Approfondimenti

Fase 2, Lainate: Villa Litta simbolo della ripartenza

Villa Litta Lainate

A poco più di 24 ore dalla grande riapertura in Italia, qual è la situazione nei comuni dell’hinterland milanese? Siamo tornati a Lainate, dove alla voglia di ripartire si affiancano la cautela e la necessità di capire bene quali sono le regole da rispettare.

L’intervista di Sara Milanese a Fino Alle Otto al primo cittadino di Lainate Andrea Tagliaferro.

Per Lainate quella di lunedì 18 maggio è stata davvero la giornata della riapertura o ha prevalso la cautela?

Ci sono stati entrambi gli aspetti: da una parte la voglia di ripartire con le attività commerciali e produttive; dall’altra c’è una certa cautela che si concretizza anche nella necessità di chi opera di capire bene quali sono le regole da rispettare, perché i decreti governativi e l’ordinanza regionale risalgono a poche ore prima della riapertura e giustamente gli operatori devono capire come organizzarsi. Al momento non abbiamo evidenze di servizi che non intendono riaprire per motivi strutturali, c’è un po’ di cautela e magari chi non ha ancora aperto lo farà nei prossimi giorni. Come comune stiamo chiedendo ai vari esercizi se ci sono problemi relativamente agli spazi per rispettare il distanziamento sociale, in particolare per i servizi di ristorazione, in modo da rispondere ai loro dubbi in tempi brevi.

C’è un luogo a Lainate che le sembra simbolico per la ripartenza?

Il luogo simbolico che rappresenta e rappresenterà la nostra ripartenza è sicuramente Villa Litta. Non è direttamente collegata ad attività commerciali, ma ne implica di turistiche, a partire dalle visite guidate. Da questo punto di vista, da un paio di settimane e ancor più da ieri, ci stiamo organizzando per ri-orientare le attività nei prossimi mesi, in particolare per il periodo estivo. Di solito le stagioni culturali a Villa Litta iniziavano in aprile, quest’anno ci stiamo organizzando per iniziare da giugno. Sarà una stagione diversa, che utilizzerà soprattutto gli spazi del grande e bellissimo parco storico; cercheremo di organizzare eventi all’aperto per rispettare le norme del distanziamento sociale. Ci sembra il modo migliore per ripartire, perché questo è il fulcro della città, che genera anche un indotto in quello che ci sta intorno.

Il parco di Villa Litta ha riaperto il 4 maggio. È tornato subito ad essere frequentato?

Certo. Il parco è stato il primo dei giardini pubblici a riaprire. È stato subito frequentato dai cittadini, devo dire anche in maniera molto corretta: in queste due settimane non abbiamo avuto nessun problema di assembramento. È un luogo di tranquillità, preposto a momento di svago per le persone, ed in questi ultimi giorni ha svolto questo ruolo. Per il momento la Villa è ancora chiusa; abbiamo delle idee per poter utilizzare degli spazi dove in genere vengono realizzate delle visite, si tratta però di spazi stretti. Noi eravamo abituati alle normali visite di gruppo, chiaramente questa modalità andrà ripensata, soprattutto nei numeri; stiamo pensando per esempio a servizi orientati molto alle famiglie, per esempio predisponendo delle attività all’interno della Villa per gruppi piccoli, magari fino a 5 persone.

Foto dalla pagina Facebook di Villa Litta

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mercoledì 29/06/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 29/06/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mercoledì 29/06/2022 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 29/06/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    La carovana per la pace Stop The War Now ad Odessa

    Questa mattina a Prisma, Lorenza Ghidini e Roberto Maggioni hanno intervistato Gianpiero Cofano, segretario dell'associazione Papa Giovanni XXIII, che con…

    Clip - 29/06/2022

  • PlayStop

    Giorgio Macellari, La vita si sconta morendo. L'arte del vivere e del morire bene

    GIORGIO MACELLARI – LA VITA SI SCONTA MORENDO. L’ARTE DEL VIVERE E DEL MORIRE BENE – presentato da MARCO DI…

    Note dell’autore - 29/06/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di mercoledì 29/06/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 29/06/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di mercoledì 29/06/2022 delle 12:49

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 29/06/2022

  • PlayStop

    Cult di mercoledì 29/06/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare in onda alle 11.30, “Vapore d'estate” con oltre 100 appuntamenti culturali…

    Cult - 29/06/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di mercoledì 29/06/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 29/06/2022

  • PlayStop

    Prisma di mercoledì 29/06/2022

    LA SICCITA' E L'INERZIA DEL GOVERNO Stefano Iannacone giornalista de Il Domani Angelo Bonelli portavoce dei Verdi Serena Giacomin Fisica…

    Prisma - 29/06/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di mercoledì 29/06/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 29/06/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di mercoledì 29/06/2022 delle 7:48

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 29/06/2022

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di mercoledì 29/06/2022

    Ogni mattina dalle 6 alle 7 insieme a Florencia Di Stefano-Abichain sfogliamo i giornali, ascoltiamo bella musica e ci beviamo…

    Caffè Nero Bollente - 29/06/2022

  • PlayStop

    Hexagone di mercoledì 29/06/2022

    Un viaggio alla scoperta della musica francofona con Alberto Visconti. Alberto Visconti, già voce e leader del gruppo L’Orage, propone…

    Hexagone - 29/06/2022

  • PlayStop

    News della notte di martedì 28/06/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 29/06/2022

  • PlayStop

    Doppio Click di martedì 28/06/2022

    Doppio Click è la trasmissione di Radio Popolare dedicata ai temi di attualità legati al mondo di Internet e delle…

    Doppio Click - 29/06/2022

  • PlayStop

    Esteri di martedì 28/06/2022

    1-Strage dei migranti in Texas. Sale a 50 il numero di morti all'interno di un camion abbandonato a San Antonio.…

    Esteri - 29/06/2022

  • PlayStop

    The Game di martedì 28/06/2022

    1) G7, concluso il vertice in Germania. Il “price-cap” di Draghi per tagliare i prezzi di gas e petrolio non…

    The Game - 29/06/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di martedì 28/06/2022

    Dove si sonda il quartiere di Baggio a Milano dopo la proposta di Matteo Salvini di costruire lì una centrale…

    Muoviti muoviti - 29/06/2022

Adesso in diretta