Approfondimenti

La battaglia del Pd contro Renzi

La campagna di primavera dentro al Partito democratico è iniziata. La posta in gioco è la leadership di Renzi. I contendenti sono il premier-segretario e le minoranze interne.

Massimo D’Alema in un’intervista al Corriere ha annunciato una guerra totale contro Renzi. Oggettivamente, dice D’Alema, Renzi somiglia più a Berlusconi che all’Ulivo:

“La cultura di questo nuovo Pd è totalmente estranea a quella originaria. Loro non vogliono tenere insieme il centrosinistra, vogliono sbarazzarsene. Il Partito della Nazione è già fatto. Lo schema è evidente: approfittare della crisi di Berlusconi per prenderne il posto”.

L’antipatia di D’Alema verso Matteo Renzi è nota. Una distanza irriducibile, antropologica, nata quando Renzi fece del leader maximo l’emblema della rottamazione, il simbolo del vecchio mondo da archiviare. D’Alema lavora per la candidatura di Massimo Bray a Roma e di quella Antonio Bassolino a Napoli contro Valeria Valente.

Scenario ligure: buon risultato del candidato di sinistra e sconfitta del candidato del Pd. Potrebbe succedere anche a Bologna, a Torino dove Giorgio Airaudo sfida Piero Fassino; mentre a Milano la sinistra fuori dal Pd deve ancora trovare il suo candidato dopo la rinuncia di Gherardo Colombo che ha spiegato di non identificarsi con un progetto di sola sinistra. Tradotto: di non essere disponibile all’operazione.

Se D’Alema incarna la posizione più estrema, nel Pd le componenti di sinistra si preparano al congresso del 2017.

Sinistra riformista si riunisce per tre giorni a Perugia per lanciare la candidatura alla segreteria di Roberto Speranza, l’ex pupillo di Bersani. Significativa la presenza di esponenti di Sinistra Ecologia e Libertà e del sindaco uscente di Milano, Giuliano Pisapia. Il modello del centrosinistra dell’Ulivo contrapposto al Partito della Nazione.

Ci sarà anche Gianni Cuperlo, leader di SinistraDem, che sta tentando di attuare una propria strategia per riunire il centrosinistra e che prepara una due giorni a Milano ai primi di maggio. Nel pieno della campagna elettorale. Le amministrative saranno il primo test di tenuta del Pd. Bersani e Cuperlo ripetono la loro lealtà ai candidati renziani usciti dalle primarie. Più difficile potrebbe essere convincere gli elettori. Ma la vera battaglia sarà il referendum sulla riforma della Costituzione. Renzi ne ha fatto un voto su di sé. E questo sta creando grossi imbarazzi e la tentazione di votare no per affossarlo.

“Chi sceglie di sostenere il no non deve essere considerato fuori dal partito”, ha affermato Cuperlo. “Vorrei capire se il premier lo vuole usare come un plebiscito su se stesso”.

Ascolta Gianni Cuperlo raggiunto da Anna Bredice

Gianni Cuperlo

 

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lun 25/01/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 26/01/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di lun 25/01/21 delle 19:48

    Metroregione di lun 25/01/21 delle 19:48

    Rassegna Stampa - 26/01/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Indie-Re di mar 26/01/21

    Indie-Re di mar 26/01/21

    Radio Muse Indie-re - 26/01/2021

  • PlayStop

    Jazz Anthology di lun 25/01/21

    Jazz Anthology di lun 25/01/21

    Jazz Anthology - 26/01/2021

  • PlayStop

    Jailhouse Rock di lun 25/01/21

    Bobi Wine

    Jailhouse Rock - 26/01/2021

  • PlayStop

    A casa con voi di lun 25/01/21

    con Matteo Villaci. - punto quotidiano metro..- volontaria italiana in Croazia..- Servizio civile-cittadinanza attiva con arci..- studenti al primo giorno…

    A casa con voi - 26/01/2021

  • PlayStop

    Ora di punta di lun 25/01/21

    Ora di punta di lun 25/01/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 26/01/2021

  • PlayStop

    Esteri di lun 25/01/21

    1-Stati Uniti. Al via la procedura di impeachment di Trump nel Senato. ( Roberto Festa) ..2-Prova di dialogo tra Turchia…

    Esteri - 26/01/2021

  • PlayStop

    Sunday Blues di lun 25/01/21

    Sunday Blues di lun 25/01/21

    Sunday Blues - 26/01/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo lun 25/01/21

    Si parla con Sandro Mazzariol, professore dell'Università di Padova e Responsabile dell'unità d'intervento del Cetaceans strandings Emergency Response Team Cert…

    Considera l’armadillo - 26/01/2021

  • PlayStop

    Gimme Shelter di lun 25/01/21

    Puntata 23 - I viaggi come materiali da costruzione. La vita è un giardino di rose, pronto per una nuova…

    Gimme Shelter - 26/01/2021

  • PlayStop

    Jack di lun 25/01/21

    Yo Yo Mundi. A cura di Andrea Cegna

    Jack - 26/01/2021

  • PlayStop

    Record Store di lun 25/01/21

    Il grammelot nella popular music

    Record Store - 26/01/2021

  • PlayStop

    Senti un po' di lun 25/01/21

    Senti un po' di lun 25/01/21

    Senti un po’ - 26/01/2021

  • PlayStop

    DOC di lun 25/01/21

    DOC di lun 25/01/21

    DOC – Tratti da una storia vera - 25/01/2021

  • PlayStop

    Alberto Schiavone, Alfabeto Simenon

    ALFABETO SIMENON - ALBERTO SCHIAVONE - presentato da CHAWKI SENOUCI

    Note dell’autore - 26/01/2021

  • PlayStop

    Cult di lun 25/01/21

    scuola per librai mauri, libreria IlTrittico, pietro linzalone, tiziana ricci, collezione adler, biblioteca braidense, tiziana ricci, performing italy 2021, carla…

    Cult - 26/01/2021

  • PlayStop

    Sui Generis di lun 25/01/21

    Gianfranco Goretti, presidente di Famiglie arcobaleno, presenta la campagna "Non esistono genitori fantasma: dichiariamolo per legge"; è morta Cecilia Mangini,…

    Sui Generis - 26/01/2021

  • PlayStop

    Prisma di lun 25/01/21

    Prima parte: la crisi di governo. Con il sotto segretario ai rapporti con il parlamento Gianluca Castaldi, il politologo Carlo…

    Prisma - 26/01/2021

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 25/01/21

    Fino alle otto di lun 25/01/21

    Fino alle otto - 26/01/2021

Adesso in diretta