Approfondimenti

Milano, Casa della cultura musulmana sotto sfratto

“Se non troviamo un’alternativa andremo a pregare in strada”. E quale strada? Via Padova, la strada più multietnica di Milano più volte additata strumentalmente dalla destra come esempio di cattiva integrazione. A lanciare l’allarme è il presidente della Casa della cultura musulmana di via Padova 144 Asfa Mahmoud. “Il 20 luglio abbiamo lo sfratto, dove manderemo le 4.500 persone che pregano con noi ogni venerdì in via Padova? Noi abbiamo creduto nel bando comunale, ora ci sentiamo fregati“.

Nei giorni scorsi il Comune ha annunciato l’azzeramento del bando di assegnazione di tre nuovi luoghi di culto in città. Il motivo dello stop sta nella legge regionale soprannominata anti-moschee entrata in vigore a luglio 2015. Una legge in parte bocciata dalla Corte Costituzionale, ma ancora in vigore nelle sue parti più restrittive in materia urbanistica. La neo maggioranza Sala ha quindi annunciato che le aree di via Marignano, di via Sant’Elia e di via Esterle – quelle individuate dal bando comunale per ospitare nuovi luoghi di culto – non potranno essere assegnate perché diventate “inidonee”.

Ora il Comune deve avviare la procedura per scrivere il “piano delle attrezzature religiose” che dovrà integrare il Pgt, il Piano di Governo del Territorio. Un atto previsto dalla legge regionale, che impone diversi vincoli: strade di collegamento dimensionate da realizzare se non già esistenti, parcheggi con il doppio della capienza del luogo di culto, la possibilità per i residenti della zona interessata di indire un referendum.

Le associazioni religiose hanno tempo fino al 10 settembre per presentare la “manifestazione di interesse”. Poi si aprirà l’iter urbanistico, che prevede passaggi tecnici, osservazioni dei cittadini, controdeduzioni comunali, il passaggio in consiglio comunale. “Non ci vorrà meno di un anno” ha spiegato la vicesindaca Anna Scavuzzo.

Davide Piccardo, portavoce del Caim, il Coordinamento delle comunità islamiche di Milano, ha già detto che potrebbero esserci ricorsi legali contro l’azzeramento del bando. “Analizzeremo il provvedimento prima di agire nelle sedi opportune per tutelarci”, ha spiegato Piccardo.

L’associazione di Asfa Mahmoud ha un problema ancora più impellente: lo sfratto dei locali in cui pregano in via Padova 144. Il proprietario privato non ha più intenzione di affittare gli spazi, la Casa della cultura musulmana, spiega Mahmoud, “non aveva avanzato proposte d’acquisto perché in attesa dell’assegnazione definitiva dell’area di via Esterle”.

L’appello al Comune: “serve una soluzione provvisoria, altrimenti se ci sfrattano pregheremo in strada. Qualcosa di indegno per una città internazionale come Milano”.

Ascolta l’intervista completa al presidente della Casa della cultura musulmana Asfa Mahmoud:

Asfa Mahmoud

  • Autore articolo
    Roberto Maggioni
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di sabato 25/06/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 25/06/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 24/06/2022 delle 19:50

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 25/06/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Stay human di sabato 25/06/2022

    Ogni sabato dalle 16.30 alle 17.30, musica e parole che ci tirano su il morale in compagnia di Claudio Agostoni…

    Stay human - 25/06/2022

  • PlayStop

    DOC – Tratti da una storia vera di sabato 25/06/2022

    I documentari e le docu-serie sono diventati argomento di discussione online e offline: sesso, yoga, guru, crimine, storie di ordinaria…

    DOC – Tratti da una storia vera - 25/06/2022

  • PlayStop

    Ollearo.con di sabato 25/06/2022

    Un faro nel weekend per orientare la community di RP. Il collante a tenuta super che tiene insieme gli elementi…

    Ollearo.con - 25/06/2022

  • PlayStop

    Good Times di sabato 25/06/2022

    Il ricordo di Patrizia Cavalli con Paolo Massari; le sorelle terribili di Simenon; la festa del Naga; La maschera: un…

    Good Times - 25/06/2022

  • PlayStop

    Piovono radio di sabato 25/06/2022

    Il direttore di Radio Popolare Sandro Gilioli a confronto con ascoltatori e ascoltatrici.

    Piovono radio - 25/06/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 25/06/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 25/06/2022

  • PlayStop

    Mash-Up di sabato 25/06/2022

    A Lunenburg, in primavera, Ilona Staller e Immanuel Kant studiano insieme come muovere le dita nelle variazioni Goldberg, ascoltando Fela…

    Mash-Up - 25/06/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 24/06/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 25/06/2022

  • PlayStop

    Esteri di venerdì 24/06/2022

    1-Stati Uniti. Dopo una lunga crociata reazionaria abolito il diritto all’aborto federale. La sentenza della Corte suprema sarà applicata nella…

    Esteri - 25/06/2022

  • PlayStop

    The Game di venerdì 24/06/2022

    Puntata speciale dedicata alla memoria di Stefano Rodotà (1933-2017), il grande giurista e intellettuale morto il 23 giugno di cinque…

    The Game - 25/06/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di venerdì 24/06/2022

    Dove si parla, e in alcuni casi si scopre, di come si possa parlare "corsivo". Ebbene sì. Poi ospitiamo lo…

    Muoviti muoviti - 25/06/2022

  • PlayStop

    Intervista a Pierfrancesco Favino di Barbara Sorrentini

    Al Bardolino Film Festival che si è tenuto la scorsa settimana, Barbara Sorrentini ha intervistato Pierfrancesco Favino, in occasione della…

    Clip - 25/06/2022

  • PlayStop

    Intervista a Pierfrancesco Favino di Barbara Sorrentini

    Al Bardolino Film Festival che si è tenuto la scorsa settimana, Barbara Sorrentini ha intervistato Pierfrancesco Favino, in occasione della…

    Clip - 24/06/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di venerdì 24/06/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 25/06/2022

  • PlayStop

    L'Europa in casa nostra di venerdì 24/06/2022

    Una delle principali sfide che l’Unione europea sta affrontando oggi è legata a questa domanda: come portare lo spirito e…

    L’Europa in casa nostra - 25/06/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di venerdì 24/06/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 25/06/2022

  • PlayStop

    Luca Crovi e Peppo Bianchessi, Il libro segreto di Long John Silver

    LUCA CROVI, PEPPO BIANCHESSI – IL LIBRO SEGRETO DI LONG JOHN SILVER – presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 24/06/2022

Adesso in diretta