Approfondimenti

I primi a pagare: gli immigrati

Matteo Salvini

Volevate una conferma di chi comandi nel governo?

Ci ha pensato Salvini a ribadirlo: comanda lui.

Il capo leghista annuncia i primi provvedimenti del governo: la lotta agli immigrati.“Cinque miliardi per mantenere immigrati che campeggiano qui in Italia a colazione, pranzo e cena sono troppi. Vediamo di dargli una sforbiciata” ha detto subito dopo che il governo Lega-5 Stelle aveva giurato al Quirinale. Parole aggressive che pronunciate dal nuovo ministro dell’Interno sono preoccupanti.

Al Viminale ci vado subito, non aspetto lunedì” ha rincarato Salvini e si capisce il perché. Quella poltrona sarà la leva formidabile della sua campagna elettorale permanente con l’intenzione di diventare il politico numero uno in Italia.

Prendendosela con gli immigrati.

C’è la questione immigrazione che è calda, dal punto di vista della diminuzione degli arrivi e dell’aumento delle espulsioni. Andiamo a studiare come farne arrivare di meno e farne ripartire di più“.

Nei piani di Salvini ci sarebbe anche la mano libera da dare ai sindaci, per le espulsioni dalle città.

Gli immigrati saranno i primi quindi a essere colpiti dal nuovo governo egemonizzato dalla Lega.

Molto più semplice prendersela con loro che trovare i soldi per mantenere le promesse economiche, dal sostegno al reddito alla flat tax.

Lotta agli immigrati e stretta sulle politiche securitarie: “ci hanno votato per portare piu’ sicurezza e quindi faremo cose che portano piu’ sicurezza. Ho diverse idee in testa” ha affermato Salvini che già spadroneggia.

“Il capo è Conte” ha messo le mani avanti ma subito dopo si è fatto un bagno di folla passeggiando in via del Corso dove è stato preso d’assalto da persone che volevano salutarlo, stringergli la mano, farsi selfie.

Mentre incassava ancora i complimenti e gli auguri di Marine Le Pen e di Steve Bannon, l’ideologo dell’estrema destra americana che oggi rivela: “Ho parlato con lui ore per convincerlo a fare l’alleanza coi 5 Stelle“.

Matteo Salvini
MATTEO SALVINI POLITICO
  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di sabato 02/07/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 07/02/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 01/07/2022 delle 19:51

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 07/01/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Ollearo.con di sabato 02/07/2022

    Un faro nel weekend per orientare la community di RP. Il collante a tenuta super che tiene insieme gli elementi…

    Ollearo.con - 07/02/2022

  • PlayStop

    Good Times di sabato 02/07/2022

    25° “Voci per la libertà - Una canzone per Amnesty”; Biennale Teatro; Tiziana Ricci e l’arte; ; i consigli di…

    Good Times - 07/02/2022

  • PlayStop

    Piovono radio di sabato 02/07/2022

    Il direttore di Radio Popolare Sandro Gilioli a confronto con ascoltatori e ascoltatrici.

    Piovono radio - 07/02/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 01/07/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 07/01/2022

  • PlayStop

    Esteri di venerdì 01/07/2022

    1-La lezione di Odessa. L’Ucraina è diventata il teatro della nuova guerra fredda e alla fine muoiono i civili. L’attacco…

    Esteri - 07/01/2022

  • PlayStop

    Lezioni antimafia: Alberto Guariso e Gianfranco Schiavone

    Nono e ultimo incontro di “Lezioni di antimafia”. Gli ospiti sono Alberto Guariso, avvocato ASGI (Associazione Studi Giuridici Immigrazione) e…

    Lezioni di antimafia - 01/07/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di venerdì 01/07/2022

    Dove non si saluta solo l'ultima puntata di "Muoviti, muoviti" ma anche un po' tutte le ultime puntate di oggi…

    Muoviti muoviti - 07/01/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di venerdì 01/07/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 07/01/2022

  • PlayStop

    L'Europa in casa nostra di venerdì 01/07/2022

    Una delle principali sfide che l’Unione europea sta affrontando oggi è legata a questa domanda: come portare lo spirito e…

    L’Europa in casa nostra - 07/01/2022

  • PlayStop

    Jack di venerdì 01/07/2022

    Lo spinotto musicale di Radio Popolare si prende cura del vostro primo pomeriggio e della vostra passione per la musica,…

    Jack - 07/01/2022

  • PlayStop

    Gianluca Alzati, Volevo fare la corridora. La vita, la passione, le battaglie della campionessa di ciclismo Morena Tartagni

    GIANLUCA ALZATI – VOLEVO FARE LA CORRIDORA. LA VITA, LA PASSIONE, LE BATTAGLIE DELLA CAMPIONESSA DI CICLISMO MORENA TARTAGLI –…

    Note dell’autore - 07/01/2022

  • PlayStop

    I risparmi de Maria Cazzetta

    quando chiediamo agli ascoltatori dei loro vani tentativi di risparmiare piccole cifre per poi finire a spenderne di maggiori, tra…

    Poveri ma belli - 07/01/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di venerdì 01/07/2022 delle 12:46

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 07/01/2022

  • PlayStop

    Cult di venerdì 01/07/2022

    a Welcome to Socotra i Cantieri Teatrali Koreja propongono „Alessandro „, La mostra „Luna Park dell‘anima, Coney Island“ di Maurizio…

    Cult - 07/01/2022

  • PlayStop

    37e2 di venerdì 01/07/2022

    I conflitti d’interesse in medicina; la vita di una persona disabile a Sesto S. Giovanni; cosa sta accadendo nelle RSA;…

    37 e 2 - 07/01/2022

Adesso in diretta