Approfondimenti

25 anni fa l’intervento ad un pilone. Poi si è fermato tutto

ponte Morandi a Genova

Agostino Marioni nei primi anni ’90 ha realizzato la ristrutturazione del pilone 11 del viadotto Morandi di Genova, il primo sul lato Est, e a Radio Popolare ha confermato l’esistenza di un difetto costruttivo che accelerava la corrosione dei tiranti dei piloni.

Autostrade per l’Italia, all’epoca di proprietà dell’azienda IRI, e tutti tutti i tecnici coinvolti sapevano del problema, come confermato da Marioni. Ecco l’intervista di Claudio Jampaglia a Giorni Migliori.

Io ero il presidente della società Alga, che ha gestito la riparazione della prima pila riparata, quella lato est, detta anche pila 11. Il problema era uno stato di corrosione avanzato nei fili di acciaio ad altissima resistenza all’interno di quei tiranti di calcestruzzo ben visibili. Questa corrosione era dovuta a un difetto costruttivo, a quei tempi era ben noto alle società Autostrade per l’Italia.

Qual è il difetto costruttivo?

Premetto che la riparazione è stata fatta negli anni 1992, 1993 e 1994, cioè circa 25 anni fa. Il difetto costruttivo era questo: i fili ad altissima resistenza avrebbero dovuto essere tra loro tutti distanziati per essere tutti avviluppati dal calcestruzzo, che ha un notevole potere di protezione dalla corrosione delle strutture di acciaio. A causa di un difetto costruttivo, invece, tutti questi fili si sono trovati impacchettati in sommità alla pila, per cui non erano bene avviluppati dal calcestruzzo. Questo era noto alla società Autostrade, non è una mia interpretazione. Siccome a quei tempi avevano effettuato delle misure elettriche atte a dimostrare e verificare quanto fosse la sezione residua utile dei tiranti di acciaio, hanno deciso che la situazione poteva degenerare e quindi sono stati aggiunti dei cavi esterni. E questa è stata l’operazione fatta dalla società Alga. I cavi esterni di acciaio ad altissima resistenza sono tuttora ben visibili nella campata ad est, che è quella adiacente all’autostrada che viene da Milano. La problematica della prima pila, a detta dei tecnici di Autostrade negli anni 92-93-94 era presente, seppur in misura minore, anche nelle altre pile. Già da allora si era parlato di una possibile estensione del lavoro di riparazione alle altre pile. Poi io mi sono trasferito in Cina e non ne ho più saputo niente.

Da ingegnere cosa ha pensato quando ha saputo del crollo?

Sono rimasto scioccato, perchè ho subito pensato che ci fossero parecchi decine di morti. Sono rimasto allibito dal fatto che in 25 anni non si fosse fatto niente e che, nonostante gli allarmi mandati da un grandissimo professore ed espertissimo di diagnostica di strutture, il prof. Gentile, questi allarmi non siano stati presi in dovuta considerazione. Non so davvero cosa dire, sono allibito.

Quando lavorava con l’azienda Alga, lavorava con lo Stato?

A quel tempo la società Autostrade apparteneva al gruppo IRI, però devo dire che aveva dei tecnici di primissimo piano, voglio nominare in particolare l’ingegnere Gabriele Camomilla, che adesso è in pensione.

Lei ci conferma che negli anni ’90 lei e la sua società avete proceduto alla ristrutturazione della pila 11 e il danno interno era relativo ai fili di acciaio interni al calcestruzzo che, per un errore costruttivo, erano troppo vicini e quindi non si difendevano dalla corrosione.

