Approfondimenti

Una piazza popolare che dice: adeguare la legge alla vita come è già oggi

piazza milano legge zan ANSA

Fare in fretta. Per approvare la Legge Zan si deve fare in fretta. Più trascorre il tempo più chi sta boicottando il testo contro la omotransfobia vede aumentare le proprie possibilità di farcela.
Votare la Zan al Senato entro la fine dell’estate. Lo dicevano ieri i politici che si sono presentati all’arco della Pace, a Milano. Alessandro Zan, Alessandra Maiorino, quelli del PD.
Dopo l’estate inizierà la partita per il Quirinale, che si lega al futuro di Draghi, e inizierà di fatto la campagna elettorale. Diventerà tutto ancora più complicato.

Correre allora anche se fino a oggi solo il Movimento 5 Stelle ha cercato di usare tutti gli strumenti del regolamento per accorciare i tempi. Molto dipenderà dalla determinazione della ex maggioranza giallorossa e un fattore, che ieri si è visto in piazza con Elio Vito e soprattutto quando è arrivata Francesca Pascale, è Forza Italia. “Sono abbastanza imbarazzata dal fatto che gli equilibri di Forza Italia li debba spostare io” ci ha detto la ex compagna di Berlusconi.

Le sue parole contro la concezione reazionaria della famiglia del coordinatore Tajani hanno sollevato un velo e le contrarietà forziste alla linea del no alla Zan rischiano di essere decisive, dati i numeri al Senato e date ad esempio le ambiguità di Italia Viva. Questi i giochi nelle aule parlamentari, che sembravano ancora più incomprensibili del solito.

Ieri dal palco i politici hanno parlato, la piazza li ha ascoltati, ma non sono stati loro i protagonisti. È stata in una manifestazione popolare dove c’erano sì le bandiere dei partiti, dei sindacati, ma protagoniste sono state le persone. Persone giovani in maggioranza – e pure questo è un dato politico – che chiedono niente altro che adeguare le norme italiane al quotidiano di tutte e tutti. Persone che hanno detto ai politici che il dibattito romano è anni luce indietro rispetto alla realtà e che casomai la Zan è il dato minimo di civiltà in un paese moderno.

La legge “è una esigenza politica ma non è una questione di colore o di bandiera politica, non ho mai votato a sinistra ma oggi mi sento di ringraziare la sinistra che si è presa cura di questo tema” ci diceva Francesca Pascale. Era esattamente il sentimento della piazza. Adeguare le leggi italiane alla vita come già è oggi. Lo capiranno, nel Palazzo?

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di venerdì 12/08/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 08/12/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Mash-Up di venerdì 12/08/2022

    A Lunenburg, in primavera, Ilona Staller e Immanuel Kant studiano insieme come muovere le dita nelle variazioni Goldberg, ascoltando Fela…

    Mash-Up - 08/12/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 12/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 08/12/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di venerdì 12/08/2022 delle 21:00

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/12/2022

  • PlayStop

    Popsera di venerdì 12/08/2022

    Popsera è lo spazio che dedicheremo all’informazione nella prima serata per tutta l’estate. Si comincia alle 18.35 con le notizie…

    Popsera - 08/12/2022

  • PlayStop

    La Portiera di venerdì 12/08/2022

    Dopo aver rivoltato la redazione della radio come un calzino durante le vacanze invernali, Cinzia Poli ritorna in portineria per…

    La Portiera - 08/12/2022

  • PlayStop

    Il mondo dello spettacolo dopo la pandemia

    Ne parlano: Roberto Rampi – Senatore PD, Roberto D’Ambrosio, sindacalista CUB Spettacolo e lavoratore Scala, Silvia Comand, presidentessa Bauli in…

    All you need is pop 2022 - 08/12/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di venerdì 12/08/2022 delle 15:37

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/12/2022

  • PlayStop

    Episodio 10 - Mr. Morale & The Big Steppers

    Forse il suo disco più personale, Mr. Morale & The Big Steppers aggiunge un nuovo capitolo al grande romanzo dell’America…

    The Good Kid from Compton - 08/12/2022

  • PlayStop

    Episodio 10 - Mr. Morale & The Big Steppers

    Forse il suo disco più personale, Mr. Morale & The Big Steppers aggiunge un nuovo capitolo al grande romanzo dell’America…

    The Good Kid from Compton - 08/12/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di venerdì 12/08/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 08/12/2022

  • PlayStop

    This must be the place - Episodio 10

    Chapter 10 - Murazzi (Torino) E improvvisamente, una città grigia, triste e repressa scopre che il futuro è possibile. Per…

    This must be the place - 08/12/2022

  • PlayStop

    This must be the place - Episodio 10

    Chapter 10 - Murazzi (Torino) E improvvisamente, una città grigia, triste e repressa scopre che il futuro è possibile. Per…

    This must be the place - 08/12/2022

  • PlayStop

    La Scatola Magica di venerdì 12/08/2022

    La scatola magica? una radio? una testa? un cuore? un baule? questo e altro, un'ora di raccolta di pensieri, parole,…

    La Scatola Magica - 08/12/2022

  • PlayStop

    Radiosveglia di venerdì 12/08/2022

    Radiosveglia è il nostro “contenitore” per l’informazione dei mattini d’estate. Dalle 7.45 alle 10, i fatti del giorno, (interviste, commenti,…

    Radiosveglia - 08/12/2022

  • PlayStop

    Caffè Shakerato di venerdì 12/08/2022

    In agosto il caffè del mattino si raffredda con un risveglio musicale e con il primissimo sfoglio dei quotidiani ancora…

    Caffè Shakerato - 08/12/2022

  • PlayStop

    News della notte di giovedì 11/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 08/11/2022

Adesso in diretta