Approfondimenti

Cecilia Strada: in mezzo al mare con il cuore straziato per l’Afghanistan

Cecilia Strada

La nave ResQ – People Saving People si trova al largo di Siracusa con 166 naufraghi in attesa da tre giorni della comunicazione di un porto sicuro in cui sbarcare. A bordo nella nave Cecilia Strada ci racconta l’attesa, i messaggi che riceve dall’Afghanistan nello strazio della guerra e di quella bottiglia di lacrime che ancora non può permettersi di aprire. L’intervista integrale di Claudio Jampaglia è riascoltabile nel podcast della puntata di Prisma di martedì 17 agosto 2021.

Ieri sera il nostro comandante ci ha portato tra Portopalo di Capo Passero e Siracusa per avere più riparo possibile dal vento e dalle onde e tenere le persone a bordo più calme e tranquille possibile. È ovvio che una nave, dopo aver effettuato un salvataggio, ha diritto di riprendere la sua rotta e tornare a fare il suo lavoro il prima possibile. L’ovvietà purtroppo scompare quando si tratta di navi da soccorso. Questo non va bene, non è bello.
Stiamo continuando a chiedere un porto. Abbiamo chiesto a tutte le autorità marittime. Per ora non abbiamo notizie, ma continuiamo ad aspettare fiduciosi.
Ieri sera, essendo venuti a cercare riparo a 15 miglia dalla costa, quando è sceso il buio abbiamo visto le luci delle città. C’è stato un momento di grande eccitazione, le persone chiedevano: “Ci siamo? Stiamo andando? Sbarchiamo stasera?“. Mano a mano che le ore passano è sempre più difficile spiegare come mai non possiamo scendere.

Ho letto un tuo commento in cui scrivevi: “Il mio telefono è pieno di foto dell’ultimo viaggio in Afghanistan”. Questo dev’essere un momento fortissimo per te. Il tuo pensiero è rivolto a tutte le persone in Afghanistan che hai frequentato e conosciuto?

Questa mattina ho avuto un piccolo scambio tramite WhatsApp con un grande amico afghano che mi ha parlato del dolore che prova per la morte di mio padre. Mi ha raccontato qual è la situazione in Afghanistan, mi ha detto che i talebani stanno perquisendo tutte le case accanto alla sua e che è molto spaventato. La routine della guerra è straziante, ho il cuore spezzato dalle notizie che arrivano dall’Afghanistan.
La cosa che stava per strapparmi le lacrime che non ho ancora versato da quando è morto mio padre è che questo amico afghano mi ha chiesto: “Che cosa posso fare per te?” Capite? C’è della gente in Afghanistan che non sa se sarà viva domani che mi offre il suo aiuto. Questo per me vuol dire essere umani. Stare nel mezzo di una guerra e preoccuparsi per qualcun altro.

A bordo della ResQ in questo momento ci sono 166 persone. Immagino che anche oggi chiederete un porto sicuro in cui sbarcare. Fate questa richiesta tutti i giorni o semplicemente continuate ad aspettare?

Facciamo dei follow-up per verificare se ci sono notizie ma per ora continuiamo ad aspettare. In mezzo al mare in questi giorni è un delirio. Abbiamo ricevuto continue segnalazioni di altre barche in difficoltà, abbiamo fatto continui avvistamenti di barchini abbandonati e visto davanti ai nostri occhi un’intercettazione della guardia costiera libica. C’è veramente bisogno, non solo di far sbarcare queste persone, ma anche di tornare in mare il prima possibile. Se qualcuno avesse voglia di aiutarci sul sito di ResQ – People Saving People può trovare tutti i modi per sostenerci.

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di sabato 13/08/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 13/08/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    News della notte di sabato 13/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 13/08/2022

  • PlayStop

    L'ingrediente segreto di sabato 13/08/2022

    Un programma di musica alla ricerca di quell’elemento nascosto che rende una canzone così speciale Perché “Walk on the Wild…

    L’ingrediente segreto - 13/08/2022

  • PlayStop

    HiSporty di sabato 13/08/2022

    Storie di sport e società a cura di Andrea Cegna.

    HiSporty - 13/08/2022

  • PlayStop

    10 Pezzi di sabato 13/08/2022

    Una colonna sonora per il sabato pomeriggio, 45 minuti di musica con cui attraversare il repertorio di grandi artisti che…

    10 Pezzi - 13/08/2022

  • PlayStop

    Sing Sing Sing di sabato 13/08/2022

    Le canzoni preferite del musicista del cuore di chi solitamente ai microfoni di Radio Pop parla di tutt’altro. Da cantare…

    Sing Sing Sing - 13/08/2022

  • PlayStop

    Letti e lettini di sabato 13/08/2022

    Oggi a Letti e Lettini, il settimanale estivo di Radio Popolare dedicato ai libri in onda il sabato alle 11.00,…

    Letti e lettini - 13/08/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 13/08/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 13/08/2022

  • PlayStop

    Mash-Up di venerdì 12/08/2022

    A Lunenburg, in primavera, Ilona Staller e Immanuel Kant studiano insieme come muovere le dita nelle variazioni Goldberg, ascoltando Fela…

    Mash-Up - 08/12/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 12/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 08/12/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di venerdì 12/08/2022 delle 21:00

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/12/2022

  • PlayStop

    Popsera di venerdì 12/08/2022

    Popsera è lo spazio che dedicheremo all’informazione nella prima serata per tutta l’estate. Si comincia alle 18.35 con le notizie…

    Popsera - 08/12/2022

  • PlayStop

    La Portiera di venerdì 12/08/2022

    Dopo aver rivoltato la redazione della radio come un calzino durante le vacanze invernali, Cinzia Poli ritorna in portineria per…

    La Portiera - 08/12/2022

  • PlayStop

    Il mondo dello spettacolo dopo la pandemia

    Ne parlano: Roberto Rampi – Senatore PD, Roberto D’Ambrosio, sindacalista CUB Spettacolo e lavoratore Scala, Silvia Comand, presidentessa Bauli in…

    All you need is pop 2022 - 08/12/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di venerdì 12/08/2022 delle 15:37

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/12/2022

  • PlayStop

    Episodio 10 - Mr. Morale & The Big Steppers

    Forse il suo disco più personale, Mr. Morale & The Big Steppers aggiunge un nuovo capitolo al grande romanzo dell’America…

    The Good Kid from Compton - 08/12/2022

  • PlayStop

    Episodio 10 - Mr. Morale & The Big Steppers

    Forse il suo disco più personale, Mr. Morale & The Big Steppers aggiunge un nuovo capitolo al grande romanzo dell’America…

    The Good Kid from Compton - 08/12/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di venerdì 12/08/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 08/12/2022

Adesso in diretta