Mondo
dopo la strage
“Manchester resta unita”
La nostra inviata Paola Tamma racconta la reazione della città a poche ore dall'attentato alla Manchester Arena: un messaggio di unità e di rifiuto del terrore
esclusiva radio popolare
Un testimone italiano racconta l’attentato
In esclusiva a Radio Popolare la testimonianza di un cittadino italiano che vive proprio di fronte al luogo dell'attentato e ha assistito alla scena
brasile
Ore contate per il presidente Temer
In Brasile va avanti la procedura di impeachment contro il Michel Temer, inquisito nelle tre principali inchieste per corruzione pubblica
PRESIDENZIALI IN IRAN
Rouhani, uno spiraglio di libertà
Hassan Rouhani, eletto per un secondo mandato, non vuol dire democrazia, ma è la cosa più liberale che gli iraniani possano avere
elezioni presidenziali
Riformisti o conservatori, l’Iran sceglie il suo futuro
L’Iran è il Paese più potente di tutto il Medio Oriente. All’orizzonte non ci sono cambi di rotta sulla politica estera, e lo scontro elettorale rimane all’interno di un sistema rigido e ben definito. Ma il voto di oggi ci potrà comunque dire come sarà nei prossimi anni la Repubblica Islamica
sinaloa, messico
Ucciso Valdez, giornalista contro i narcos
Lo hanno aspettato fuori dalla redazione e freddato con 12 colpi. Javier Valdez era uno dei giornalisti messicani più attivi nella lotta contro il narcotraffico
l'intervista a msf
L’epidemia di colera nello Yemen
"La verità è che nello Yemen si muore per la mancanza di un antibiotico". La testimonianza di Roberto Scaini di Medici senza frontiere
la riforma di trump
40 milioni di americani senza copertura sanitaria
Se la nuova riforma sanitaria dovesse diventare legge, ci sarebbero drastiche riduzioni del pacchetto di protezioni sanitarie introdotte dall'Obamacare
il futuro di cop 21
Clima, la guerra sbagliata di Trump
In campagna elettorale il presidente Usa aveva detto che avrebbe ritirato il Paese dall'accordo sul clima di Parigi. Quali sarebbero le conseguenze?
sud sudan
La catastrofe umanitaria più grave del Pianeta
Le Nazioni Unite hanno diffuso un rapporto sul Sud Sudan. Tra gli altri dati drammatici, denuncia almeno due milioni di bambini profughi e rifugiati
L'INTERVISTA
Russia. La lunga scia dei giornalisti uccisi
In Russia non ci sono giornalisti in carcere, a parte poche eccezioni. C'è però un grande numero di giornalisti uccisi, spesso in circostanze misteriose
AZERBAIJAN
Il petrolio si è ingoiato la libertà di stampa
Arzu Geybulla è una giornalista azera che non può più tornare nel suo Paese. Dal 2014 vive in esilio volontario in Turchia. L'abbiamo intervistata al Festival dei Diritti Umani
UCRAINA
Vietato criticare il governo
La guerra in Ucraina è anche una guerra di propaganda. In questo articolo il racconto di alcuni giornalisti ucraini
La sfida di Pyongyang
Corea del Nord, nuovo test missilistico
Rex Tillerson, il segretario di Stato statunitense, chiede nuove, accentuate sanzioni contro la Corea del Nord al Consiglio di Sicurezza dell'Onu e subito dopo Pyongyang effettua un lancio missilistico. Fallito, come quello di due settimane fa, ma comunque un messaggio chiaro di sfida
migranti nel mediterraneo
Perché le Ong danno fastidio a Frontex?
Dietro agli attacchi alle Ong che soccorrono i migranti nel Mediterraneo sembra esserci uno scontro tra due filosofie: quella di Frontex e quella di Mare Nostrum
primo turno in Francia
I giovani e le elezioni. Democrazia a rischio?
Siamo alla vigilia del primo turno delle elezioni presidenziali francesi. Non è ancora chiaro chi andrà poi al ballottaggio tra i quattro principali candidati. I sondaggi dicono che lo scontro sarà tra Emmanuel Macron e Marine Le Pen. E sempre le stesse indagini sull’opinione dei francesi affermano che alla fine sarà il giovane ex ministro […]
non era schedato
Parigi, identificato l’autore dell’attentato
L'uomo che ieri sera ha sparato contro la polizia sugli Champs Élysées, uccidendone uno e ferendone altri due, è stato identificato
l'avvocata Ballerini
“Non lasciamo solo Gabriele Del Grande”
Decimo giorno di detenzione in Turchia per il giornalista Gabriele Del Grande, senza che sia stata formalizzata un'accusa a suo carico. Piero Bosio ha intervistato Alessandra Ballerini, l'avvocata della famiglia Del Grande in Italia
america latina
Il tormentone delle rielezioni presidenziali
Ci sono voluti violenti scontri in Paraguay per dissuadere il presidente uscente, il conservatore Horacio Cartes, a ricandidarsi a un altro mandato
#gabrieledelgrande
Libertà di espressione, sempre
Il caso del giornalista Gabriele Del Grande, fermato in Turchia dieci giorni fa, è solo l’ultimo conosciuto attacco alla libertà di espressione. A Memos la giornalista-scrittrice Francesca Borri, il senatore Luigi Manconi, il segretario Fnsi Raffaele Lo Russo e Danilo De Biasio, direttore del Festival Diritti Umani di Milano
REFERENDUM TURCHIA
Vittoria dimezzata, Paese spaccato
Per il presidente Erdogan un successo molto inferiore alle aspirazioni. Al netto delle contestazioni su eventuali brogli, la Turchia è spaccata in due
REFERENDUM TURCHIA
Erdogan vince ma divide il Paese
Il presidente Erdogan riesce a ottenere il via libera alla riforma costituzionale che gli consegna poteri inediti e la possibilità di rimanere alla guida del paese per altri 17 anni. Ma la vittoria è di misura. E l'opposizione contesta il risultato: "Ricorreremo contro il 37% delle schede"
 
 
1
2
3
>
>>