Approfondimenti

Italia in isolamento: la situazione a San Donato Milanese

comune San Donato Milanese

Com’è la situazione a San Donato Milanese in queste settimane di emergenza e di isolamento? Il sindaco Andrea Checchi, molto attivo su Facebook, racconta a Radio Popolare come il comune di San Donato Milanese, 32mila abitanti a sud di Milano, sta gestendo la comunicazione coi cittadini in coordinamento con gli altri sindaci della zona.

L’intervista di Serena Tarabini a Fino Alle Otto.

Come è cambiato il suo lavoro di sindaco di San Donato Milanese alle prese con questa lunga fase di emergenza?

Ricordo bene domenica 23 febbraio, è stato il giorno in cui le prime disposizioni del Governo sono state messe in atto con un gran lavoro fra la giunta e la parte tecnica del comune, e poi dopo, come hanno fatto tutte le amministrazioni, con l’attivazione della famosa COC, che è uno strumento in cui mettiamo attorno a un tavolo i tecnici del comune, protezione civile, croce rossa, medici di medicina generale, e i volontari. Noi a San Donato Milanese su 32 mila abitanti abbiamo avuto 83 casi di cui 11 deceduti, poi ci sono molte situazioni di contatti che sono in quarantena e seguiti dai servizi messi in piedi appositamente.

Fra i decessi che avete registrato ci sono persone che erano ospitate nella RSA di Mediglia dove un altissimo numero di persone sono decedute dopo aver contratto il coronavirus?

No, noi non abbiamo avuto dei decessi nell’ambito di quella RSA, ma come sindaci della zona sud-est, essendo molto preoccupati per questo focolaio, abbiamo chiesto ragguaglio sia alla direzione che all’ATS: ci è stato risposto che tutto si è svolto secondo i protocolli emessi dalla Regione. Sono in contatto con il Sindaco di Mediglia, in questo momento la situazione è contenuta e sotto controllo.

San Donato Milanese non è un comune così piccolo. Avete avuto difficoltà nella gestione delle misure restrittive e che effetto stanno avendo i continui aggiornamenti e chiarimenti da parte del Governo?

Per prima cosa devo dire che lo spirito dei sindaci, che hanno trovato un agire comune, è stato molto importante; il fatto di continuare a confrontarsi sia con i comuni limitrofi che con quelli dell’hinterland milanese, ha permesso di agire in maniera coordinata, cosi che le scelte di un comune venissero applicate anche da quello limitrofo, magari con piccole correzioni. Divieti come le chiusure dei parchi o l’attivazione di sevizi hanno trovato un agire comune e coordinato da parte dei sindaci. Questo tergiversare da parte del Governo centrale non aiuta, ad esempio uscire alle 21 con una lettera del Prefetto che poi viene smentita la mattina dopo dal Viminale crea grandissime difficoltà nella gestione, io ho dovuto fare immediatamente una comunicazione sulla pagina FB del sindaco che chiariva che per San Donato Milanese non cambiava nulla, perché rischiavamo di vanificare gli sforzi fatti prima. È necessario che le indicazioni siano univoche e chiare, ieri secondo me è stato fatto uno scivolone, poi è difficile rimettere la barra dritta. Io personalmente sono stato subissato da messaggi con domande e richieste di chiarimenti.

Come comune di San Donato Milanese avete messo in campo delle iniziative in particolare?

Si diverse, e mi fa piacere raccontarle. La prima è in tema di mutuo soccorso, un’iniziativa che ha unito alcuni comuni e che noi abbiamo diretto soprattutto verso la fase del post-emergenza, cioè abbiamo raccolto dei fondi che utilizzeremo soprattutto per aiutare le piccole e medie imprese e i negozi di vicinato a cui vogliamo dare particolare attenzione.
Per quanto riguarda i più piccoli abbiamo attivato uno sportello pedagogico a disposizione delle famiglie e in questi giorni partirà anche uno sportello psicologico rivolto al mondo degli adulti proprio per affrontare questa fase prolungata di assenza di contatti diretti. Una cosa interessante è l’iniziativa presa dalle associazioni sportive della città, che attraverso la rete informatica continuano ad far allenare ad hoc i loro ragazzi, con cui così oltretutto continuano a mantenere i contatti. Gli allenatori mi raccontano che questi appuntamenti sono molto seguiti ed apprezzati.

Foto dalla pagina Facebook del sindaco di San Donato Milanese Andrea Checchi

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mer 05/05/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 05/05/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mer 05/05/21 delle 19:49

    Metroregione di mer 05/05/21 delle 19:49

    Rassegna Stampa - 05/05/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Jazz Ahead di mer 05/05/21

    Jazz Ahead di mer 05/05/21

    Jazz Ahead - 05/06/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di mer 05/05/21

    News Della Notte di mer 05/05/21

    News della notte - 05/05/2021

  • PlayStop

    A casa con voi di mer 05/05/21

    A casa con voi di mer 05/05/21

    A casa con voi - 05/05/2021

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 05/05/21

    Ora di punta di mer 05/05/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 05/05/2021

  • PlayStop

    Esteri di mer 05/05/21

    1 Colombia. La dura repressione della polizia non ferma le manifestazioni in tutto il paese per denunciare le politiche liberiste…

    Esteri - 05/05/2021

  • PlayStop

    Gli speciali di Radio Popolare di mer 05/05/21

    Gli speciali di Radio Popolare di mer 05/05/21

    Gli speciali - 05/05/2021

  • PlayStop

    Jack di mer 05/05/21

    ospite della puntata Claudio dei Mighty Oaks intervistato da Florencia Di Stefano Abichain e Matteo Villaci

    Jack - 05/05/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mer 05/05/21

    Considera l'armadillo mer 05/05/21

    Considera l’armadillo - 05/05/2021

  • PlayStop

    Stay Human di mer 05/05/21

    Stay Human di mer 05/05/21

    Stay human - 05/05/2021

  • PlayStop

    psicoradio di mar 04/05/21

    La rabbia dei piccoli non è una piccola rabbia - ..“Le emozioni di solito sono classificate come negative e positive,…

    Psicoradio - 05/05/2021

  • PlayStop

    Memos di mer 05/05/21

    La pandemia, la morte che si trasforma e la recessione delle nascite. Memos ha ospitato oggi Asher Colombo, sociologo all’università…

    Memos - 05/05/2021

  • PlayStop

    Guido Tonelli, Il sogno di uccidere Chronos

    GUIDO TONELLI - IL SOGNO DI UCCIDERE CHRONOS - presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 05/05/2021

  • PlayStop

    Cult di mer 05/05/21

    Cult di mer 05/05/21

    Cult - 05/05/2021

  • PlayStop

    Doppio Click di mer 05/05/21

    Antitrust UE contro Apple; la proposta di Apple per il tracking che garantisce la privacy; norma europea sul contrasto al…

    Doppio Click - 05/05/2021

  • PlayStop

    Prisma di mer 05/05/21

    La strategia della destra per affondare il Ddl Zan e cosa si puo’ fare per contrastarla. Con le senatrici Monica…

    Prisma - 05/05/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mer 05/05/21

    Rassegna stampa internazionale di mer 05/05/21

    Rassegna stampa internazionale - 05/05/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di mer 05/05/21

    Il demone del tardi - copertina di mer 05/05/21

    Il demone del tardi - 05/05/2021

  • PlayStop

    Fino alle otto di mer 05/05/21

    Il risveglio di Popolare Network, l'edicola. La rubrica accadde oggi a cura di Elena Mordiglia: 5 maggio 1981, muore Bobby…

    Fino alle otto - 05/05/2021

Adesso in diretta