Approfondimenti

4 zone rosse in Lombardia a Bollate, Viggiù, Mede e Castrezzato

Lombardia Zone Rosse

L’ordinanza firmata martedì sera da Attilio Fontana, stranamente senza annunci e commenti da parte della Regione, è la prima zona rossa locale a quasi un anno di distanza dalle prime zone focolaio di Codogno e della bassa lodigiana, che però erano state decise dal governo. Quindi la prima notizia è che la Regione può fare le zone rosse (come non fece ad Alzano e Nembro, addossando la responsabilità al governo).

La seconda notizia è che questo dovrebbe essere il nuovo modello, già sperimentato in Toscana e Umbria: piccole zone rosse per evitare quelle totali di fronte al diffondersi delle varianti. Basterà superare i 250 casi positivi ogni 100mila abitanti per finire sotto i riflettori del CTS. E questi quattro Comuni sono oltre questa soglia. Lo erano da giorni, a dire il vero, alcuni come Viggiù da due settimane, con le scuole già chiuse, visto che la variante inglese sembra trovare terreno fertile anche tra i più piccoli.

I sindaci interessati hanno appreso ieri sera la notizia da Fontana o dai prefetti. Quello di Castrezzato nella bassa bresciana definisce eccessivo il provvedimento: scuole e parchi erano già chiusi, insieme ad altre limitazioni. Quello di Mede nel pavese lo definisce punitivo e ricorda lo screening su tutta la popolazione scolastica già previsto con la locale Ats da stamattina. Di Viggiù, invece, sappiamo che i casi erano circa 70 e che anche qui stamattina era già previsto lo screening di massa per tutti i 5mila abitanti. Ma proprio qui, sempre ieri, la locale ATS ha annunciato di aver scoperto per la prima volta la presenza di una variante definita scozzese. E questa è la terza notizia.

E poi c’è Bollate, 40mila abitanti al confine, indistinguibile con Milano. Qui il sindaco, di centrosinistra è più collaborativo, nonostante ricordi di non avere a disposizione numeri e parametri per spiegarsi la decisione, ma che essendo alle porte di Milano può comprendere la preoccupazione. E qui sta l’ultima notizia: scala ridotta, si ripete il copione già visto tra Regione Lombardia e governo, con i sindaci, soprattutto di Lega e centrodestra che protestano per le decisioni prese con dati non aggiornati e senza coinvolgere i sindaci sul territorio. E lo dicono ad Attilio Fontana.

  • Autore articolo
    Claudio Jampaglia
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lun 01/03/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 03/01/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di lun 01/03/21 delle 07:15

    Metroregione di lun 01/03/21 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 03/01/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Senti un po' di lun 01/03/21

    Senti un po' di lun 01/03/21

    Senti un po’ - 03/01/2021

  • PlayStop

    DOC di lun 01/03/21

    DOC 29 - AFRAID OF FAILING - Il primo documentario italiano sull’Hikikomori, termine giapponese che significa "stare in disparte", fenomeno…

    DOC – Tratti da una storia vera - 01/03/2021

  • PlayStop

    Note dell'autore di lun 01/03/21

    Note dell'autore di lun 01/03/21

    Note dell’autore - 03/01/2021

  • PlayStop

    Cult di lun 01/03/21

    ira rubini, cult, l'ultima nota, rita pelusio, tiziana ricci, palazzo reale, le signore dell'arte, meet, maria grazia mattei, giuseppe califano,…

    Cult - 03/01/2021

  • PlayStop

    Sui Generis di lun 01/03/21

    Il 2 marzo del 2016 Berta Cáceres, ambientalista e attivista honduregna, veniva assassinata. La casa editrice Capovolte ha pubblicato il…

    Sui Generis - 03/01/2021

  • PlayStop

    Prisma di lun 01/03/21

    Covid, terza ondata in arrivo? Con il virologo Fabrizio Pregliasco. Microfono aperto: come avete imparato a convivere col virus e…

    Prisma - 03/01/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di lun 01/03/21

    Rassegna stampa internazionale di lun 01/03/21

    Rassegna stampa internazionale - 03/01/2021

  • PlayStop

    Di Lunedi di lun 01/03/21

    Di Lunedi di lun 01/03/21

    DiLunedì - 03/01/2021

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 01/03/21

    Il risveglio di Popolare Network, l'edicola. La rubrica accadde oggi a cura di Elena Mordiglia: 1 marzo 1969 – Durante…

    Fino alle otto - 03/01/2021

  • PlayStop

    Reggae Radio Station di dom 28/02/21

    Reggae Radio Station di dom 28/02/21

    Reggae Radio Station - 03/01/2021

  • PlayStop

    Prospettive Musicali di dom 28/02/21

    ..A cura di Fabio Barbieri. Terje Rypdal, Danilo Rea, Shinya Fukumori Trio, Sven Helbig, Murray Perhaia, Tomasz Stanko Quartet, Keith…

    Prospettive Musicali - 01/03/2021

  • PlayStop

    Sacca del Diavolo di dom 28/02/21

    Sacca del Diavolo di dom 28/02/21

    La sacca del diavolo - 01/03/2021

  • PlayStop

    Sunday Blues di dom 28/02/21

    Sunday Blues di dom 28/02/21

    Sunday Blues - 01/03/2021

  • PlayStop

    Bollicine di dom 28/02/21

    Bollicine di dom 28/02/21

    Bollicine - 01/03/2021

  • PlayStop

    Domenica Aut di dom 28/02/21

    Domenica Aut di dom 28/02/21

    DomenicAut - 01/03/2021

  • PlayStop

    Italian Girl di dom 28/02/21

    Italian Girl di dom 28/02/21

    Italian Girl - 01/03/2021

Adesso in diretta