Approfondimenti

Prima delle mirabolanti promesse dell’8 marzo, dateci i congedi Covid

Tra pochi giorni è l’8 marzo, giornata internazionale di mobilitazione contro la violenza maschile e le discriminazioni di genere. Come ogni anno, il dibattito si avvita sul solito impossibile interrogativo: Cosa è causa, cosa conseguenza? Come può una donna non indipendente economicamente liberarsi della violenza fisica? Come può una donna vissuta nella discriminazione sfondare il tetto di cristallo? Insomma, da dove si comincia? Mentre ci interroghiamo, giustamente, e scioperiamo, nel caso, una cosa che il governo potrebbe fare non domani, ma oggi, c’è. Prima delle mirabolanti promesse del Recovery Fund, prima dell’immancabile “cominciamo dai bambini e dall’educazione”, prima di interventi certamente utili ma complessi: prima di tutto questo, i congedi, perfavore. I congedi covid.

Perché è vero che i genitori non sono solo mamme ma indovinate chi ci resta a casa coi bambini durante la chiusura delle scuole? Tra isolamenti fiduciari, zone rosse nazionali e chiusure disposte da sindaci e regioni, in questo momento uno studente su tre in Italia è a casa. I congedi concessi nei primi mesi della pandemia sono scaduti, da due mesi. Ora il governo promette uno stanziamento di 200 milioni di euro. E comunque è tutto rimandato al prossimo decreto economico, il famoso ristori 5, ribattezzato dl sostegno. Ma il vero problema è che le scuole funzionano a singhiozzo già da settimane. Quarantene fiduciarie, chiusure locali, zone rosse, con tutte le loro conseguenze in termini di gestione dei figli, sono stati tamponati con le ferie e coi salti mortali. Verosimilmente i provvedimenti del conte bis saranno riproposti, e non è una buona notizia, a giudicare dai dati sulla distribuzione della disoccupazione creata dalla pandemia: due posti di lavoro persi su tre nel 2020 erano di donne, a dicembre addirittura nove su dieci.

Foto | L’installazione Pandemic Classroom, nella sede delle Nazioni Unite a New York

  • Autore articolo
    Diana Santini
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di gio 05/08/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 08/05/2021

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Rock is Dead di gio 05/08/21

    4. Franco Battiato – Retrospettiva sullo sciamano della musica

    Rock is dead - 08/05/2021

  • PlayStop

    Podcasting e Alberi

    Jennifer Radulovic, Francesco Tassi, Tiziano Fratus

    Di tutto un boh - 08/05/2021

  • PlayStop

    Momentaneamente aperti di gio 05/08/21

    Momentaneamente aperti di gio 05/08/21

    Momentaneamente aperti - 08/05/2021

  • PlayStop

    Prisma di gio 05/08/21

    Prisma di gio 05/08/21

    Prisma - 08/05/2021

  • PlayStop

    Radiosveglia del gio 05/08/21

    Radiosveglia del gio 05/08/21

    Radiosveglia - 08/05/2021

  • PlayStop

    Jazz Ahead di mer 04/08/21

    Jazz Ahead di mer 04/08/21

    Jazz Ahead - 08/05/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di mer 04/08/21

    News Della Notte di mer 04/08/21

    News della notte - 08/04/2021

  • PlayStop

    In viaggio con voi di mer 04/08/21

    Flavio e Maria

    A casa con voi - 08/04/2021

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 04/08/21

    Ora di punta di mer 04/08/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 08/04/2021

  • PlayStop

    Peluches col pollice verde

    Torniamo a parlarvi di piante e del loro potere d'aggregazione. Lo facciamo con il fondatore del Garden Club di varenna…

    La febbra - 08/04/2021

  • PlayStop

    Febbre a '91 pt.3 - RUMORE E MELODIA

    MY BLOODY VALENTINE ‘When You Sleep’ ..CHAPTERHOUSE ‘Pearl’ ..NIRVANA ‘In Bloom’..PIXIES ‘Head On’ ..FUGAZI ‘Reclamation’ ..SMASHING PUMPKINS ‘Siva’ ..SOUNDGARDEN ‘Rusty…

    Febbre a ’91 - 08/04/2021

  • PlayStop

    Conduzione Musicale di mer 04/08/21

    a cura di Matteo Villaci

    Conduzione musicale - 08/04/2021

  • PlayStop

    Rock is Dead di mer 04/08/21

    3. Edit Piaff e Fela Kuti – La fine oscura di due leggende

    Rock is dead - 08/04/2021

  • PlayStop

    Osso del pene e UNESCO

    Gaia Grassi, Stefano Pozzi

    Di tutto un boh - 08/04/2021

Adesso in diretta