Non era protetti dalla corrosione da parte del calcestruzzo.

ponte Morandi a Genova
Foto | Vigili del Fuoco

RIASCOLTA L’INTERVISTA

intervista Agostino Marioni

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di martedì 17/05/2022 delle 19:50

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 18/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Hexagone di mercoledì 18/05/2022

    Un viaggio alla scoperta della musica francofona con Alberto Visconti. Alberto Visconti, già voce e leader del gruppo L’Orage, propone…

    Hexagone - 18/05/2022

  • PlayStop

    News della notte di martedì 17/05/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 18/05/2022

  • PlayStop

    L'altro martedì di martedì 17/05/2022

    Dal 14 settembre dalle ore 22.00 alle 22.30 alla sua quarantunesima edizione L’Altro Martedì, la trasmissione LGBT+ di Radio Popolare…

    L’Altro Martedì - 18/05/2022

  • PlayStop

    Doppio Click di martedì 17/05/2022

    Doppio Click è la trasmissione di Radio Popolare dedicata ai temi di attualità legati al mondo di Internet e delle…

    Doppio Click - 18/05/2022

  • PlayStop

    Gli speciali di martedì 17/05/2022

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 18/05/2022

  • PlayStop

    Gli speciali di martedì 17/05/2022

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 18/05/2022

  • PlayStop

    Esteri di lunedì 17/05/2022

    1-Ucraina. Verso una nuova evacuazione dal sito Azovstal. Ieri 264 combattenti si erano arresi alle truppe russe. Il Punto di…

    Esteri - 17/05/2022

  • PlayStop

    The Game di martedì 17/05/2022

    Soldi, lavoro, avidità, disoccupazioni: il grande gioco dell’economia smontato ogni giorno da Raffaele Liguori.

    The Game - 18/05/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di martedì 17/05/2022

    Dove si parla del bando dell'ARPAC della Campania per cercare "esaminatori di odori". Richiesto buon naso e un'estrema pulizia del…

    Muoviti muoviti - 18/05/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di martedì 17/05/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 18/05/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di martedì 17/05/2022

    Si parla con Gianluca Felicetti presidente di Lav su ministro Cingolani, Europa, caccia, cinghiali, Roma, ma anche del censimento del…

    Considera l’armadillo - 18/05/2022

  • PlayStop

    Jack di martedì 17/05/2022

    Novità e approfondimenti con Jack Box a cura di Ilaria Bonelli

    Jack - 18/05/2022

  • PlayStop

    Reggae Radio Station di domenica 15/05/2022

    http://vitowar.blogspot.it/ A ritmo di Reggae Reggae Radio Station accompagna discretamente l’ascoltatore in un viaggio attraverso le svariate sonorità della Reggae…

    Reggae Radio Station - 18/05/2022

  • PlayStop

    La famiglia di 2,3 membri

    quando vi chiediamo quanto spendete al mese, poi andiamo a lezioni di cinese e infine torniamo a Singapore a vedere…

    Poveri ma belli - 18/05/2022

  • PlayStop

    Milano ricorda il commissario Luigi Calabresi, ucciso 50 anni fa

    Per l'omicidio di Luigi Calabresi sono stati condannati Ovidio Bompressi, Adriano Sofri e Giorgio Pietrostefani, per la cui estradizione proprio…

    Clip - 18/05/2022

  • PlayStop

    Milano ricorda il commissario Luigi Calabresi, ucciso 50 anni fa

    Per quell'omicidio sono stati condannati Ovidio Bompressi, Adriano Sofri e Giorgio Pietrostefani, per la cui estradizione proprio domani si terrà…

    Clip - 17/05/2022

  • PlayStop

    Valeria Parrella, La fortuna

    VALERIA PARRELLA - LA FORTUNA – presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 18/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di martedì 17/05/2022 delle 12:47

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 18/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di martedì 17/05/2022 delle 12:47

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 18/05/2022

  • PlayStop

    Cult di martedì 17/05/2022

    la direttrice della fotografia ucraina Nastya Roshuk, l’UpToYou Festival a Bergamo, Antonio Rezza torna all’Elfo Puccini con Flavia Mastrella, Raffaele…

    Cult - 18/05/2022

  • PlayStop

    Cult di martedì 17/05/2022

    la direttrice della fotografia ucraina Nastya Roshuk, l’UpToYou Festival a Bergamo, Antonio Rezza torna all’Elfo Puccini con Flavia Mastrella, Raffaele…

    Cult - 18/05/2022

Adesso in diretta