Approfondimenti

Dabaab, il colera tra i profughi

Almeno 10 persone sono morte di colera e mille si sono ammalate nel campo profughi keniota di Dabaab, vicino alla Somalia.

L’epidemia è iniziata a novembre e gli uomini dell’agenzia Onu per i rifugiati stanno cercando di contenerla. Il colera nei campi profughi è una delle malattie più micidiali e del resto le condizioni igieniche, la promiscuità, la cattiva nutrizione contribuiscono al diffondersi dell’epidemia. I campi profughi di solito sono dei mostri sociologici, delle escrescenze infette su un tessuto sano e sono il prodotto delle guerre e delle differenze economiche e politiche che caratterizzano il nostro mondo.

Dabaab è uno dei campi profughi più grandi al mondo, venne istituito nel 1991 per accogliere gli scampati dalla guerra civile in Somalia e ora è diventato una sorta città che è, di fatto, la terza del Kenya dopo Nairobi, la capitale, e Mombasa, il porto più importante del paese. La sua popolazione oscilla tra i 350mila e i 500mila profughi.

Dadaab è una specie di magma che vive di vita propria: situato appena dopo il confine con la Somalia, era nato per accogliere i profughi della guerra civile in questo paese. Il conflitto è andato avanti per venti anni e Dadaab si è gonfiato a livelli inverosimili diventando, appunto, una vera e propria città, con tutte le problematiche dei grandi centri amplificati dalla situazione di tensione, dal terrorismo dei miliziani al Shabaab che colpiscono proprio in quella regione, e dal fatto che per il Kenya il campo è una sorta di bubbone che più volte il governo ha tentato di far chiudere.

Impresa pressoché impossibile, perché si dovrebbero spostare centinaia dimigliaia di persone.

Come? Con dei pullman? A piedi? Con un ponte aereo?

Di fatto Dadaab è un ricettacolo di criminalità, di traffici e una sorta di serbatoio per il terrorismo. Pare che molti miliziani al Shabaab siano stati reclutati proprio tra le bombe di rabbia che sono i giovani costrettia vivere nel campo.

Anche le condizioni igieniche sono disastrose e il colera ne è il risultato quasi scontato.

  • Autore articolo
    Raffaele Masto
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di dom 29/11/20

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 01/12/2020

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Sacca del Diavolo di dom 29/11/20

    Sacca del Diavolo di dom 29/11/20

    La sacca del diavolo - 01/12/2020

  • PlayStop

    Sunday Blues di dom 29/11/20

    Sunday Blues di dom 29/11/20

    Sunday Blues - 01/12/2020

  • PlayStop

    Bollicine di dom 29/11/20

    Bollicine di dom 29/11/20

    Bollicine - 01/12/2020

  • PlayStop

    Domenica Aut di dom 29/11/20

    Domenica Aut di dom 29/11/20

    DomenicAut - 01/12/2020

  • PlayStop

    Italian Girl di dom 29/11/20

    Italian Girl di dom 29/11/20

    Italian Girl - 01/12/2020

  • PlayStop

    Rock is Dead di dom 29/11/20

    Rock is Dead di dom 29/11/20

    Rock is dead - 01/12/2020

  • PlayStop

    Italian Style di dom 29/11/20

    Italian Style di dom 29/11/20

    Italian style – Viaggi nei luoghi del Design - 01/12/2020

  • PlayStop

    Labirinti Musicali di dom 29/11/20

    Labirinti Musicali di dom 29/11/20

    Labirinti Musicali - 01/12/2020

  • PlayStop

    Avenida Brasil di dom 29/11/20

    Avenida Brasil di dom 29/11/20

    Avenida Brasil - 01/12/2020

  • PlayStop

    Comizi D'Amore di dom 29/11/20

    Comizi D'Amore di dom 29/11/20

    Comizi d’amore - 01/12/2020

  • PlayStop

    Slide Pistons di sab 28/11/20

    Slide Pistons Jam Session, Slide Pistons, Jam Session, Radio Popolare, Luciano Macchia, Raffaele Kohler, Gechi, Giovanni Doneda, Blues, La sabbia,…

    Slide Pistons – Jam Session - 01/12/2020

  • PlayStop

    Radiografia Nera di dom 29/11/20

    Radiografia Nera di dom 29/11/20

    Radiografia Nera - 01/12/2020

  • PlayStop

    Onde Road di dom 29/11/20

    Onde Road di dom 29/11/20

    Onde Road - 01/12/2020

  • PlayStop

    C'e' di buono del dom 29/11/20

    C'e' di buono del dom 29/11/20

    C’è di buono - 01/12/2020

  • PlayStop

    Chassis di dom 29/11/20

    Chassis di dom 29/11/20

    Chassis - 01/12/2020

  • PlayStop

    Favole al microfono di dom 29/11/20

    Favole al microfono di dom 29/11/20

    Favole al microfono - 01/12/2020

  • PlayStop

    Snippet di sab 28/11/20

    Snippet di sab 28/11/20

    Snippet - 01/12/2020

  • PlayStop

    Conduzione Musicale di sab 28/11/20

    Conduzione Musicale di sab 28/11/20

    Conduzione musicale - 01/12/2020

  • PlayStop

    On Stage di sab 28/11/20

    ira rubini, on stage, spettacolo dal vivo, teatro dei gordi, andrea panigatti, andree ruth shammah, radio parenti, piattaforme online, teatro…

    On Stage - 01/12/2020

  • PlayStop

    Passatel di sab 28/11/20

    Passatel di sab 28/11/20

    Passatel - 01/12/2020

  • PlayStop

    Pop Up di sab 28/11/20

    Pop Up di sab 28/11/20

    Pop Up Live - 01/12/2020

  • PlayStop

    Sidecar di sab 28/11/20

    Sidecar di sab 28/11/20

    Sidecar - 01/12/2020

Adesso in diretta