Approfondimenti

I talebani conquistano Lashkar Gah. Il racconto di Leila Borsa dall’ospedale di Emergency

ospedale Emergency Lashkar Gah ANSA

Almeno tre persone sono rimaste ferite dall’esplosione di una bomba piazzata lungo una strada vicino al Ministero dei Martiri e dei Disabili a Kabul. Anche l’autobomba che martedì sera è esplosa contro la residenza del Ministro della Difesa afghano (per la quale sono morte 8 persone) è stata rivendicata dai talebani. Questi attacchi sono tra i peggiori degli ultimi mesi nella capitale afghana e arrivano proprio dopo che l’esercito afghano ha risposto agli attacchi dei talebani nella città di Lashkar Gah, che è ormai stata conquistata quasi totalmente e dove i combattimenti da settimane sono molto violenti.

Ai microfoni di Radio Popolare Martina Stefanoni ha intervistato Leila Borsa, infermiera nell’ospedale di Emergency di Lashkar Gah, che ci ha raccontato la situazione nella città.

So che ti trovi nell’ospedale di Emergency di Lashkar Gah. Com’è la situazione? Cosa sta succedendo in questi giorni?

Sono qui da febbraio. Posso dirti che negli ultimi due mesi e nello specifico negli ultimi 5-6 giorni c’è stato un incremento importante dei combattimenti intorno e dentro la città. In questo momento siamo bloccati in ospedale e stiamo assistendo a un aumento dei bombardamenti, degli spari, degli elicotteri che passano e dei cecchini che sparano nei dintorni dell’ospedale. Vediamo un aumento importante dei pazienti che arrivano. Tutti feriti da proiettili, mine o schegge che arrivano da esplosioni di ordigni più o meno artigianali. Negli ultimi 5 o 6 giorni abbiamo dovuto cambiare completamente i criteri di ammissione, perché ci possiamo permettere di accogliere solo pazienti che sono in pericolo di vita e che necessitano di chirurgia maggiore come laparotomie o craniotomie. Abbiamo dovuto trasferire in altri ospedali tutti quei pazienti che necessitano di chirurgia minore.

Da un punto di vista umanitario cosa notate?

I nostri colleghi nazionali sono molto preoccupati. Tanti di loro sono rimasti da soli a casa, hanno mandato le famiglie in zone più tranquille dove in questo momento non si combatte. Molti hanno dovuto evacuare le proprie case e altri le hanno perse a causa dei bombardamenti. Al momento non hanno più nulla.Molti membri dello staff locale dormono e vivono in ospedale da diversi giorni. Non hanno possibilità di tornare. Non è sicuro muoversi per loro. L’umore è molto basso, sono molto preoccupati e hanno ragione di esserlo.
Nonostante tutto mantengono un livello lavorativo molto alto, un impegno notevole e sono estremamente disponibili. Tanti fanno turni da 48 ore senza che ci sia bisogno di chiederlo. Sono tutti fedeli alla causa e sanno che lavorano per la loro gente. Ai nostri colleghi nazionali va riconosciuto che, nonostante vivano una situazione tragica, tengono duro, lavorano instancabilmente e sono sempre collaborativi.

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di martedì 05/07/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 07/05/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di martedì 05/07/2022 delle 19:49

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 07/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Music revolution di martedì 05/07/2022

    La musica è rivoluzione.  A volte perché è stata usata per manifestare un’idea, altre volte perché ha letteralmente scardinato lo…

    Music Revolution - 07/05/2022

  • PlayStop

    Giocare col fuoco di martedì 05/07/2022

    Giocare col fuoco: storie, canzoni, poesie di e con Fabrizio Coppola Un contenitore di musica e letteratura senza alcuna preclusione…

    Giocare col fuoco - 07/05/2022

  • PlayStop

    News della notte di martedì 05/07/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 07/05/2022

  • PlayStop

    La Portiera di martedì 05/07/2022

    Dopo aver rivoltato la redazione della radio come un calzino durante le vacanze invernali, Cinzia Poli ritorna in portineria per…

    La Portiera - 07/05/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di martedì 05/07/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 07/05/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di martedì 05/07/2022

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 07/05/2022

  • PlayStop

    MIDNIGHT RAMBLERS - Episodio 2

    Tre numeri uno. Proseguendo nel racconto dei primi anni dei Rolling Stones, ci imbattiamo in tre canzoni che arriveranno, una…

    Midnight Ramblers - 07/05/2022

  • PlayStop

    Poveri ma in ferie di martedì 05/07/2022

    quando celebriamo il ritorno del grande Disma, vi facciamo scoprire il mondo portandovi in Kenya e nel frattempo, vi insegniamo…

    Poveri ma belli - 07/05/2022

  • PlayStop

    Cult Estate di martedì 05/07/2022

    Oggi a Cult Estate, il quotidiano culturale estivo di Radio Popolare in onda alle 10.00, il Terzo Segreto di Satira…

    Cult - 07/05/2022

  • PlayStop

    Odara-Caetano Veloso #80 - 2

    Santo Amaro, samba, Maria Bethania

    Odara – Caetano Veloso #80 - 07/05/2022

  • PlayStop

    Radiosveglia di martedì 05/07/2022

    Radiosveglia di oggi condotta da Diana Santini: la rassegna stampa dei quotidiani in edicola, con le riflessioni sulla strage della…

    Radiosveglia - 07/05/2022

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di martedì 05/07/2022

    Ogni mattina dalle 6 alle 7 insieme a Florencia Di Stefano-Abichain sfogliamo i giornali, ascoltiamo bella musica e ci beviamo…

    Caffè Nero Bollente - 07/05/2022

  • PlayStop

    From Genesis To Revelation di martedì 05/07/2022

    From Genesis to Revelation è una trasmissione dedicata al rock-progressive: sebbene sporadicamente attiva già da molti anni, a partire dall’estate…

    From Genesis To Revelation - 07/05/2022

  • PlayStop

    News della notte di lunedì 04/07/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 07/04/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di lunedì 04/07/2022

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 07/04/2022

Adesso in diretta