Approfondimenti

Smantellano la Giungla di Calais

Alla fine della prima giornata, sono state 2318 le persone sgomberate dalla Giungla di Calais. Tra queste 400 minori, portati in un centro temporaneo. L’obiettivo è trasferire tutti i circa seimila profughi che da 18 mesi, ormai, vivono accampati nella giungla in condizioni precarie. Domenica sera c’erano state delle tensioni ma nel corso della giornata di ieri le procedure si sono svolte in un clima di relativa calma.

Ce lo ha raccontato anche Dorothy Sant, operatrice umanitaria di Save the Children che è proprio a Calais e sta gestendo la situazione. “Se vogliamo dare una fotografia effettiva, se vogliamo essere onesti, oggi quando siamo arrivati sembravano tutti molto calmi e tranquilli in fila. Non c’erano informazioni sufficienti tra i rifugiati, soprattutto tra donne e bambini. Io nel campo mi sono occupata di registrare proprio ed è stato molto difficile”. I migranti sono stati suddivisi in tre file, da una parte le famiglie, da una parte i minori da soli, dall’altra gli adulti singoli. A tutti loro sono state proposte due destinazioni diverse, a seconda della scelta è stato dato un bracciale colorato e inviati verso una tenda in attesa di raggiungere il numero minimo di 50 per partire.

“Domani inizieranno a buttare giù le baracche e siamo preoccupati delle condizioni in cui questi bambini vivranno – ha detto ancora Dorothy Sant – Sia per quelli che ancora devono essere ricollocati, sia per quelli che stanno aspettando la partenza, nelle tende blu al centro del campo. Adesso ci sono circa tremila bambini soli che sono costretti a lasciare la casa dove hanno vissuto per un anno e rischiano di rimanere senza un tetto, al freddo e rischiano di peggiorare ancora di più la loro condizioni.”.

Secondo le previsioni, per sgomberare tutta la Giungla di Calais ci vorrà una settimana e intanto i migranti spostati verranno indirizzati versi 287 centri di accoglienza di alcune città francesi come Allex, Saint-Denis-de Cabanne, San Brevin. Ma i residenti già oggi hanno protestato perché non vogliono accoglierli. Alcuni dei migranti ha chiesto di ricongiungersi con la famiglia in Inghilterra e qualcuno come il giovane afgano Ehsan ha anche chiesto di venire in Italia per raggiungere i parenti.

  • Autore articolo
    Bianca Senatore
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di gio 13/05/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 13/05/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 13/05/21 delle 19:49

    Metroregione di gio 13/05/21 delle 19:49

    Rassegna Stampa - 13/05/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Ora di punta di gio 13/05/21

    Ora di punta di gio 13/05/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 13/05/2021

  • PlayStop

    Esteri di gio 13/05/21

    1. Il nuovo fronte del conflitto israelo-palestinese. Dopo decenni di convivenza pacifica, ebrei ed arabi si sono scontrati nelle città.…

    Esteri - 13/05/2021

  • PlayStop

    Sunday Blues di gio 13/05/21

    Sunday Blues di gio 13/05/21

    Sunday Blues - 13/05/2021

  • PlayStop

    Uno di Due di gio 13/05/21

    Uno di Due di gio 13/05/21

    1D2 - 13/05/2021

  • PlayStop

    A come America del mar 11/05/21

    A come America del mar 11/05/21

    A come America - 13/05/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo gio 13/05/21

    Considera l'armadillo gio 13/05/21

    Considera l’armadillo - 13/05/2021

  • PlayStop

    Jack di gio 13/05/21

    Intervista a Julia Stone a cura di Niccolò Vecchia

    Jack - 13/05/2021

  • PlayStop

    Stay Human di gio 13/05/21

    Stay Human di gio 13/05/21

    Stay human - 13/05/2021

  • PlayStop

    Memos di gio 13/05/21

    Che cos’è un brevetto? Sospenderne l’applicazione sui vaccini anti-Covid fa aumentare la produzione dei vaccini stessi? Disapplicare il brevetto sui…

    Memos - 13/05/2021

  • PlayStop

    Luca Crovi e Peppo Bianchessi, Il libro segreto di Jules Verne

    LUCA CROVI E PEPPO BIANCHESSI - IL LIBRO SEGRETO DI JULES VERNE - presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 13/05/2021

  • PlayStop

    Cult di gio 13/05/21

    ira rubini, cult, festival orlando 21 bergamo, mauro danesi, maria delpero, maternal, barbara sorrentini, teatro dell'argine, politico poetico 21, micaela…

    Cult - 13/05/2021

  • PlayStop

    37 e 2 di gio 13/05/21

    Gli incidenti sul lavoro, i morti e gli infortuni. Cosa sta accadendo?; quali effetti ha prodotto il lockdown nella nostra…

    37 e 2 - 13/05/2021

  • PlayStop

    psicoradio di mar 11/05/21

    Altrimenti ci arrabbiamo.....“Quando i bambini non vengono coinvolti in eventi significativi loro li sentono, li assorbono e si fanno tutta…

    Psicoradio - 13/05/2021

  • PlayStop

    Prisma di gio 13/05/21

    Nuovi parametri in vista per il calcolo del rischio covid, ma saranno sicuri o sono figli della necessità di riaprire…

    Prisma - 13/05/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di gio 13/05/21

    Rassegna stampa internazionale di gio 13/05/21

    Rassegna stampa internazionale - 13/05/2021

  • PlayStop

    Funk shui di gio 13/05/21

    Funk Shui 96 - Tracklist:..1. Sault - Uncomfortable..2. Black Pumas - Stay Gold..3. DeRobert and The Half-truths - Please Shine…

    Funk shui - 13/05/2021

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 13/05/21

    Fino alle otto di gio 13/05/21

    Fino alle otto - 13/05/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di gio 13/05/21

    Il demone del tardi - copertina di gio 13/05/21

    Il demone del tardi - 13/05/2021

Adesso in diretta