Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di ven 17/01 delle ore 13:30

    GR di ven 17/01 delle ore 13:30

    Giornale Radio - 17/01/2020

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di ven 17/01

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 17/01/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di ven 17/01 delle 07:15

    Metroregione di ven 17/01 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 17/01/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Radio Session di ven 17/01

    Radio Session di ven 17/01

    Radio Session - 17/01/2020

  • PlayStop

    Radio Session 15-01-20

    a cura di: Alessandro Diegoli

    Radio Session - 17/01/2020

  • PlayStop

    Memos di ven 17/01

    Memos di ven 17/01

    Memos - 17/01/2020

  • PlayStop

    LSTNT - Puntata 115

    Special Guest: OLDEN..Presentazione in anteprima del nuovo album “ Prima che sia tardi” (VRec/Audioglobe) prodotto da Flavio Ferri (Delta V)...In…

    Let’s spend the night together - 17/01/2020

  • PlayStop

    LSTNT - Puntata 114

    Special Guest: Vincenzo Rossini presenta il suo ultimo libro “Una su Mille” (Arcana)..In studio Giuseppe Fiori, Cristian Zaffaroni, Paola Colombo

    Let’s spend the night together - 17/01/2020

  • PlayStop

    Tazebao di ven 17/01

    Tazebao di ven 17/01

    Tazebao - 17/01/2020

  • PlayStop

    Note dell'autore di ven 17/01

    Note dell'autore di ven 17/01

    Note dell’autore - 17/01/2020

  • PlayStop

    Cult di ven 17/01 (seconda parte)

    Cult di ven 17/01 (seconda parte)

    Cult - 17/01/2020

  • PlayStop

    Cult di ven 17/01 (prima parte)

    Cult di ven 17/01 (prima parte)

    Cult - 17/01/2020

  • PlayStop

    Cult di ven 17/01

    Cult di ven 17/01

    Cult - 17/01/2020

  • PlayStop

    C'e' Luce di ven 17/01

    C'e' Luce di ven 17/01

    C’è luce - 17/01/2020

  • PlayStop

    Prisma di ven 17/01

    Prisma di ven 17/01

    Prisma - 17/01/2020

  • PlayStop

    Il Giorno Delle Locuste di ven 17/01 (prima parte)

    Il Giorno Delle Locuste di ven 17/01 (prima parte)

    Il giorno delle locuste - 17/01/2020

  • PlayStop

    Il Giorno Delle Locuste di ven 17/01 (seconda parte)

    Il Giorno Delle Locuste di ven 17/01 (seconda parte)

    Il giorno delle locuste - 17/01/2020

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di ven 17/01

    Il demone del tardi - copertina di ven 17/01

    Il demone del tardi - 17/01/2020

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di ven 17/01

    Rassegna stampa internazionale di ven 17/01

    Rassegna stampa internazionale - 17/01/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di ven 17/01 (terza parte)

    Fino alle otto di ven 17/01 (terza parte)

    Fino alle otto - 17/01/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di ven 17/01 (seconda parte)

    Fino alle otto di ven 17/01 (seconda parte)

    Fino alle otto - 17/01/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di ven 17/01 (prima parte)

    Fino alle otto di ven 17/01 (prima parte)

    Fino alle otto - 17/01/2020

  • PlayStop

    Let's spend the night together del gio 16/01

    Let's spend the night together del gio 16/01

    Let’s spend the night together - 17/01/2020

Adesso in diretta

Approfondimenti

Il festival rock progressive di Veruno

Radio Popolare e From Genesis to Revelation presentano:

2DAYS PROG +1 (festival rock progressive)

2/3/4 Settembre 2016

Dalle 18,00 Piazzetta della Musica

VERUNO (NO)

Dodici gruppi per 3 serate con un pre-festival all’ Auditorium Forum19 a pochi passi dal palco per incontri con i musicisti e concerti in anteprima.

Ingresso gratuito

Venerdì 2 settembre

UBI MAIOR da Milano, tre dischi all’attivo e un ottimo curriculum di spettacoli dal vivo

SPECIAL PROVEDENCE ungheresi che si auto definiscono progjazzrockmetalturbochill, un live act che promette faville.

MYSTERY canadesi per la prima volta in Italia, campioni del miglior neo prog americano

La serata si chiuderà con una band che ha venduto 40milioni di dischi e che da anni è protagonista del miglor hard prog di matrice britannica :

URIAH HEEP

“Gypsy”, “Easy Livin”, “July Morning”, “Look At Yourself”, “Stealin” e “Lady In Black” saranno colonna sonora portante del loro concerto , una vera e propria cavalcata di hammond e chitarra elettriche .

Uriah Heep
Uriah Heep

Sabato 3 settembre

CHEETO’S MAGAZINE spagnoli da sentire ma anche da vedere per l’ abbigliamento di scena .

NEMO una prog-rock band tra le più conosciute in territorio francese. Band colossale come colossale è il loro doppio di un paio di anni fa : le vere dans le fruit .

AIRBAG norvegesi con l’ultimo album Disconnected si segnalano tra le migliori uscite di questo 2016 , gruppo di ispirazioni floydani con grandi qualità strumentali .

La chiusura ad una grande band d’ oltre oceano, dal canada i SAGA , milioni di dischi venduti e costantemente nei primi posti delle classifiche internazionali, formatesi nel 1978 finalmente in italiia dopo una lunga assenza.

Nemo
Nemo

Domenica 4 settembre

La terza e conclusiva giornata del festival è quella sicuramente più attesa dai fans del prog sinfonico e “classico”.

SYNDONE da torino autori di musica raffinata dal forte impatto melodico , 6 dischi in carriera con l’utimo “Eros & Thanatos” sugli scudi per critica e pubblico.

FREQUENCY DRIFT tedeschi per la prima volta in italia si esibiscono con Nerissa Schwarz all’arpa elettrica.

ANEKDOTEN dalla svezia gruppo storico della scena nordica : melodia e heavy prog insieme per una musica che difficilmente si scorda. Venticinque anni in carriera rivitalizzati ultimamente da chitarrista Marty Willson-Piper gia con i Church.

 

Anekdoten
Anekdoten

A chiudere l’edizione di Veruno 2016 la versione attuale del gruppo che potremmo definire tranquillamente uno dei primi a far nascere la musica progressive, nella sua forma più colta: i SOFT MACHINE.

Tra la fine degli anni ’70 e l’inizio del nuovo millennio, nascono e si modificano numerosi gruppi musicali accomunati dal prefisso “Soft”. Gli artefici di questo succedersi di formazioni in continuo divenire sono principalmente il sassofonista Elton Dean e il bassista Hugh Hopper, eroi della cosiddetta Scena di Canterbury. Purtroppo molti di questi protagonisti indiscussi della scena musicale inglese sono nel frattempo morti, ma John ETHERIDGE, con altri musicisti eccezionali quali Theo Travis (sassofonista di Steve Wilson Band e PorcupineTree!!), continua la tradizione che non è fatta solo di vecchi brani ma anche di nuove soluzioni sonore, nella logica stessa della musica rock progressive.

 

Una edizione particolarmente ricca che oltre alla musica promuove incontri e dibattiti , da sempre caratteristica principale degli eventi progressive.

From Genesis to Revelation e Radio Popolare sono media partner della manifestazione .

Tutti i concerti avranno ingresso gratuito e si potrà usufruire della ristorazione

allinterno dell’area per i concerti jazz e rock.

  • Autore articolo
    Renato Scuffietti
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni