Alessandro Principe
Perché succede?
L’80% dei bimbi malati non riceve cure palliative
In Italia ci sono tra i 12mila e i 15mila minorenni con malattie inguaribili, ma solo il 20% di loro ha accesso alle cure palliative. Ne abbiamo parlato col prof. Luciano Orsi.
Marco Cappato
“Disobbedienza per rivendicare umanità”
In queste ore in cui, dopo l'arresto di Mimmo Lucano, si torna a parlare di disobbedienza civile, abbiamo fatto una chiacchierata con Marco Cappato.
Naufragio di Lampedusa
“Vittime della chiusura della frontiera UE”
"Ci siamo resi conto che quella tragedia aveva dimensioni enormi": l'ex sindaca di Lampedusa Giusi Nicolini ricorda il naufragio del 3 ottobre 2013 al largo dell'isola
Sindaco di Riace
“Lucano, fuorilegge per scelta umanitaria”
Dopo l'arresto del sindaco di Riace, Tiziana Barillà spiega a Radio Popolare cosa è successo e parla apertamente di "un arresto politico"
Dentro il MEF
“I tecnici del MEF sono tutti con Tria”
Cosa c'è dietro lo scontro tra la maggioranza e il ministero dell'economia? Una fonte riservata: "Tria non si fida dei suoi vice. E i funzionari rispondono solo a lui".
Parla Andrea Zorzi
“Ora volley mania, poi torniamo nell’ombra”
L'Italia arriva all'ultima fase del Campionato mondiale di pallavolo maschile 2018 e dovrà affrontare la Serbia e la Polonia prima di sbarcare in finale.
Guardia di Finanza
La beffa dell’indirizzo web scaduto
Pubblicità di alberghi e ristoranti sul sito internet della Guardia di Finanza. A causa di un link sbagliato. Ma non si tratta di un attacco hacker. Piuttosto, di una catena di sviste. Di cui una società olandese ha approfittato.
Governo e imprese
“Tanti dubbi, siamo molto preoccupati”
Parla Alessandro Riello, presidente del colosso del riscaldamento Aermec. "Con il governo al momento non c'è dialogo. Con il Dl Dignità a rischio posti di lavoro".
ponte morandi
Perché due perizie così diverse?
La valutazione sullo stato dei piloni fatta dagli stessi tecnici, sette mesi dopo, è molto più grave. Da uno stato "discreto" si passa a un grado di corrosione "elevato".
Parco del Pollino
“Tragedia annunciata, il torrente andava chiuso”
Una guida ufficiale del Parco del Pollino denuncia a Radio Popolare che la tragedia era annunciata: bisognava chiudere il torrente ai turisti.
A Milano
Distrutta la targa della “partigiana Lia”
"Provocazione di stampo neo fascista". Gina Galeotti Bianchi, nome di battaglia Lia, è una figura storica ed emblematica della Resistenza.
Italia in Europa
Salvini e Savona, barra ad est
Il vicepremier leghista e il ministro Savona non puntano a uscire dalla moneta unica. Non gli conviene. Ma vogliono riposizionare l'Italia.
Salvini e Dublino
Confusione sotto il cielo sovranista
La riforma del trattato sull'accoglienza dei migranti potrebbe penalizzarci. Il paradosso è che a volere la versione ostile all'Italia è il fronte capeggiato da Orban.
CASO BIANZINO
“Cerco la verità sulla morte di mio padre”
A 11 anni dalla morte di Aldo Bianzino, la famiglia chiede la riapertura delle indagini sulla base di due nuove perizie svolte da consulenti medici della famiglia.
Incidente a Monfalcone
“Impossibile controllare la sicurezza alla Fincantieri”
Un ragazzo è deceduto nel cantiere della Fincantieri a Monfalcone, dove secondo la Fiom di Gorizia è pressoché impossibile controllare la sicurezza.
9 maggio
Europa, futuro cercasi
Il 9 maggio 1951 Robert Schuman diede il via al progetto di integrazione europea. A partire dalle materie prime. Oggi manca una prospettiva per il futuro.
Scandalo nell'Accademia
Il Nobel per la letteratura non sarà assegnato
Lo scandalo delle molestie che ha travolto Jean Claude Arnault ha spinto l'Accademia a far slittare di un anno la consegna del Premio Nobel per la Letteratura.
5 stelle sì o no?
Cosa dirà Martina alla Direzione Pd
In vista della cruciale Direzione Dem del 3 maggio, le anticipazioni del senatore Roberto Rampi, vicino al segretario reggente. Un ultimatum a Di Maio e una mano tesa a Renzi
Sotto scorta
Marcianise, il sindaco continua a combattere contro la camorra
Il sindaco di Marcianise ci ripensa e resta in carica: a convincerlo è stato l'enorme supporto della comunità che ha apprezzato la sua lotta alla criminalità.
Unione europea
Si accomodi, Mr. Orban
Il leader ungherese e i suoi alleati formano un contro potere, nazionalista e illiberale, all'interno dell'Unione europea. Ma nessuno ha la forza di sbarrargli la strada.

 

 
 
1
2
3
>
>>