Approfondimenti

L’ex presidente uruguaiano Pepe Mujica si ritira dalla politica

  • Play
  • Tratto dal podcast
    Esteri |
Pepe Mujica

Il giornalista Afredo Somoza ha raccontato al microfono di “Esteri” cosa vuol dire per l’Uruguay l’addio alla politica dell’ex presidente Pepe Mujica.

Pepe Mujica è stato una grande figura che aggiunge alla sua carriera anche la capacità di sapersi ritirare. Un ritiro a 85 anni, nel pieno delle sue funzioni, ma senza più la possibilità di andare in Parlamento e, soprattutto, di parlare con la gente a Montevideo. La sua carriera politica è stata molto lunga: aveva iniziato a fare politica già negli anni ’50 e poi aveva fondato i Tupamaros. Una militanza in un gruppo di guerriglia che ha pagato con il carcere.

Uscito di prigione ha fatto una carriera politica importante: è stato deputato, ministro, senatore, presidente della Repubblica e poi ancora senatore. Ci sono delle tappe importanti da ricordare del Mujica politico: la prima è aver traghettato i Tupamaros nella democrazia e averli fatti diventare una parte importante della sinistra unita, il Frente Amplio. Grazie a questo passaggio la sinistra è stata capace di governare prima Montevideo e poi la repubblica. La seconda è stata introdurre un modello di etica della politica di cui si era persa traccia e infine l’ultima è stata saper rinunciare. Mujica probabilmente intitolerebbe la sua autobiografia “Gracias la vida”. Lo dimostra la sua storia ricca di alti e bassi, dalla follia durante il carcere ai 40 anni di altissima politica.

Adesso la sua vita cambierà un po’. Come sappiamo la modestia è stata una cifra stilistica che lo ha sempre contraddistinto durante la presidenza e anche ora che è in pensione. Lui vive in campagna nella sua piccola tenuta dove ha adottato alcuni ragazzi perché possano ereditare una parte della pensione. Mujica è stato capace di portare il concetto di austerità a un livello moderno come dimostra il messaggio lanciato ai giovani di non farsi rubare il tempo ai consumi.

Grazie anche a Mujica il Covid non ha attecchito in Uruguay. Un merito che condivide con l’ex presidente Tabare Vazquez: l’investimento fatto dai loro governi sulla sanità ha portato il Paese a essere il più efficiente del Sud America. La forza di coesione degli uruguaiani ha fatto il resto, portandoli a essere un modello virtuoso.

Oggi Pepe Mujica ha lasciato la politica, ma la sua delfina è già pronta: la senatrice Carolina Cosse è diventata sindaca di Montevideo. Una vittoria importante per il Frente Amplio: il partito Nacional del presidente Lacalle Pou ha vinto le presidenziali, ma ha perso la capitale, dove risiede metà della popolazione del Paese. Qui la sinistra governa ormai da 20 anni e da qui Cosse può iniziare a immaginare la sua corsa alle prossime elezioni presidenziali nel 2024.

Foto | Wikipedia

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mar 20/10/20

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 21/10/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mar 20/10/20 delle 19:48

    Metroregione di mar 20/10/20 delle 19:48

    Rassegna Stampa - 21/10/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Stile Libero di mer 21/10/20

    Stile Libero di mer 21/10/20

    Stile Libero - 21/10/2020

  • PlayStop

    Rockonti di mar 20/10/20

    Rockonti di mar 20/10/20

    Rockonti - 21/10/2020

  • PlayStop

    psicoradio di mar 20/10/20

    psicoradio di mar 20/10/20

    Psicoradio - 21/10/2020

  • PlayStop

    A casa con voi di mar 20/10/20

    A casa con voi di mar 20/10/20

    A casa con voi - 21/10/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 20/10/20

    Ora di punta di mar 20/10/20

    Ora di punta – I fatti del giorno - 21/10/2020

  • PlayStop

    Esteri di mar 20/10/20

    1-Ore 21. Buonanotte Parigi. Viaggio nella ville lumiére chiusa la sera per Covid..( Luisa Nannipieri) ..2- Qanon, suprematisti e razzisti…

    Esteri - 21/10/2020

  • PlayStop

    Malos di mar 20/10/20

    Malos di mar 20/10/20

    MALOS - 21/10/2020

  • PlayStop

    Uno di Due di mar 20/10/20

    Marco Di Noia, Robot, sovranità dei Robot, Michele Prosperi, Save the Children, proteggiamo i bambini, Eleonora Dall'Ovo, Amnesty International, Patrick…

    1D2 - 21/10/2020

  • PlayStop

    Jack di mar 20/10/20

    Speciale Luna Rossa a cura di Matteo Villaci

    Jack - 21/10/2020

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mar 20/10/20

    Considera l'armadillo mar 20/10/20

    Considera l’armadillo - 21/10/2020

  • PlayStop

    Stay Human di mar 20/10/20

    Squallor, Snoop Dogg, Skin, Kanye West, Lynard Skynard, Classifiche Mondiali, Marilyn Manson, Morricone, Elisa

    Stay human - 21/10/2020

  • PlayStop

    Memos di mar 20/10/20

    Responsabilità e Libertà per combattere la pandemia da Covid-19, e non solo. Si può andare oltre lo scontro tra “responsabili…

    Memos - 21/10/2020

  • PlayStop

    Note dell'autore di mar 20/10/20

    TIZIANO TUSSI - NANCHINO 1937 - 1938 - presentato da CLAUDIO AGOSTONI

    Note dell’autore - 21/10/2020

  • PlayStop

    Cult di mar 20/10/20

    ira rubini, cult, sguardi altrove 2020, ricordo enzo mari, tiziana ricci, luca toracca, aspettando il telegramma, alan bennett, elfo puccini,…

    Cult - 21/10/2020

  • PlayStop

    A come America del mar 20/10/20

    A come America del mar 20/10/20

    A come America - 21/10/2020

  • PlayStop

    Prisma di mar 20/10/20

    Prima parte: la manovra economica per il 2021 illustrata dal viceministro all'economia Antonio Misiani. - Seconda parte: le nuove misure…

    Prisma - 21/10/2020

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mar 20/10/20

    Rassegna stampa internazionale di mar 20/10/20

    Rassegna stampa internazionale - 21/10/2020

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di mar 20/10/20

    Il demone del tardi - copertina di mar 20/10/20

    Il demone del tardi - 21/10/2020

Adesso in diretta