Approfondimenti

#IoLoChiedo, la campagna di Amnesty Italia per chiarire il concetto del consenso

  • Play
  • Tratto dal podcast
    Fino alle otto |
Io Lo Chiedo Consenso

La legge italiana considera lo stupro un reato solamente nel caso in cui sussistano elementi di violenza, di minaccia, di inganno o di abuso di autorità. Non viene contemplata la possibilità di un rapporto sessuale senza consenso ed è per questo motivo che Amnesty International Italia ha lanciato la campagna #IoLoChiedo.

Ne abbiamo parlato a Fino Alle Otto con Tina Marinari, coordinatrice campagne per Amnesty International Italia. L’intervista di Sara Milanese.

Cosa chiedete al Ministero della Giustizia con la vostra campagna?

Chiediamo la modifica della legge. Chiediamo che il diritto nazionale si adegui al diritto internazionale e che l’articolo 609 bis del Codice Penale si adegui all’articolo 36 della Convenzione di Istanbul cambiando completamente il punto di vista: ogni volta che bisogna giudicare uno stupro bisogna parlare di consenso della vittima, di chi quella violenza la subisce e chiarire quindi se ha fornito o meno il proprio consenso al rapporto sessuale. Questa mentalità va cambiata sia dentro le aule che fuori.

La Convenzione di Istanbul è stata sottoscritta dall’Italia ormai da diversi anni. Perché la normativa italiana non è stata ancora adeguata?

La Convenzione è stata sottoscritta dall’Italia nel 2011 e ratificata nel 2012. Alcuni passaggi e articoli sono stati messi in vita anche in Italia, ma quando si parla di stupro è sempre tutta un’altra storia. Sfortunatamente quando in Italia parliamo di stupro abbiamo una serie di stereotipi e falsi miti legati alla violenza sessuale contro le donne che dobbiamo riuscire a smontare. Il problema non è solo legislativo, ma proprio culturale. Ogni volta che una donna prova a denunciare uno stupro deve affrontare tutta una serie di difficoltà, a cominciare dalla serie di domande che vengono poste nel momento in cui parte la denuncia. Come era vestita? Che atteggiamenti aveva avuto precedentemente a quella violenza? Una serie di falsi miti che vanno scardinati passo passo. Quando riusciremo a far capire dentro e fuori le aule di giustizia e dentro a fuori il Parlamento che parlare di stupro vuol dire parlare di consenso e vuol dire che quel consenso non viene fornito, solo allora riusciremo finalmente a cambiare le cose.

Come cercherete il dialogo col governo e col Ministero della Giustizia?

Vogliamo fare un lavoro di squadra, come abbiamo fatto nei mesi prima del lancio della campagna incontrando tantissime associazioni che si occupano di violenza contro le donne. L’unico modo è lavorare sulla mentalità delle persone e far sentire che non è una richiesta esclusiva di Amnesty, ma di tutti gli italiani che chiedono che finalmente le donne e gli uomini vengano trattati alla pari e che il corpo delle donne non venga più visto come un qualcosa a disposizione della volontà maschile. Faremo incontri di pressione con le associazioni, lavoreremo nelle scuole e faremo incontri pubblici in giro per l’Italia.

(Potete ascoltare l’intervista a partire dal minuto 45)

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di gio 05/08/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 08/05/2021

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Sul filo dell'apocalisse

    Con l'arrivo d'agosto assistiamo al consueto svuotamento della città e la nostra Alice Chucchetti ne approffita per consigliarci le migliori…

    La febbra - 08/05/2021

  • PlayStop

    Febbre a '91 pt. 4 - RADIO HITS

    PRINCE AND THE NEW POWER GENERATION ‘Cream’..MICHAEL JACKSON ‘Black Or White’..RED HOT CHILI PEPPERS ‘Give It Away’..CRYSTAL WATETS 'Gypsy Woman…

    Febbre a ’91 - 08/05/2021

  • PlayStop

    Conduzione Musicale di gio 05/08/21

    a cura di Matteo Villaci

    Conduzione musicale - 08/05/2021

  • PlayStop

    Rock is Dead di gio 05/08/21

    4. Franco Battiato – Retrospettiva sullo sciamano della musica

    Rock is dead - 08/05/2021

  • PlayStop

    Podcasting e Alberi

    Jennifer Radulovic, Francesco Tassi, Tiziano Fratus

    Di tutto un boh - 08/05/2021

  • PlayStop

    Momentaneamente aperti di gio 05/08/21

    Momentaneamente aperti di gio 05/08/21

    Momentaneamente aperti - 08/05/2021

  • PlayStop

    Prisma di gio 05/08/21

    Prisma di gio 05/08/21

    Prisma - 08/05/2021

  • PlayStop

    Radiosveglia del gio 05/08/21

    Radiosveglia del gio 05/08/21

    Radiosveglia - 08/05/2021

  • PlayStop

    Jazz Ahead di mer 04/08/21

    Jazz Ahead di mer 04/08/21

    Jazz Ahead - 08/05/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di mer 04/08/21

    News Della Notte di mer 04/08/21

    News della notte - 08/04/2021

  • PlayStop

    In viaggio con voi di mer 04/08/21

    Flavio e Maria

    A casa con voi - 08/04/2021

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 04/08/21

    Ora di punta di mer 04/08/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 08/04/2021

  • PlayStop

    Peluches col pollice verde

    Torniamo a parlarvi di piante e del loro potere d'aggregazione. Lo facciamo con il fondatore del Garden Club di varenna…

    La febbra - 08/04/2021

Adesso in diretta