Approfondimenti

#IoLoChiedo, la campagna di Amnesty Italia per chiarire il concetto del consenso

  • Play
  • Tratto dal podcast
    Fino alle otto |
Io Lo Chiedo Consenso

La legge italiana considera lo stupro un reato solamente nel caso in cui sussistano elementi di violenza, di minaccia, di inganno o di abuso di autorità. Non viene contemplata la possibilità di un rapporto sessuale senza consenso ed è per questo motivo che Amnesty International Italia ha lanciato la campagna #IoLoChiedo.

Ne abbiamo parlato a Fino Alle Otto con Tina Marinari, coordinatrice campagne per Amnesty International Italia. L’intervista di Sara Milanese.

Cosa chiedete al Ministero della Giustizia con la vostra campagna?

Chiediamo la modifica della legge. Chiediamo che il diritto nazionale si adegui al diritto internazionale e che l’articolo 609 bis del Codice Penale si adegui all’articolo 36 della Convenzione di Istanbul cambiando completamente il punto di vista: ogni volta che bisogna giudicare uno stupro bisogna parlare di consenso della vittima, di chi quella violenza la subisce e chiarire quindi se ha fornito o meno il proprio consenso al rapporto sessuale. Questa mentalità va cambiata sia dentro le aule che fuori.

La Convenzione di Istanbul è stata sottoscritta dall’Italia ormai da diversi anni. Perché la normativa italiana non è stata ancora adeguata?

La Convenzione è stata sottoscritta dall’Italia nel 2011 e ratificata nel 2012. Alcuni passaggi e articoli sono stati messi in vita anche in Italia, ma quando si parla di stupro è sempre tutta un’altra storia. Sfortunatamente quando in Italia parliamo di stupro abbiamo una serie di stereotipi e falsi miti legati alla violenza sessuale contro le donne che dobbiamo riuscire a smontare. Il problema non è solo legislativo, ma proprio culturale. Ogni volta che una donna prova a denunciare uno stupro deve affrontare tutta una serie di difficoltà, a cominciare dalla serie di domande che vengono poste nel momento in cui parte la denuncia. Come era vestita? Che atteggiamenti aveva avuto precedentemente a quella violenza? Una serie di falsi miti che vanno scardinati passo passo. Quando riusciremo a far capire dentro e fuori le aule di giustizia e dentro a fuori il Parlamento che parlare di stupro vuol dire parlare di consenso e vuol dire che quel consenso non viene fornito, solo allora riusciremo finalmente a cambiare le cose.

Come cercherete il dialogo col governo e col Ministero della Giustizia?

Vogliamo fare un lavoro di squadra, come abbiamo fatto nei mesi prima del lancio della campagna incontrando tantissime associazioni che si occupano di violenza contro le donne. L’unico modo è lavorare sulla mentalità delle persone e far sentire che non è una richiesta esclusiva di Amnesty, ma di tutti gli italiani che chiedono che finalmente le donne e gli uomini vengano trattati alla pari e che il corpo delle donne non venga più visto come un qualcosa a disposizione della volontà maschile. Faremo incontri di pressione con le associazioni, lavoreremo nelle scuole e faremo incontri pubblici in giro per l’Italia.

(Potete ascoltare l’intervista a partire dal minuto 45)

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mercoledì 18/05/2022 delle 19:49

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 18/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    News della notte di mercoledì 18/05/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 18/05/2022

  • PlayStop

    Gimme Shelter di mercoledì 18/05/2022

    I suoni dell’architettura. A cura di Roberto Centimeri e Riccardo Salvi.

    Gimme Shelter - 18/05/2022

  • PlayStop

    Il giusto clima di mercoledì 18/05/2022

    Con Fabio Ciconte parliamo della grande industria agricola e alimentare mondiale, con Samantha Pilati, meteorologa dell'Osservatorio Milano Duomo, dell’ondata di…

    Il giusto clima - 18/05/2022

  • PlayStop

    Gli speciali di mercoledì 18/05/2022

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 18/05/2022

  • PlayStop

    Gli speciali di mercoledì 18/05/2022

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 18/05/2022

  • PlayStop

    Esteri di mercoledì 18/05/2022

    1-Guerra in Ucraina. La commissione Europea svela il suo progetto per riarmare il continente. Bruxelles vuole spendere di più nel…

    Esteri - 18/05/2022

  • PlayStop

    Esteri di mercoledì 18/05/2022

    Il giro del mondo in 24 ore. Ideato da Chawki Senouci Data di nascita: 6 ottobre 2003 (magazine domenicale di…

    Esteri - 18/05/2022

  • PlayStop

    The Game di mercoledì 18/05/2022

    1) Indipendenti da Mosca, ma non ancora dal nucleare e dal carbone. Il piano europeo Re-PowerEu punta a ridurre la…

    The Game - 18/05/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di mercoledì 18/05/2022

    Dove si parla della lettera dell'assessore al turismo della regione Liguria Gianni Berrino a Google perché le recensioni dei ristoranti…

    Muoviti muoviti - 18/05/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di mercoledì 18/05/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 18/05/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di mercoledì 18/05/2022

    Noi e altri animali È la trasmissione che da settembre del 2014 si interroga su i mille intrecci di una…

    Considera l’armadillo - 18/05/2022

  • PlayStop

    Jack di mercoledì 18/05/2022

    Live di Bandabardò e Cisco, Live di Galeffi

    Jack - 18/05/2022

  • PlayStop

    Gianumberto Accinelli, Dagli animali si impara. Le invenzioni tecnologiche che abbiamo copiato dal regno animale

    GIANUMBERTO ACCINELLI - DAGLI ANIMALI SI IMPARA. LE INVENZIONI TECNOLOGICHE CHE ABBIAMO COPIATO DAL REGNO ANIMALE - presentato da CECILIA…

    Note dell’autore - 18/05/2022

  • PlayStop

    Puntata di mercoledì 18/05/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 18/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di mercoledì 18/05/2022 delle 12:49

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 18/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di mercoledì 18/05/2022 delle 12:49

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 18/05/2022

  • PlayStop

    Cult di mercoledì 18/05/2022

    il Festival di Cannes, l'intervista ad Arianna Bacheroni protagonista della serie “Bang Bang Baby“, il libro “Il custode del bosco”…

    Cult - 18/05/2022

  • PlayStop

    Cult di mercoledì 18/05/2022

    il Festival di Cannes, l'intervista ad Arianna Bacheroni protagonista della serie “Bang Bang Baby“, il libro “Il custode del bosco”…

    Cult - 18/05/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di mercoledì 18/05/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 18/05/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di mercoledì 18/05/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 18/05/2022

Adesso in diretta