Approfondimenti

Rogoredo, l’eroina, Milano

Rogoredo è un pezzo di città invisibile agli altri pezzi di città. Milano sud est, ultimo lembo di periferia prima di San Donato e Chiaravalle. Chi ci passa da pendolare transita veloce tra metropolitana, banchina e treno. La tangenziale scorre sopraelevata incurante di quanto accade sotto.

Qui negli ultimi dieci anni si sono concentrati buona parte dello spaccio e del consumo di eroina e cocaina in strada. E’ la più grande piazza di Milano, le altre sono via via scomparse, togliendo spacciatori e tossicodipendenti dalla vista dei milanesi, con spaccio e consumo spostati dentro case e locali.

Rogoredo è un tuffo indietro di trent’anni, alle piazze, al consumo in strada e nei parchi. Non è un supermercato delle droghe, non si trova di tutto: qui si vendono al dettaglio eroina e cocaina. Si vendono a prezzi stracciati: 20 euro al grammo l’eroina, 60/70 la cocaina. Si vende qualsiasi dose, anche un decimo di grammo di eroina: 2 euro. E si consuma qui, tra Porto di Mare, il parco di via Cassininis, via Orwell, via Rogoredo, la stazione.

Negli ultimi tre anni il numero dei consumatori è aumentato, moltiplicandosi. Oggi si stima arrivino a Rogoredo ad acquistare una dose tra le 500 e le mille persone al giorno.

Con questi numeri la convivenza con chi a Rogoredo abita e vive è diventata difficile, impossibile dice qualcuno.

Un problema di sicurezza per il quartiere, un problemi sanitario per i tossicodipendenti. Due aspetti della stessa storia, l’uno intrecciato all’altro.

Chi passa dalla stazione di Rogoredo nel primo pomeriggio, solitamente il lunedì, il mercoledì e il venerdì, può vedere all’uscita della metropolitana su via Cassinis due ragazzi in piedi e alcuni zainetti gialli appoggiati sopra a un muretto.

Sono Andrea e Francesco, gli unici due operatori di strada rimasti a Milano. Lavorano per la cooperativa “Lotta all’emarginazione”. Alla stazione di Rogoredo fanno riduzione del danno: distribuiscono siringhe sterili, tamponi, stagnola. Parlano con i tossicodipendenti, li ascoltano, danno loro consigli. Nelle tre ore in cui siamo rimasto con loro hanno distribuito siringhe sterili a un centinaio di persone.

Mercoledì 19 ottobre la trasmissione Zona Mista di Massimo Bacchetta è stata interamente dedicata a Rogoredo. Ospite in studio Roberto Maggioni con il reportage audio registrato nei due pomeriggi passati a Rogoredo, l’assessore alla sicurezza del comune di Milano Carmela Rozza e il direttore del dipartimento dipendenze della Asl di Milano Riccardo Gatti.
Buon ascolto.

Ascolta la trasmissione:
rogoredo-zona-mista-19-ottobre

 

 

20161006_152800 20161006_152438 20161017_13565220161006_152022

Sullo stesso tema da leggere: Repubblica Milano e Vice.

120 anni di eroina: Prismo.

 

 

 

  • Autore articolo
    Roberto Maggioni
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mer 28/10/20

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 28/10/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mer 28/10/20 delle 07:15

    Metroregione di mer 28/10/20 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 28/10/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mer 28/10/20

    Considera l'armadillo mer 28/10/20

    Considera l’armadillo - 28/10/2020

  • PlayStop

    Jack di mer 28/10/20

    Jack di mer 28/10/20

    Jack - 28/10/2020

  • PlayStop

    Stay Human di mer 28/10/20

    Stay Human di mer 28/10/20

    Stay human - 28/10/2020

  • PlayStop

    psicoradio di mar 27/10/20

    La puntata della settimana è dedicata a questa seconda ondata di Covid-19. Ci siamo domandati se e come i Dipartimenti…

    Psicoradio - 28/10/2020

  • PlayStop

    Memos di mer 28/10/20

    Lo spettro del debito pubblico italiano non si aggira più per l’Europa. Perchè l’agenzia americana di valutazione Standard&Poor’s, qualche giorno…

    Memos - 28/10/2020

  • PlayStop

    Sara Turetta, I cani della mia vita

    SARA TURETTA - I CANI DELLA MIA VITA - presentato da CECILIA DI LIETO

    Note dell’autore - 28/10/2020

  • PlayStop

    Cult di mer 28/10/20

    ira rubini, cult, maurizio principato risonanze, matteo ceschi, note per salvare il pianeta, vololibero edizioni, nordic film festival, linda gaardner,…

    Cult - 28/10/2020

  • PlayStop

    Doppio Click di mer 28/10/20

    Trump e il suo profilo Twitter; individuati gli hacker russi responsabili dei più clamorosi attacchi degli ultimi anni; Snowden ha…

    Doppio Click - 28/10/2020

  • PlayStop

    Prisma di mer 28/10/20

    Usa a una settimana dal voto, ne parliamo con l'americanista Mario Del Pero. La Regione Lombardia in ritardo coi tamponi…

    Prisma - 28/10/2020

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mer 28/10/20

    Rassegna stampa internazionale di mer 28/10/20

    Rassegna stampa internazionale - 28/10/2020

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di mer 28/10/20

    Il demone del tardi - copertina di mer 28/10/20

    Il demone del tardi - 28/10/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di mer 28/10/20

    Fino alle otto di mer 28/10/20

    Fino alle otto - 28/10/2020

  • PlayStop

    Stile Libero di mer 28/10/20

    Stile LIbero: Culture in Movimento. Trieste Science+Fiction Festival, Maks Maltoni, Gioacchino Criaco, Vincenzo Filosa, L'ultimo drago di Aspromonte, Rizzoli Lizard,…

    Stile Libero - 28/10/2020

  • PlayStop

    Rockonti di mar 27/10/20

    4a puntata: La nebbia infinita..Playlist: Sigla - Freur Doot Doot..01 - Limhal – Never Ending Story..02 - Kajagoogoo – Too…

    Rockonti - 28/10/2020

  • PlayStop

    A casa con voi di mar 27/10/20

    con Alessandro Diegoli. - punto quotidiano metro..- Doppio collegamento con Berlino e Dublino, vita quotidiana in tempo di pandemia..- Roberto…

    A casa con voi - 28/10/2020

Adesso in diretta