Approfondimenti

Aggressioni fasciste, è tempo di reagire

Dopo l’aggressione squadrista dei nazifascisti del “Veneto Fronte Skinhead” -l’irruzione a una riunione della rete antirazzista “Como Senza Frontiere“, la lettura di un comunicato e la registrazione di un video imposti con la forza dell’intimidazione– le Istituzioni, lo Stato, devono fare una cosa: reagire e reprimere.

La Digos di Como ha denunciato alcuni degli assalitori per violenza privata, e questa è una buona notizia.

Auspichiamo che sia solo il primo passo.

I fascisti sono grande in crescita, nelle loro formazioni più disparate: si prendono le piazze, diventano protagonisti dei media, hanno successo sui social network, ottengono crescente consenso politico nelle urne e tra i giovani.

Anche le formazioni più estremiste e radicali, da Casapound a Forza Nuova al Veneto Fronte Skinheads, sentono che le loro posizioni vengono via via sdoganate dalla politica cosiddetta ufficiale, quella presentabile che, a partire dall’immigrazione, usa parole che un tempo sarebbero state tabù. Un esempio soltanto: la “sostituzione etnica” di cui parla Salvini.

I fascisti e i nazisti si sentono sempre più forti, a fronte della timidezza e dei timori di chi dovrebbe dare risposte decise e di una propaganda incessante che crea terreno fertile tra l’opinione pubblica.

Per questa ragione, la denuncia della Digos a Como è necessaria ma non sufficiente.

Occorre un’azione rapida della magistratura. Occorre una presa di posizione del Ministero dell’Interno. Occorrono leggi più severe e l’applicazione senza indugi delle leggi e dei regolamenti esistenti.

Ma tutto questo non sarà sufficiente se non ci saranno, allo stesso tempo, una reazione della politica e una reazione sociale che si oppongano alla propaganda e alla violenza fasciste. In queste ore, mentre gli investigatori denunciano gli appartenenti a Veneto Fronte Skinhead, il sindaco di Como, Mario Landriscino, eletto come indipendente in una lista di centrodestra a forte influenza leghista, tace. A denunciare rimangono l’Anpi, la Cgil, il Pd e le altre formazioni di sinistra. Soli, con il rischio di rimanere isolati.

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di sabato 21/05/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 21/05/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 20/05/2022 delle 19:51

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 21/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Senti un po’ di sabato 21/05/2022

    Senti un po’ è un programma della redazione musicale di Radio Popolare, curata e condotta da Niccolò Vecchia, che da…

    Senti un po’ - 21/05/2022

  • PlayStop

    DOC – Tratti da una storia vera di sabato 21/05/2022

    I documentari e le docu-serie sono diventati argomento di discussione online e offline: sesso, yoga, guru, crimine, storie di ordinaria…

    DOC – Tratti da una storia vera - 21/05/2022

  • PlayStop

    Ollearo.con di sabato 21/05/2022

    Un faro nel weekend per orientare la community di RP. Il collante a tenuta super che tiene insieme gli elementi…

    Ollearo.con - 21/05/2022

  • PlayStop

    Good Times di sabato 21/05/2022

    Il Polo del Novecento di Torino ospita la mostra “Più moderno di ogni moderno. Le geografie di Pier Paolo Pasolini”;…

    Good Times - 21/05/2022

  • PlayStop

    Piovono radio di sabato 21/05/2022

    Il direttore di Radio Popolare Sandro Gilioli a confronto con ascoltatori e ascoltatrici.

    Piovono radio - 21/05/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 21/05/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 21/05/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 21/05/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 21/05/2022

  • PlayStop

    Mash-Up di sabato 21/05/2022

    A Lunenburg, in primavera, Ilona Staller e Immanuel Kant studiano insieme come muovere le dita nelle variazioni Goldberg, ascoltando Fela…

    Mash-Up - 21/05/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 20/05/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 21/05/2022

  • PlayStop

    Psicoradio di venerdì 20/05/2022

    Psicoradio, la radio della mente Nasce nel 2006, frutto della collaborazione tra il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Usl di…

    Psicoradio - 21/05/2022

  • PlayStop

    Gli speciali di venerdì 20/05/2022

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 21/05/2022

  • PlayStop

    Gli speciali di venerdì 20/05/2022

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 21/05/2022

  • PlayStop

    Esteri di venerdì 20/05/2022

    1-Braccio di ferro Stati Uniti – Russia sul grano ucraino. Per togliere il blocco navale Mosca chiede la revoca delle…

    Esteri - 21/05/2022

  • PlayStop

    Esteri di venerdì 20/05/2022

    Il giro del mondo in 24 ore. Ideato da Chawki Senouci Data di nascita: 6 ottobre 2003 (magazine domenicale di…

    Esteri - 21/05/2022

  • PlayStop

    Lezioni antimafia: Franco La Torre

    Quarto incontro di “Lezioni di antimafia”. “Giustizia Memoria Diritti” è il titolo del ciclo ideato dalla Scuola di Formazione “Antonino…

    Lezioni di antimafia - 21/05/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di venerdì 20/05/2022

    Dove si cerca di capire quanto si parli nella bolla di ascoltatrici e ascoltatori della lotta Milan/Inter per lo scudetto.…

    Muoviti muoviti - 21/05/2022

  • PlayStop

    i Fantastici Tre

    Piantagioni s01e24

    Poveri ma belli - 21/05/2022

  • PlayStop

    Piantagioni s01e23

    Piantagioni s01e23

    Poveri ma belli - 21/05/2022

Adesso in diretta