Approfondimenti

Che cosa è successo oggi? – Giovedì 13 agosto 2020

Governo Conte

Il racconto della giornata di giovedì 13 agosto 2020 attraverso le notizie principali del giornale radio delle 19.30, dai dati dell’epidemia in Italia col commento di Vittorio Agnoletto al presidente del consiglio Conte che ha annunciato di essere indagato insieme ai ministri Bonafede, Di Maio, Gualtieri, Guerini, Lamorgese e Speranza. Ministero della Salute ha aggiornato le linee guida per l’aborto farmacologico. La Francia invia rinforzi militari nelle acque che si contendono Grecia e Turchia, mentre in Bielorussia per il quinto giorno consecutivo sono in corso proteste contro il risultato delle elezioni di domenica scorsa. Israele ed Emirati Arabi annunciano la completa normalizzazione dei rapporti diplomatici tra i due Paesi. Infine, i grafici del contagio nelle elaborazioni di Luca Gattuso.

I dati dell’epidemia diffusi oggi

I positivi al COVID in Italia sono in aumento rispetto a ieri. 523 casi positivi, ieri erano stati 481. Un trend che questa settimana si è mantenuto costantemente in ascesa. In calo invece i morti per coronavirus rispetto a ieri, oggi sono stati 6. C’è un leggero aumento delle persone ricoverate in terapia intensiva, sono 55, ieri erano 53. L’aumento maggiore si è registrato in Veneto: + 84. In Lombardia 74 nuovi positivi.
Molti di questi nuovi positivi sono di italiani rientrati dalle vacanze all’estero. Per questo il Governo ha deciso di rendere obbligatorio il tampone per chi rientra in particolare da Spagna, Grecia, Malta e Croazia. I tamponi verranno effettuati negli aeroporti, nei porti e, quando non possibile, presso le aziende sanitarie locali entro 48 ore. Su questi nuovi positivi sentiamo il medico e nostro collaboratore Vittorio Agnoletto:


 

Domani potrebbe tenersi un nuovo incontro tra Governo e Regioni sul tema delle discoteche e degli stabilimenti balneari attrezzati con questo tipo di strutture. Il governo, in base all’andamento dell’epidemia, potrebbe decidere di chiudere le discoteche, ma da alcune regioni sono arrivate resistenze. Non dalla Calabria dove la presidente della Regione Jole Santelli ha firmato un’ordinanza di chiusura di sale da ballo, discoteche e locali assimilati come i lidi balneari, all’aperto o al chiuso. Santelli dice di aver preso questa decisione in accordo con il Governo e dopo aver interloquito con i ministri della salute e degli affari regionali, Boccia e Speranza.

Indagati il premier Conte e 6 Ministri

Oggi il presidente del consiglio Conte ha annunciato di essere indagato insieme ai ministri Bonafede, Di Maio, Gualtieri, Guerini, Lamorgese e Speranza. L’inchiesta è della Procura di Roma e riunisce una serie di denunce presentate in diverse zone d’Italia da singoli cittadini o organizzazioni come le associazioni di consumatori. Le accuse sono legate alla gestione del COVID: tra i reati ipotizzati epidemia, omicidio colposo e attentato contro la costituzione. “Alcuni ci hanno accusato di aver adottato misure restrittive, altri di non aver adottato misure sufficienti”, ha scritto Conte oggi su Facebook. Secondo il capo del governo la Procura pensa che le accuse siano infondate e che il procedimento vada archiviato, ma gli atti sono stati trasmessi al tribunale dei ministri di Roma. “Un atto dovuto”, ha aggiunto Conte citando una legge che regola questo tipo di procedimenti. “Io e i ministri siamo disponibili a fornire qualsiasi forma di collaborazione, nel rispetto dei ruoli istituzionali”, ha scritto il presidente del consiglio.

Le nuove linee guida per l’aborto farmacologico

Per l’aborto farmacologico non sarà più necessario il ricovero in ospedale. Dopo l’annuncio del ministro Speranza nei giorni scorsi, il Ministero della Salute ha pubblicato con una circolare le nuove linee guida. Le donne che vorranno interrompere la gravidanza, assumendo le due pillole abortive, potranno farlo in day hospital, in ambulatorio o nelle strutture dedicate.
Annullato dunque l’obbligo del ricovero dall’assunzione del farmaco fino alla fine del percorso di assistenza. Le nuove linee guida inoltre allungano fino alla nona settimana di gravidanza il periodo in cui si potrà ricorrere alla pillola abortiva.
Un segnale di svolta, ma resta ancora molto da fare per la piena attuazione della legge 194. Eleonora Cirant, attivista della rete Pro Choice:


 

Accordo storico tra Israele ed Emirati Arabi

Accordo storico tra Israele ed Emirati Arabi con la mediazione degli Stati Uniti. I tre governi hanno pubblicato un comunicato nel quale parlano della completa normalizzazione dei rapporti diplomatici tra i due Paesi mediorientali. È la prima volta che Israele normalizza le sue relazioni diplomatiche con un paese del Golfo. Il prossimo potrebbe essere l’Arabia Saudita. Sulla carta il governo Netanyahu si è impegnato a sospendere l’annessione della Cisgiordania. l’annessione della Cisgiordania.


