaroli. (seconda parte)

    Due di Due - 19/02/2020

  • PlayStop

    Due di due di mar 18/02 (prima parte)

    Intervista in studio con Caterina Miskaten (su Instagram miskatenlab) a proposito di settimana della moda, sostenibilità, sartorialità e impatto della…

    Due di Due - 19/02/2020

  • PlayStop

    Jack di mar 18/02 (seconda parte)

    Dr.Dre, Elza Soares, Das Efx, Dropkick Murphys, Morgan, Bugo, Calibro 35, De Andrè, il concerto ritrovato, Dido, Pearl Jam (seconda…

    Jack - 19/02/2020

  • PlayStop

    Jack di mar 18/02 (prima parte)

    Jack di mar 18/02 (prima parte)

    Jack - 19/02/2020

  • PlayStop

    Quanto costa Milano?

    di Claudio Jampaglia...Milano eccellente, attrattiva, capitale economica... si ma quanto vale? Il suo Pil è stimato al 10% di quello…

    Reportage - 19/02/2020

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mar 18/02

    Considera l'armadillo mar 18/02

    Considera l’armadillo - 19/02/2020

  • PlayStop

    Radio Session 18-02-20

    a cura di Cecilia Paesante

    Radio Session - 19/02/2020

  • PlayStop

    Tazebao di mar 18/02

    Tazebao di mar 18/02

    Tazebao - 19/02/2020

  • PlayStop

    Memos di mar 18/02

    Il ritorno dell’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori. Il Comitato europeo dei diritti sociali (organismo del Consiglio d’Europa) ha bocciato…

    Memos - 19/02/2020

  • PlayStop

    Note dell'autore di mar 18/02

    Note dell'autore di mar 18/02

    Note dell’autore - 19/02/2020

  • PlayStop

    Cult di mar 18/02 (seconda parte)

    ira rubini, cult, lunar city, alessandra bonavina, barbara sorrentini, casa della memoria milano, nori e giovanni partigiani sempre, tiziana ricci,…

    Cult - 19/02/2020

Adesso in diretta

Approfondimenti

Sala: “Sono me stesso, non vi dico palle”

Negli studi di Radio Popolare per il Microfono Aperto, Giuseppe Sala ha risposto a Matteo Renzi.

Il premier ha ribadito: il voto di Milano è locale. “Le parole di Renzi segnano una presa di coscienza delle cose. E’ giustissimo tenere il voto a livello locale” ha detto Sala.

In vista del ballottaggio è fondamentale, per Sala, evitare che il voto di domenica 19 giugno diventi un referendum su Renzi.

E in questa intervista con Radio Popolare, Sala ha lanciato un appello agli elettori che al primo turno hanno votato Movimento 5 Stelle: “Il dibattito va tenuto sui programmi e mi rivolgo agli elettori del Movimento 5 stelle, andate a vedere i programmi su diritti civili, legalità, temi ambientali e della sostenibilità. Non c’è partita, se guardano con serenità ai programmi devono stare dalla nostra parte“.

Ma il tema principale è il rapporto con i tanti elettori di sinistra che al primo turno si sono astenuti o hanno votato per Basilio Rizzo e la lista Milano in Comune.

“Basilio non ha chiesto qualcosa nell’incontro che abbiamo avuto – ha spiegato- non chiede nulla per sé, il negoziato è sui programmi“. Casa, acqua pubblica, giovani, ambiente, dipendenti comunali i punti su cui Sala ha proposto una collaborazione alla sinistra di Rizzo.

“Parisi ha continuato a menarla col cambiamento poi il primo assessore che propone è Albertini” ha attaccato.  “Lui va dagli industriali – ha detto in riferimento all’ipotesi che Parisi usi il trampolino di Milano per accreditarsi come leader nazionale del centrodestra – io lavoro per Milano”.

Sala ha sottolineato i programmi che lo differenziano da Parisi, e ha promesso misure immediate per i disabili, le periferie, le neo mamme con l’istituzione di un reddito di maternità, appena fosse eletto. Ma ha puntato sopratutto sul rapporto diretto, empatico, con le persone.

Ascolta il Microfono Aperto e l’intervista a Giuseppe Sala a cura di Luigi Ambrosio e Massimo Bacchetta

intervista a giuseppe sala

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni