Approfondimenti

Dichiarato lo stato di emergenza

Stato di emergenza nelle Maldive.

Il decreto, che è stato emanato dal presidente Abdulla Yameen ed è entrato in vigore a mezzogiorno ora locale, è stato giustificato con la necessità di “assicurare la sicurezza di ogni cittadino”.

In realtà, la decisione arriva prima di una manifestazione di sostegno a Mohamed Nasheed, il leader del partito democratico delle Maldive (MDP), principale gruppo dell’opposizione.

Lo stato di emergenza sospende tutti i diritti fondamentali e dà alle forze di sicurezza poteri straordinari. In un discorso alla nazione, il presidente Yameen – che è salito al potere dopo le contestate elezioni del 2013, afferma che “alcuni gruppi pianificano di usare… armi pericolose ed esplosivi”.

Yameen aggiunge che i diritti e le libertà dei cittadini delle Maldive “saranno limitati nel rispetto della Costituzione e soltanto per il tempo richiesto dalla situazione”.

Tra i diritti limitati dallo stato di emergenza, che resterà in vigore per trenta giorni, c’è la libertà di riunione, espressione, movimento e diritto a un giusto processo.

La scelta arriva dopo un deteriorarsi della situazione interna. Lo scorso 28 settembre un’esplosione a bordo del motoscafo del presidente ha ferito la moglie di Yameen e due suoi collaboratori. Indagini dell’FBI hanno escluso che l’esplosione sia stata causata da una bomba, ma Yameen ha comunque ordinato l’arresto del suo vice, Ahmed Adeeb, accusandolo di “alto tradimento” e di aver complottato contro il suo potere.

Le Maldive – una repubblica composta di 1196 tra isole e atolli, con una popolazione di circa 330 mila abitanti – sono una meta popolare del turismo internazionale. Nasheed, militante ambientalista e primo presidente democraticamente eletto nel Paese, si è dimesso nel 2012, dopo un tentativo di colpo di stato dei militari. E’ stato arrestato alcuni mesi dopo, mentre preparava la campagna elettorale, con l’accusda di aver abusato dei suoi poteri.

La manifestazione prevista per i prossimi giorni era stata organizzata per chiedere la sua liberazione. Nasheed, 48 anni, in alcune recenti interviste ha chiesto alle migliaia di turisti che ogni anno affollano le spiagge delle Maldive di boicottare il Paese e il regime repressivo di Yameen.

  • Autore articolo
    Roberto Festa
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di domenica 14/08/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 14/08/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Walkman di domenica 14/08/2022

    Il decennio della Milano da bere raccontato in dieci puntate, attraverso le classifiche di vendita dei singoli e le storie…

    Walkman – Gli anni 80 su una C-60 - 14/08/2022

  • PlayStop

    Colazione a Pechino

    Siegmund Ginzberg corrispondente dalla Cina dal 1980 al 1987. Dopo averla ripensata e rimuginata a lungo, ha deciso di raccontarla…

    All you need is pop 2022 - 14/08/2022

  • PlayStop

    Onde Road di domenica 14/08/2022

    Autostrade e mulattiere. Autostoppisti e trakker. Dogane e confini in via di dissoluzione. Ponti e cimiteri. Periferie urbane e downtown…

    Onde Road - 14/08/2022

  • PlayStop

    In carrozza - episodio 6

    Trans Europe express: un treno musicale europeo voci e musiche di: kraftwerk, beatles, becaud, adamo, theodorakis, hadjidakis, anders, anthony, lloyd…

    In carrozza! - 14/08/2022

  • PlayStop

    In carrozza - episodio 6

    Trans Europe express: un treno musicale europeo voci e musiche di: kraftwerk, beatles, becaud, adamo, theodorakis, hadjidakis, anders, anthony, lloyd…

    In carrozza! - 14/08/2022

  • PlayStop

    Blue Lines di sabato 13/08/2022

    Conduzione musicale a cura di Chawki Senouci

    Blue Lines - 14/08/2022

  • PlayStop

    Snippet di sabato 13/08/2022

    Un viaggio musicale, a cura di missinred, attraverso remix, campioni, sample, cover, edit, mash up. Sabato dalle 22:45 alle 23.45…

    Snippet - 14/08/2022

  • PlayStop

    News della notte di sabato 13/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 14/08/2022

  • PlayStop

    Il sabato del villaggio di sabato 13/08/2022

    Il sabato del villaggio... una trasmissione totalmente improvvisata ed emozionale. Musica a 360°, viva, legata e slegata dagli accadimenti. Come…

    Il sabato del villaggio - 13/08/2022

  • PlayStop

    I girasoli di sabato 13/08/2022

    La trasmissione è un appuntamento con l’arte e la fotografia e con le ascoltatrici e gli ascoltatori che vogliono avere…

    I girasoli - 14/08/2022

  • PlayStop

    L'ingrediente segreto di sabato 13/08/2022

    Un programma di musica alla ricerca di quell’elemento nascosto che rende una canzone così speciale Perché “Walk on the Wild…

    L’ingrediente segreto - 14/08/2022

  • PlayStop

    La figlia del dottore di sabato 13/08/2022

    Stanchi del lavoro e spossati dalla calura estiva? Bisognosi di una caraffa di PoXase per poter riprendere le energie? Smettete…

    La figlia del dottore - 14/08/2022

  • PlayStop

    HiSporty di sabato 13/08/2022

    Storie di sport e società a cura di Andrea Cegna.

    HiSporty - 14/08/2022

  • PlayStop

    10 Pezzi di sabato 13/08/2022

    Una colonna sonora per il sabato pomeriggio, 45 minuti di musica con cui attraversare il repertorio di grandi artisti che…

    10 Pezzi - 14/08/2022

  • PlayStop

    Sing Sing Sing di sabato 13/08/2022

    Le canzoni preferite del musicista del cuore di chi solitamente ai microfoni di Radio Pop parla di tutt’altro. Da cantare…

    Sing Sing Sing - 14/08/2022

  • PlayStop

    Letti e lettini di sabato 13/08/2022

    Oggi a Letti e Lettini, il settimanale estivo di Radio Popolare dedicato ai libri in onda il sabato alle 11.00,…

    Letti e lettini - 14/08/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 13/08/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 14/08/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 13/08/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 14/08/2022

Adesso in diretta