Approfondimenti

Sala e Balzani verso la candidatura

E’ in corso il tentativo di far candidare alle primarie di Milano il commissario unico ad Expo Giuseppe Sala, ma crescono le possibilità che ci partecipi la vicesindaco Francesca Balzani. E’ quanto emerso alla seconda giornata di Milano Domani, momento di confronto del partito democratico con l’associazionismo sociale e di impresa cittadino.

E’ dal rientro dalle vacanze che la distanza tra il Pd e gli alleati del centrosinistra cresce sullo svolgimento delle primarie. Non a caso i dirigenti dem stanno facendo slittare le riunioni che dovrebbero stabilire le regole per le primarie, quindi la partenza della campagna elettorale. In questo vanno perfettamente d’accordo con gli amministratori di Palazzo Marino, quindi anche con il sindaco Giuliano Pisapia, che preferiscono date più avanzate per le primarie rispetto al 7 febbraio, per evitare di alimentare tensioni nella giunta tra eventuali candidati.

A rafforzare questo slittamento c’è l’indiscrezione uscita da Palazzo Chigi, che la data delle elezioni potrebbe essere fissata in giugno e in maggio. Questo spostamento aiuterebbe la candidatura di Giuseppe Sala, che vorrebbe attendere fino a gennaio, per poter gestire l’inizio del delicato post Expo, e, probabilmente, verificare chi lo sosterrebbe nella primarie.La vicesindaco Francesca Balzani continua a rispondere che per ora non ci sono le condizioni per una sua candidatura, perché questo toglierebbe serenità al lavoro di giunta, ma non esclude di farlo in futuro. In questo c’è una perfetta sintonia con il sindaco Giuliano Pisapia.

Rimane l’incognita primarie, per le quali hanno già annunciato di concorrere Emanuele Fiano, Pierfrancesco Majorino e Roberto Caputo, mentre sono in attesa Umberto Ambrosoli e Stefano Boeri, anche se quest’ultimo sembra ormai più orientato alla rinuncia.Il segretario del Pd, e presidente del consiglio, Matteo Renzi preferirebbe evitarle se ci fosse una convergenza su un nome condiviso, appoggiato dal sindaco Giuliano Pisapia.

Sul nome di Sala ci sono più veti, soprattutto da parte di Sel e della lista di sinistra che sta aggregando dopo la convenzione Peer Milano. La Balzani avrebbe invece il via libera, magari con l’appoggio dei civici, che sabato faranno la prima iniziativa verso le elezioni di primavera alle ex Stelline di corso Magenta.

Questo scenario ha ancora parecchie incognite e mal di pancia da far digerire, ai candidati in pectore innanzitutto, e anche alla base dei partiti, che sono ancora legati alle emozioni delle primarie 2010. Sta però prendendo forma settimana dopo settimana.

  • Autore articolo
    Fabio Fimiani
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mercoledì 29/06/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 29/06/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mercoledì 29/06/2022 delle 19:48

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 29/06/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Esteri di mercoledì 29/06/2022

    1-Attentati di Parigi. Un processo per la Storia e una lezione di umanità. Oggi la lettura della sentenza. Lo speciale…

    Esteri - 29/06/2022

  • PlayStop

    The Game di mercoledì 29/06/2022

    1) Stati Uniti con una piede nella recessione. Nel primo trimestre 2022 il pil americano è calato dell’1,6%, dopo il…

    The Game - 29/06/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di mercoledì 29/06/2022

    Dove si affronta ancora il problema dell'emergenza climatica con il Dott. Andrea Merlone, Metrologo e Climatologo dell’INRiM, l’Istituto Nazionale di…

    Muoviti muoviti - 29/06/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di mercoledì 29/06/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 29/06/2022

  • PlayStop

    L'acqua per l'agricoltura è finita in pianura

    Ancora dieci giorni d'acqua per l'agricoltura poi nel bacino del Po si dovrà dare la poca acqua rimasta agli usi…

    Clip - 29/06/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di mercoledì 29/06/2022

    Noi e altri animali È la trasmissione che da settembre del 2014 si interroga su i mille intrecci di una…

    Considera l’armadillo - 29/06/2022

  • PlayStop

    Jack di mercoledì 29/06/2022

    Marta Blumi Tripodi ci racconta il live di Alicia Keys al Forum di Assago

    Jack - 29/06/2022

  • PlayStop

    La carovana per la pace Stop The War Now ad Odessa

    Questa mattina a Prisma, Lorenza Ghidini e Roberto Maggioni hanno intervistato Gianpiero Cofano, segretario dell'associazione Papa Giovanni XXIII, che con…

    Clip - 29/06/2022

  • PlayStop

    Giorgio Macellari, La vita si sconta morendo. L'arte del vivere e del morire bene

    GIORGIO MACELLARI – LA VITA SI SCONTA MORENDO. L’ARTE DEL VIVERE E DEL MORIRE BENE – presentato da MARCO DI…

    Note dell’autore - 29/06/2022

  • PlayStop

    La volta che sono arrivato uno

    quando Dismacchione è fuori gioco ed è sostituito da Giulia che lavora da subito per il suo fanclub, mantre elogiamo…

    Poveri ma belli - 29/06/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di mercoledì 29/06/2022 delle 12:49

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 29/06/2022

  • PlayStop

    Cult di mercoledì 29/06/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare in onda alle 11.30, “Vapore d'estate” con oltre 100 appuntamenti culturali…

    Cult - 29/06/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di mercoledì 29/06/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 29/06/2022

  • PlayStop

    Prisma di mercoledì 29/06/2022

    LA SICCITA' E L'INERZIA DEL GOVERNO Stefano Iannacone giornalista de Il Domani Angelo Bonelli portavoce dei Verdi Serena Giacomin Fisica…

    Prisma - 29/06/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di mercoledì 29/06/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 29/06/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di mercoledì 29/06/2022 delle 7:48

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 29/06/2022

Adesso in diretta