Approfondimenti

Scola, le feste musulmane e la laicità

«Integriamo le feste musulmane con le nostre». Il cardinale Angelo Scola, arcivescovo di Milano, lo ha proposto qualche giorno fa durante un suo intervento all’Istituto dei Ciechi, a Milano. Scola stava parlando di integrazione, società plurale, laicità.

Il riferimento specifico del cardinale era alle scuole: «non togliere il presepio – ha detto Scola – ma casomai, se incrementano i bambini musulmani, prendere una loro festa e inserirla nella dimensione pubblica». Secondo l’arcivescovo di Milano è questo il compito di una «società plurale e inclusiva».

Ma il cardinale Scola – in un altro passaggio del suo intervento – ha negato l’idea più consolidata di laicità: sono un «critico della laicità francese, secondo la famosa legge del 1905», ha sostenuto riferendosi al testo che oltre un secolo fa ha introdotto in Francia la netta separazione tra le chiese e lo stato.

Le parole di Scola, in particolare quelle sulle “feste musulmane”, sono state considerate come un’apertura da parte del cardinale verso le altre religioni. Il pluralismo religioso dell’arcivescovo di Milano, però, si gioca tutto a danno della laicità dello spazio pubblico. La scuola, pubblica, diventerebbe ancor di più luogo di ostentazione e pratica del simbolo religioso (il presepio cattolico e la festa musulmana). E la laicità, che ritiene che lo spazio pubblico debba essere esente dai simboli religiosi, finirebbe per essere limitata e con essa anche i diritti che garantisce.

Di questi temi, e altro, hanno discusso a Memos monsignor Pietro Coda, teologo e preside dell’Istituto Universitario “Sophia”, e Giulio Giorello, filosofo della scienza all’Università degli Studi di Milano.

Ascolta la puntata di Memos

  • Autore articolo
    Raffaele Liguori
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mer 30/09

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 30/09/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mer 30/09 delle 07:15

    Metroregione di mer 30/09 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 30/09/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 29/09

    Ora di punta di mar 29/09

    Ora di punta – I fatti del giorno - 30/09/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 29/09

    Ora di punta di mar 29/09

    Ora di punta – I fatti del giorno - 30/09/2020

  • PlayStop

    Esteri di mar 29/09

    Esteri di mar 29/09

    Esteri - 30/09/2020

  • PlayStop

    Malos di mar 29/09

    Malos di mar 29/09

    MALOS - 30/09/2020

  • PlayStop

    Uno di Due di mar 29/09

    Uno di Due di mar 29/09

    1D2 - 30/09/2020

  • PlayStop

    Jack di mar 29/09

    Jack di mar 29/09

    Jack - 30/09/2020

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mar 29/09

    Si parla con Stefano Guffanti di Difensori della Natura, pagina facebook di aggregazione ambientale, di impatto ambientale, di scelte, ma…

    Considera l’armadillo - 30/09/2020

  • PlayStop

    Stay Human di mar 29/09

    Stay Human di mar 29/09

    Stay human - 30/09/2020

  • PlayStop

    Memos di mar 29/09

    Alle origini del neoliberismo, due anniversari. Quarant’anni fa l’elezione di Ronald Reagan alla presidenza degli Stati Uniti (3 novembre 1980).…

    Memos - 30/09/2020

  • PlayStop

    Note dell'autore di mar 29/09

    Note dell'autore di mar 29/09

    Note dell’autore - 30/09/2020

  • PlayStop

    Cult di mar 29/09

    ira rubini, cult, marcello lorrai, biennale musica 2020 venezia, giorgio albani, bauli in piazza, noi facciamo eventi, lavoratori spettacolo dal…

    Cult - 30/09/2020

  • PlayStop

    A come America del mar 29/09

    A come America del mar 29/09

    A come America - 30/09/2020

  • PlayStop

    Prisma di mar 29/09

    Scontro in Vaticano, Bergoglio caccia i mercanti dal tempio. Alfredo Somoza e Gabriele Battaglia sull'accordo Cina Vaticano che non piace…

    Prisma - 30/09/2020

Adesso in diretta