Approfondimenti

Il clima pesante che si respirava nell’impianto di Stresa

Mottarone Stresa

Chi denunciava problemi di sicurezza sulla funivia del Mottarone veniva “mobbizzato”. È quello che sarebbe capitato due anni fa a un lavoratore dell’impianto di Stresa. Nel 2019 l’ex dipendente, assunto con un contratto stagionale, lamentò carenze di personale e assenza di sorveglianza sulla funivia. Per questo motivo subì forti pressioni che lo convinsero a cambiare lavoro. L’ex dipendente verrà ora sentito dai magistrati che indagano sul disastro.

L’ex segretario della Filt Cgil locale, Alberto Bontempi, ha seguito la sua vicenda. Ci ha raccontato anche del clima pesante che si respirava nella ditta. L’intervista di Mattia Guastafierro.

Sicuramente i dipendenti ricevevano pressione, questo lo sappiamo per certo, tanto è vero che alcuni sono anche stati messi nelle condizioni di allontanarsi, soprattutto anche perché tanti erano stagionali. Che lì ci fosse carenza di controlli e di manutenzione, e che i lavoratori venissero sottoposti a pressioni, è un dato acquisito per noi.

Nel passato ci sono stati casi emblematici all’impianto di Stresa?

Io ho conosciuto uno stagionale che era venuto da me e denunciava la carenza di sicurezza. Questo ragazzo era stato “mobbizzato” anche se poi la causa per mobbing non l’abbiamo fatta proprio perché erano uno stagionale. Trovare adesso un capro espiatorio nel direttore dell’esercizio mi pare un esercizio di equilibrismo, mettiamola così.

Da dove arrivavano le pressioni?

Le pressioni arrivavano dall’azienda, naturalmente. Non faccio nomi e cognomi, però sicuramente non era una sola persona. Tutti sapevano questa cosa.

Nel caso del ragazzo stagionale, di cosa di lamentava?

Carenza di personale, carenza di controllo, carenza di sorveglianza. A volte dove doveva esserci l’operatore non c’era e questo costituisce una mancanza di controlli nella sicurezza.

Qual era il rapporto di Nerini coi dipendenti?

Io la vedo dal punto di vista sindacale e non vorrei essere troppo di parte, però non mi pare che fosse un rapporto idilliaco. Sicuramente la rappresentanza sindacale era molto faticosa.

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di lun 25/10/21 delle 19:48

    Metroregione di lun 25/10/21 delle 19:48

    Rassegna Stampa - 26/10/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Indie-Re di mar 26/10/21

    Indie-Re di mar 26/10/21

    Radio Muse Indie-re - 26/10/2021

  • PlayStop

    Jazz Anthology di lun 25/10/21

    Jazz Anthology di lun 25/10/21

    Jazz Anthology - 26/10/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di lun 25/10/21

    News Della Notte di lun 25/10/21

    News della notte - 26/10/2021

  • PlayStop

    La pillola va giu di lun 25/10/21

    La pillola va giu di lun 25/10/21

    La Pillola va giù - 26/10/2021

  • PlayStop

    Il Suggeritore di lun 25/10/21

    Il Suggeritore di lun 25/10/21

    Il Suggeritore Night Live - 26/10/2021

  • PlayStop

    Quel che resta del giorno di lun 25/10/21

    Quel che resta del giorno di lun 25/10/21

    Quel che resta del giorno - 26/10/2021

  • PlayStop

    Esteri di lun 25/10/21

    1- L’Africa di fronte ai suoi vecchi demoni. ..Tre colpi di stato in due mesi. Dopo Mali e Guinea oggi…

    Esteri - 26/10/2021

  • PlayStop

    The Game di lun 25/10/21

    //Mps-Unicredit, stop alla trattativa. Il venditore (Mef) obbligato a vendere il suo 64% in Mps e così il compratore (Unicredit)…

    The Game - 26/10/2021

  • PlayStop

    Muoviti muoviti di lun 25/10/21

    Muoviti muoviti di lun 25/10/21

    Muoviti muoviti - 26/10/2021

  • PlayStop

    Di tutto un boh di lun 25/10/21

    Di tutto un boh di lun 25/10/21

    Di tutto un boh - 26/10/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo lun 25/10/21

    Si parla con Massimo Vacchetta del Centro recupero Ricci La Ninna, del suo ultimo libro Raccontami qualcosa di bello, Storie…

    Considera l’armadillo - 26/10/2021

  • PlayStop

    Mixtape di dom 24/10/21

    CANZONI DAL 1994 - OASIS- LIVE FOREVER..REM- STRANGE CURRECIES..JEFF BUCKLEY - LOVER..PORTISHEAD - ROADS..BEASTIE BOYS- GET IT TOGETHER..PAVEMENT- CUT YOUR…

    Mixtape - 26/10/2021

  • PlayStop

    Jack di lun 25/10/21

    intervista a Giovanni Sparani, direttore artistico del Barezzi Festival

    Jack - 26/10/2021

  • PlayStop

    De cuius

    Poveri ma belli di lun 25/10/21

    Poveri ma belli - 26/10/2021

  • PlayStop

    Va Pensiero di dom 24/10/21

    Va Pensiero di dom 24/10/21

    Va Pensiero - 26/10/2021

  • PlayStop

    Piero Verni, Il sorriso e la saggezza

    PIERO VERNI - IL SORRISO E LA SAGGEZZA – presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 25/10/2021

  • PlayStop

    Seconda pagina di lun 25/10/21 delle 12:47

    Seconda pagina di lun 25/10/21 delle 12:47

    Seconda pagina - 26/10/2021

  • PlayStop

    Giocare col fuoco #6 - 24 ottobre 2021

    Libri: ..Ernest Hemingway, Il vecchio e il mare (trad. Silvia Pareschi, Mondadori)..Jesmyn Ward, Sotto la falce (trad. Gaja Cenciarelli, NN…

    Giocare col fuoco - 26/10/2021

  • PlayStop

    Cult di lun 25/10/21

    ira rubini, cult, carolina cametti, bob rapsodhy, elfo puccini, tiziana ricci, donne e fotografia , fondazione matalon milano, silvia camporesi,…

    Cult - 26/10/2021

  • PlayStop

    Tutto scorre di lun 25/10/21

    Tutto scorre di lun 25/10/21

    Tutto scorre - 26/10/2021

  • PlayStop

    Prisma di lun 25/10/21

    QUIRINALE E RIFORMA ELETTORALE, LA PARTITA E GIA APERTA con i politologi Carlo Galli e Roberto D'Alimonte. - IL DISAGIO…

    Prisma - 26/10/2021

Adesso in diretta