Approfondimenti

La Terza Repubblica non è finita per i partiti, ma solo per loro.

Draghi Quirinale "terza repubblica"

L’ultima prova di forza di Mario Draghi nei confronti dei partiti è contenuta nel messaggio che ha fatto arrivare alla fine delle consultazioni: saranno lui e Sergio Mattarella a decidere i nomi della squadra. Articolo 92 della Costituzione.

Lo schema ora sembrerebbe chiaro: i ministeri di peso verranno affidati a tecnici. I politici di primo piano non dovrebbero entrare. Le forze politiche saranno rappresentante da seconda fila o da tecnici d’area che verranno scelti da Draghi.

I partiti sono in fibrillazione. Solo nelle ultime ore, a una settimana dall’incarico affidato dal Quirinale, hanno finalmente capito che questo sarà veramente un governo del presidente. Solo ora si sono resi conto che i rapporti di forza sono cambiati. I partiti possono suggerire delle proposte per il programma, votare la fiducia in Parlamento, ma non saranno loro a guidare la macchina.

Paradigmi decennali della politica sono stati sconvolti. In alcune segreterie c’è addirittura il panico. Perché il problema non è tanto la visibilità nell’esecutivo, ma gli equilibri dentro i partiti. La questione è che gli appetiti dei singoli e delle correnti non potranno essere soddisfatte.

Vedremo Luigi Di Maio agli Esteri? Probabilmente no. E tutti gli altri ministri dei 5 Stelle? Tornano a casa. Il PD si aspettava almeno tre poltrone pesanti nel nuovo esecutivo. Rischia di non averne alcuna. Per Zingaretti sarà un problema placare le proteste dei governisti a tutti i costi. E Italia Viva? Aveva due ministri nel Conte 2. Con Draghi è probabile che non tocchi palla. Per Renzi, non è certo un grande risultato. Per Forza Italia e Lega il problema è minore. Silvio Berlusconi avrebbe tentato di piazzare Bertolaso, ma Draghi avrebbe glissato. Al Cavaliere interessano poco le poltrone. L’importante è esserci. Per tutelare le sue aziende. Salvini invece sfrutta l’occasione per rifarsi una verginità politica. Non è obbligatorio avere un ministero per raggiungere l’obiettivo.

La chiamavano Terza Repubblica. Non è ancora finita. Almeno per loro.

  • Autore articolo
    Michele Migone
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di gio 06/05/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 05/06/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 06/05/21 delle 19:49

    Metroregione di gio 06/05/21 delle 19:49

    Rassegna Stampa - 05/06/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Ora di punta di gio 06/05/21

    Ora di punta di gio 06/05/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 05/06/2021

  • PlayStop

    Esteri di gio 06/05/21

    1. Effetto Brexit: navi da guerra nel canale della Manica, non si vedeva dalla seconda guerra mondiale. Il contenzioso sulla…

    Esteri - 05/06/2021

  • PlayStop

    Sunday Blues di gio 06/05/21

    Sunday Blues di gio 06/05/21

    Sunday Blues - 05/06/2021

  • PlayStop

    Lezioni di antimafia: Daniela Marcone, Lorenzo Sanua e Rosy Tallarita

    Nono incontro del quinto ciclo di “Lezioni di antimafia” ideato dalla Scuola di Formazione “Antonino Caponnetto” e coordinato da Raffaele…

    Lezioni di antimafia - 05/06/2021

  • PlayStop

    Uno di Due di gio 06/05/21

    Uno di Due di gio 06/05/21

    1D2 - 05/06/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo gio 06/05/21

    Considera l'armadillo gio 06/05/21

    Considera l’armadillo - 05/06/2021

  • PlayStop

    Jack di gio 06/05/21

    Jack di gio 06/05/21

    Jack - 05/06/2021

  • PlayStop

    Stay Human di gio 06/05/21

    Stay Human di gio 06/05/21

    Stay human - 05/06/2021

  • PlayStop

    Memos di gio 06/05/21

    Governare la società del dopo Covid. E’ il titolo di un documento politico scritto da un gruppo di studiosi (economisti,…

    Memos - 05/06/2021

  • PlayStop

    Cult di gio 06/05/21

    ira rubini, cult, biumor, biennale umorismo 21, tolentino, invidia, hermas ercoli, roberto porroni, san maurizio in musica 21, sorelle, pascal…

    Cult - 05/06/2021

  • PlayStop

    Jennifer Guerra, Il capitale amoroso

    JENNIFER GUERRA - IL CAPITALE AMOROSO - presentato da FLORENCIA DI STEFANO ABICHAIN

    Note dell’autore - 05/06/2021

  • PlayStop

    37 e 2 di gio 06/05/21

    Sono uscite le linee guida del ministero della salute sulle cure a domicilio, ma non pochi medici hanno pareri differenti:…

    37 e 2 - 05/06/2021

  • PlayStop

    Prisma di gio 06/05/21

    Parliamo della piaga degli incidenti sul lavoro con l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati. Il DDL Zan e la contrarietà di…

    Prisma - 05/06/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di gio 06/05/21

    Rassegna stampa internazionale di gio 06/05/21

    Rassegna stampa internazionale - 05/06/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di gio 06/05/21

    Il demone del tardi - copertina di gio 06/05/21

    Il demone del tardi - 05/06/2021

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 06/05/21

    Il risveglio di Popolare Network, l'edicola. La rubrica accadde oggi a cura di Elena Mordiglia: 6 maggio 1940, John Steinbeck…

    Fino alle otto - 05/06/2021

Adesso in diretta