Approfondimenti

Il Comitato del No

Le riforme costituzionali pensate dal Governo Renzi non funzionano. Il bicameralismo perfetto non viene rottamato, ma peggiorato. Eppure l’esecutivo tira dritto, dicendo che quelòla del Titolo V della nostra legge fondamentale è la “madre di tutte le riforme”.

È questo il pensiero di Lorenza Carlassare, giurista e costituzionalista, tra le animatrici del Comitato per il No alle riforme. Che sottolinea un paradosso: ormai Matteo Renzi pensa di appropriarsi anche dello strumento abrogativo. Lui che rappresenta chi le riforme le propone.

“Il referendum è un meccanismo attribuito alle minoranze che non vogliono le riforme. Il referendum non è un problema della maggioranza, siamo noi a chiederlo”, sottolinea. L’aspetto più controverso della riforma costituzionale è l’abrogando Senato. L’aula, in realtà, resta “ma non è eletta dal popolo”. “Ha lo stesso potere della Camera – continua Carlassare – e trovo che sia inconcepibile lasciare poteri del genere a un organo non eletto all’interno di un sistema democratico. È un colegislatore”. Il Senato partecipa anche alla revisione costituzionale. Sarebbe composto da cento persone (cinque di nomina presidenziale), di cui 21 sindaci e altri 74 consiglieri regionali.

Si potrebbero profilare, per altro, almeno sei percorsi legislativi differenti: altro che semplificazione dell’iter. E questo percorso si lega a quello della riforma delle legge elettorale, altro vulnus alla democrazia per il Comitato del No: “I primi due partiti, senza alcuna soglia, andrebbero al ballottaggio. Altro principio assai poco democratico”, ricorda Carlassare.

L’11 gennaio, nel tardo pomeriggio, la Camera ha votato al primo passaggio il ddl Boschi. La ministra, sentita dall’Ansa subito dopo l’approvazione, ha detto di essere soddisfatta. Ora mancano altri due passaggi in aula, poi la riforma sarà legge. In contemporanea il Comitato del No annuncia di avere “la certezza che almeno 126 deputati chiederanno il referendum”. Il Governo, invece, assicura che a ottobre ci sarà un referendum confermativo della riforma.

Ascolta l’intervista integrale a Lorenza Carlassare a cura di Michele Migone

Intervista a Lorenza Carlassare

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di sabato 24/09/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 24/09/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 23/09/2022 delle 19:48

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 24/09/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Ollearo.con di sabato 24/09/2022

    Un faro nel weekend per orientare la community di RP. Il collante a tenuta super che tiene insieme gli elementi…

    Ollearo.con - 24/09/2022

  • PlayStop

    DOC – Tratti da una storia vera di sabato 24/09/2022

    I documentari e le docu-serie sono diventati argomento di discussione online e offline: sesso, yoga, guru, crimine, storie di ordinaria…

    DOC – Tratti da una storia vera - 24/09/2022

  • PlayStop

    Chassis di sabato 24/09/2022

    Dal 2002 va in onda Chassis-Il contenitore di pellicole di Radio Popolare. Un programma pensato per informare ed evocare con…

    Chassis - 24/09/2022

  • PlayStop

    Good Times di sabato 24/09/2022

    L’ultima notte. La maratona elettorale in diretta dalla sede di Fondazione Feltrinelli, con Radio Popolare; il Festival della fotografia etica;…

    Good Times - 24/09/2022

  • PlayStop

    Piovono radio di sabato 24/09/2022

    Il direttore di Radio Popolare Sandro Gilioli a confronto con ascoltatori e ascoltatrici.

    Piovono radio - 24/09/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 24/09/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 24/09/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 23/09/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 24/09/2022

  • PlayStop

    Psicoradio di venerdì 23/09/2022

    Psicoradio, la radio della mente Nasce nel 2006, frutto della collaborazione tra il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Usl di…

    Psicoradio - 24/09/2022

  • PlayStop

    Sui Generis di venerdì 23/09/2022

    Parliamo di aborto in vista della manifestazione del 28 settembre: intervista a Lisa Canitano, ginecologa e attivista, fondatrice dell'associazione Vita…

    Sui Generis - 24/09/2022

  • PlayStop

    Camere Oscure di venerdì 23/09/2022

    Camere Oscure è la trasmissione che Radio Popolare dedica alla campagna elettorale. Da lunedì 12 a venerdi' 24 settembre, tutti…

    Camere Oscure - 24/09/2022

  • PlayStop

    Esteri di venerdì 23/09/2022

    1-Libano. La grave crisi economica spinge le famiglie a prendere le navi della morte. Nell’ultimo naufragio al largo delle coste…

    Esteri - 24/09/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di venerdì 23/09/2022

    (9 - 200) Dove andiamo a sentire il tipico friccicorino delle ultime ore della campagna elettorale. Poi nella rubrica dei…

    Muoviti muoviti - 24/09/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di venerdì 23/09/2022

    Genetica della patata e Bergamoscienza. Con Astrid Serughetti, Andrea Bellati e Luca Perri

    Di tutto un boh - 24/09/2022

  • PlayStop

    Jack di venerdì 23/09/2022

    Il magazine musicale di Radio Popolare si prende cura del vostro primo pomeriggio e della vostra passione per la musica,…

    Jack - 24/09/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di venerdì 23/09/2022

    Con Claudia Taccani, avvocata e responsabile dello Sportello legale di Oipa e Annamaria Procacci di Enpa abbiamo parlato di Anche…

    Considera l’armadillo - 24/09/2022

  • PlayStop

    Pronto, Hanoi?

    quando telefonare in Vietnam diventa un'impresa insuperabile e allora ci consoliamo con una puntata densissima di Y Factor

    Poveri ma belli - 24/09/2022

Adesso in diretta