 

Bielorussia, continuano le proteste e gli arresti

Secondo la Russia dietro alle proteste di questi giorni in Bielorussia ci sono forze straniere che vorrebbero destabilizzare il paese.
Il riferimento è all’Occidente. Domani di Bielorussia parleranno i ministri degli esteri dell’Unione Europea.
Oggi per il quinto giorno consecutivo sono in corso proteste contro il risultato delle elezioni di domenica scorsa. A Minsk e in altre città del Paese migliaia di donne hanno formato delle catene umane per chiedere la liberazione dei detenuti. Da domenica scorsa – le cifre del Ministero degli Interni – sarebbero state arrestate 6.700 persone. In diverse fabbriche i lavoratori sono hanno deciso di scioperare.
Le testimonianze di chi è uscito di prigione e i video che girano in rete parlano di violenze della polizia, nelle strade e nelle carceri.


 

Grecia-Turchia, la Francia invia rinforzi militari

(di 
Emanuele Valenti)

L’ultima a essere scesa in campo è la Francia. Il ministero della difesa di Parigi ha dato sostanza a quanto aveva già annunciato Macron, confermando l’invio di rinforzi militari nelle acque, ricche di gas naturale ancora da sfruttare, che si contendono Grecia e Turchia. I francesi sono già presenti in quell’area per il supporto al Libano dopo l’esplosione al porto di Beirut, ma hanno precisato che l’invio di due jet e di una fregata militare ha l’obiettivo di garantire il rispetto del diritto internazionale.La disputa tra Ankara e Atene sulle loro piattaforme continentali è antica, ed è dovuta alla presenza di molte isole greche vicino alla costa turca.
Nei giorni scorsi il governo di Erdogan ha fatto uscire nuove imbarcazioni. Da oggi ci sono anche esercitazioni militari congiunte, Francia-Grecia, vicino a Creta.
La dimensione è comunque regionale. Tra i motivi di scontro c’è anche l’accordo di alcuni mesi fa, sulle rispettive acque territoriali, tra Turchia e governo libico di Tripoli. E tra gli attori coinvolti, sempre sul fronte anti-turco, ci sono anche Egitto, Israele e Cipro. Alcuni protagonisti, non è un caso, li ritroviamo su fronti opposti proprio nella guerra libica: Francia ed Egitto con Haftar, Turchia con al-Sarraj. Alcuni analisti greci dicono che un piccolo errore da una delle due parti potrebbe provocare uno scontro vero e proprio.

L’andamento dell’epidemia di COVID-19 in Italia

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mer 01/12/21 delle 07:15

    Metroregione di mer 01/12/21 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 12/01/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mer 01/12/21

    Rassegna stampa internazionale di mer 01/12/21

    Rassegna stampa internazionale - 12/01/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mer 01/12/21

    Rassegna stampa internazionale di mer 01/12/21

    Esteri – La rassegna stampa dei giornali internazionali - 12/01/2021

  • PlayStop

    Caffe nero bollente di mer 01/12/21

    Caffe nero bollente di mer 01/12/21

    Caffè Nero Bollente - 12/01/2021

  • PlayStop

    Hexagone di mer 01/12/21

    Hexagone di mer 01/12/21

    Hexagone - 12/01/2021

  • PlayStop

    Jailhouse Rock di mar 30/11/21

    Jailhouse Rock di mar 30/11/21

    Jailhouse Rock - 12/01/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di mar 30/11/21

    News Della Notte di mar 30/11/21

    News della notte - 01/12/2021

  • PlayStop

    L'altro martedi' di mar 30/11/21

    L'altro martedi' di mar 30/11/21

    L’Altro Martedì - 01/12/2021

  • PlayStop

    Doppio Click di mar 30/11/21

    Doppio Click di mar 30/11/21

    Doppio Click - 01/12/2021

  • PlayStop

    Quel che resta del giorno di mar 30/11/21

    Quel che resta del giorno di mar 30/11/21

    Quel che resta del giorno - 01/12/2021

  • PlayStop

    The Game di mar 30/11/21

    The Game di mar 30/11/21

    The Game - 01/12/2021

  • PlayStop

    Muoviti muoviti di mar 30/11/21

    Muoviti muoviti di mar 30/11/21

    Muoviti muoviti - 01/12/2021

  • PlayStop

    Di tutto un boh di mar 30/11/21

    Di tutto un boh di mar 30/11/21

    Di tutto un boh - 01/12/2021

  • PlayStop

    Ho ragione io

    quando Al1 si autoattribuisce una logica inoppugnabile, poi andiamo a fare i milionari a Singapore e infine cerchiamo di capire…

    Poveri ma belli - 01/12/2021

  • PlayStop

    Chiara Bisconti, Smart agili felici. Il nuovo modo di lavorare che libera la vita

    CHIARA BISCONTI - SMART AGILI FELICI. IL NUOVO MODO DI LAVORARE CHE LIBERA LA VITA – PRESENTATO DA BARBARA SORRENTINI

    Note dell’autore -

  • PlayStop

    Seconda pagina di mar 30/11/21 delle 12:48

    Seconda pagina di mar 30/11/21 delle 12:48

    Seconda pagina - 01/12/2021

  • PlayStop

    Tutto scorre di mar 30/11/21

    Tutto scorre di mar 30/11/21

    Tutto scorre - 01/12/2021

  • PlayStop

    Prisma di mar 30/11/21

    DROGHE, QUALI STRADE HA INDICATO LA CONFERENZA DI GENOVA, QUALI INTERVENTI VANNO MESSI IN CAMPO con Domenico Chionetti – Comunità…

    Prisma - 01/12/2021

Adesso in diretta