Approfondimenti

Verso il Quirinale. La giornata delle testate per provare a spaccare tutto

m5s quirinale ANSA

Ieri è stata la giornata delle testate per provare a spaccare tutto. Ha iniziato il centrodestra cercando di imporre Elisabetta Casellati al Quirinale, ma la presidente del Senato è stata bocciata da 70 franchi tiratori. Poi ci hanno provato Conte e Salvini e Grillo con la direttrice dei servizi segreti. Risultato: il centrodestra è un cumulo di macerie, i 5 Stelle sono agli stracci in pubblico, il PD cerca di stare unito con enorme sforzo. Il rinnovato asse gialloverde Salvini-Conte ha lanciato a sera la candidatura della direttrice dei servizi segreti Elisabetta Belloni con la spinta di Beppe Grillo. E ha terremotato partiti e coalizioni.

Forza Italia ha deciso di continuare le trattative per il Quirinale da sola. Il centrodestra quindi non esiste più, esistono i centristi che guardano altrove e la a destra nazionalista che cerca l’accordo coi 5 Stelle. Ma quali 5 Stelle? Di Maio era furioso: “Trovo indecoroso bruciare un nome come Belloni così, ci voleva un accordo nella maggioranza di governo“. Di Maio di Belloni è stato allievo politico alla Farnesina, ma la fuga in avanti di Conte e Salvini e soprattutto quel tweet di Grillo lo hanno messo in crisi, e ieri sera non si è presentato alla riunione dei vertici del Movimento convocata da Conte. Poi se si dovesse riallineare potrà sempre dire che si riferiva a Renzi.

Renzi è stato il più esposto nel dire no al capo dei servizi segreti al Quirinale. Ma lo dicono anche Liberi e Uguali, lo dice Forza Italia, lo dice un Partito Democratico non meno diviso al suo interno. Salvini e Conte ci avevano già provato, a rifare il gialloverde, con Frattini. Ieri hanno giocato più pesante.

In un giorno, ieri, è stata bruciata la presidente del Senato, bruciata a meno di colpi di scena la direttrice dei servizi segreti, tirato in mezzo Mattarella, messo in crisi il governo e terremotato i partiti. Mattarella dopo le centinaia di voti per lui che sono un appello disperato, attende preoccupato. Draghi fa lo stesso e si chiede che ne sarà del suo esecutivo da un minuto dopo le elezioni, visto che la sua maggioranza è esplosa in questa maniera.

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di lunedì 23/05/2022 delle 19:48

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 23/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Esteri di lunedì 23/05/2022

    Il giro del mondo in 24 ore. Ideato da Chawki Senouci Data di nascita: 6 ottobre 2003 (magazine domenicale di…

    Esteri - 23/05/2022

  • PlayStop

    Esteri di lunedì 23/05/2022

    Il giro del mondo in 24 ore. Ideato da Chawki Senouci Data di nascita: 6 ottobre 2003 (magazine domenicale di…

    Esteri - 23/05/2022

  • PlayStop

    The Game di lunedì 23/05/2022

    Soldi, lavoro, avidità, disoccupazioni: il grande gioco dell’economia smontato ogni giorno da Raffaele Liguori.

    The Game - 23/05/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di lunedì 23/05/2022

    Dove si ricorda il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo…

    Muoviti muoviti - 23/05/2022

  • PlayStop

    Coralli e crocchette

    Con Zeina Ayache e Andrea Bellati

    Di tutto un boh - 23/05/2022

  • PlayStop

    Nando Dalla Chiesa, Ostinati e contrari. La sfida alla mafia nelle parole di due grandi protagonisti

    NANDO DALLA CHIESA - OSTINATI E CONTRARI. LA SFIDA ALLA MAFIA NELLE PAROLE DI DUE GRANDI PROTAGONISTI – presentato da…

    Note dell’autore - 23/05/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di lunedì 23/05/2022

    Si parla con Andrea Mustoni del suo libro Un uomo tra gli orsi, il racconto di un'avventura sulle Alpi, ediciclo…

    Considera l’armadillo - 23/05/2022

  • PlayStop

    Jack di lunedì 23/05/2022

    Intervista a Louise Bartle dei Bloc Party

    Jack - 23/05/2022

  • PlayStop

    Trentanni fa l'assasinio del Giudice Falcone

    Questa mattina a Prisma abbiamo ascoltato le voci di allora, l'intervista di Lele Liguori a Giuseppe Costanza, l'autista di Falcone…

    Clip - 23/05/2022

  • PlayStop

    Puntata di lunedì 23/05/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 23/05/2022

  • PlayStop

    Cult di lunedì 23/05/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare in onda alle 11.30: il festival del cinema di Cannes, Emilio…

    Cult - 23/05/2022

  • PlayStop

    Cult di lunedì 23/05/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare in onda alle 11.30: il festival del cinema di Cannes, Emilio…

    Cult - 23/05/2022

  • PlayStop

    Il veleno di Punta Catalina

    Non è solo l'ennesimo progetto killer del clima. La centrale a carbone di Punta Catalina, nel paradiso naturale della Repubblica…

    Omissis - 23/05/2022

  • PlayStop

    Reggae Radio Station di domenica 22/05/2022

    http://vitowar.blogspot.it/ A ritmo di Reggae Reggae Radio Station accompagna discretamente l’ascoltatore in un viaggio attraverso le svariate sonorità della Reggae…

    Reggae Radio Station - 23/05/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di lunedì 23/05/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 23/05/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di lunedì 23/05/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 23/05/2022

  • PlayStop

    Prisma di lunedì 23/05/2022

    GUERRA, ULTIMI SVILUPPI, ANALISI E COMMENTI con Emanuele Valenti, Mara Morini docente di Politiche dell'Europa Orientale all'Università di Genova e…

    Prisma - 23/05/2022

  • PlayStop

    Guarda che Lune di lunedì 23/05/2022

    Guarda che Lune oggi, con Claudio Jampaglia e Giuseppe Mazza, è dedicato alla memoria, di Falcone e della luce sulla…

    Guarda che Lune - 23/05/2022

Adesso in diretta