Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di gio 12/12 delle ore 07:32

    GR di gio 12/12 delle ore 07:32

    Giornale Radio - 12/12/2019

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di gio 12/12

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 12/12/2019

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 12/12 delle 07:19

    Metroregione di gio 12/12 delle 07:19

    Rassegna Stampa - 12/12/2019

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Cult di gio 12/12 (prima parte)

    Cult di gio 12/12 (prima parte)

    Cult - 12/12/2019

  • PlayStop

    Cult di gio 12/12 (seconda parte)

    Cult di gio 12/12 (seconda parte)

    Cult - 12/12/2019

  • PlayStop

    Tazebao di gio 12/12

    Tazebao di gio 12/12

    Tazebao - 12/12/2019

  • PlayStop

    Memos di gio 12/12

    Piazza Fontana, la strage di stato. 50 anni fa la bomba alla Banca nazionale dell’agricoltura. Diciasette le vittime. Tre giorni…

    Memos - 12/12/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 12/12

    Fino alle otto di gio 12/12

    Fino alle otto - 12/12/2019

  • PlayStop

    Radio Session di gio 12/12

    Radio Session di gio 12/12

    Radio Session - 12/12/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 12/12 (prima parte)

    il risveglio di Popolare Network, l'edicola, la rubrica accadde oggi (prima parte)

    Fino alle otto - 12/12/2019

  • PlayStop

    Malos di gio 12/12

    Malos di gio 12/12

    MALOS - 12/12/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 12/12 (seconda parte)

    l'edicola di Popolare Network, il brano del giorno (seconda parte)

    Fino alle otto - 12/12/2019

  • PlayStop

    Malos di gio 12/12 (prima parte)

    Malos di gio 12/12 (prima parte)

    MALOS - 12/12/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 12/12 (terza parte)

    Paolo Silva, vice presidente associazione familiari delle vittime della strage di Piazza Fontana (terza parte)

    Fino alle otto - 12/12/2019

  • PlayStop

    Malos di gio 12/12 (seconda parte)

    Malos di gio 12/12 (seconda parte)

    MALOS - 12/12/2019

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di gio 12/12

    Il demone del tardi - copertina di gio 12/12

    Il demone del tardi - 12/12/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di gio 12/12

    Ora di punta di gio 12/12

    Ora di punta – I fatti del giorno - 12/12/2019

  • PlayStop

    Prisma di gio 12/12 (prima parte)

    piazza Fontana 50 anni dopo: ricordiamo Pinelli e commentiamo la richiesta di perdono del sindaco Sala con la moglie Licia,…

    Prisma - 12/12/2019

  • PlayStop

    Esteri di gio 12/12

    1-Election day. In Gran Bretagna si vota fino alle 23. Favoriti i conservatori che rischiano però di non ottenere la…

    Esteri - 12/12/2019

  • PlayStop

    Prisma di gio 12/12 (seconda parte)

    Prisma di gio 12/12 (seconda parte)

    Prisma - 12/12/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di gio 12/12 (prima parte)

    Ora di punta di gio 12/12 (prima parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 12/12/2019

  • PlayStop

    Prisma di gio 12/12 (terza parte)

    piazza Fontana 50 anni dopo, i ricordi degli ascoltatori con il contributo di due vigili del fuoco che allora entrarono…

    Prisma - 12/12/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di gio 12/12 (seconda parte)

    Ora di punta di gio 12/12 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 12/12/2019

Adesso in diretta

Iniziative

 

 

Sulle tracce del Pastore di stambecchi

Un fine settimana nel cuore del Parco naturale delle Alpi Marittime, dove fra vette che superano i tremila metri si nascondono insospettabili nevai a soli 50 chilometri dal Mediterraneo… e gli stambecchi più a sud delle Alpi. Un viaggio a due anime: un assaggio di natura e cultura alpine, con visita a borgate abbandonate in quota, cena con l’antropologo e scrittore Marco Aime e presentazione serale del libro Il pastore di stambecchi (Ponte alle Grazie e CAI, 2018), dedicato alla vita vera di un montanaro valdostano davvero eccezionale, il guardiaparco del Parco Nazionale del Gran Paradiso Louis Oreiller. Il secondo e il terzo giorno sono un vero e proprio trekking alpino per incontrarli dal vivo, con curiosità e rispetto, questi stambecchi discendenti degli stambecchi del Gran Paradiso.

Si cammina con lo zaino in spalla su mulattiere e spettacolari strade militari che conducono alla scoperta di paesaggi mozzafiato – laghi glaciali, verdi pascoli e vette rocciose – calcando itinerari dove la storia si tocca con mano. Incontreremo coloratissime case di caccia del re inserite in panorami di una bellezza struggente (Vittorio Emanuele II sapeva scegliere bene le location…) e dormiremo in una ex caserma arroccata a 2400 metri di quota, oggi diventata un accogliente rifugio. Lungo il percorso incontreremo camosci, marmotte, mucche al pascolo – e le meraviglie botaniche custodite dal Parco: tre giorni per un’indimenticabile immersione nella natura e nella cultura delle Alpi Marittime accompagnati da Irene Borgna, guida naturalistica, antropologa e scrittrice.

Un viaggio per escursionisti consapevoli: “Chi non vuole chinare la testa, prenda con noi la strada dei monti” (Italo Calvino, Oltre il ponte).

  • Autore articolo
    Claudio Agostoni
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni