Mondo
immigrazione
Minniti a Tripoli, la missione impossibile
Quella del ministro dell'Interno Minniti a Tripoli è una missione impossibile. Tentare non certo di fermare ma soltanto di ridurre gli imbarchi dai porti occidentali della Libia verso l'Italia non è praticabile
l'offensiva sulla città
Raqqa: scontro finale con Daesh
Raqqa non è grande come Mosul, ma la campagna per cacciare l'ISIS dalla città potrebbe essere altrettanto lunga. Le forze curdo-siriane sono sempre più vicine al centro di Raqqa. Nelle ultime 24 ore – grazie ai raid americani - sono entrate all'interno della zona chiusa dalle mura. In sostanza hanno iniziato a combattere nella parte vecchia della città.
il rapporto
Siria, confermato l’uso di armi chimiche
Nell'attacco contro una cittadina nel nord della Siria, che lo scorso aprile fece cento morti e 300 contaminati, sono state usate sostanze chimiche, in particolare sarin. Lo dice un rapporto dell'Organizzazione per la Prevenzione delle Armi Chimiche. Un'ulteriore inchiesta delle Nazioni Unite dovrà ora stabilire chi fu il responsabile di quell'attacco
rivoluzione industriale
Le imprese cinesi, tra robot e aiuti dal Partito
Nel cuore produttivo della Cina è in corso l'ennesima rivoluzione industriale. Non più operai migranti ma robot. Inoltre, mentre le imprese riducono gli investimenti in ricerca e sviluppo, aumentano le richieste di sussidi ed esenzioni erogati dai vertici comunisti
almeno 80 casi
Messico: il governo spiava giornalisti e attivisti
I più importanti avvocati per i diritti umani e attivisti anticorruzione, nonché diversi giornalisti, sono stati spiati con un software dal governo
7 milioni di persone
E’ la Colombia il Paese con più rifugiati al mondo
La Colombia ha raggiunto nel 2016 il triste primato mondiale di primo Paese al mondo per rifugiati interni, superando Iraq e Siria
cina
Prestiti agli studenti: credito o usura?
Dopo aver proibito le carte di credito agli studenti nel 2009, il governo cinese vieta il credito ai giovani attraverso le piattaforme P2P online. Sono sempre meno controllabili, applicano tassi d'interesse altissimi e rovinano letteralmente i debitori
corte di strasburgo
La Russia condannata per omofobia
La Corte europea per i diritti umani ha condannato la Russia per la legge federale che vieta la propaganda omosessuale tra i minori di 18 anni
L'ISIS NELLE FILIPPINE
“L’estremismo non è solo una questione religiosa”
L'esercito filippino combatte un gruppo che ha giurato fedeltà allo Stato Islamico. L'intervista a Mabel Carumba, del Movimento per la Pace di Mindanao
Ambiente
Un mare di plastica dall’Asia
Milioni di tonnellate di rifiuti plastici inquinano gli oceani. Il 60 per cento arriva da soli cinque Paesi, tutti asiatici: Cina, Filippine, Thailandia, Indonesia e Vietnam
stop relazioni con taiwan
Panama-Cina, diplomazia e affari
Panama stabilisce rapporti diplomatici con la Cina e interrompe quelli con Taiwan. In base al principio di “una sola Cina”, le due entità politche eredi del Celeste Impero si escludono infatti a vicenda: chi riconosce diplomaticamente Taipei non può avere relazioni con Pechino e viceversa. La scelta dettata ovviamente dal business
l.becchetti/g.silvestrini
Clima, economia sostenibile, dignità del lavoro
Il vertice del G7 Ambiente di Bologna si è concluso come da copione: la dichiarazione finale non porta la firma degli Stati Uniti su clima e accordi di Parigi. Trump o non Trump, negli Usa ci sono aziende, città e stati che si muovono comunque verso le rinnovabili. Un movimento planetario che richiede un nuovo modello di sviluppo, raccontano a Memos Leonardo Becchetti e Gianni Silvestrini
russia
Decine di arresti tra gli oppositori di Putin
In manette anche il leader dell'opposizione Alexei Navalny, promotore della manifestazione anticorruzione organizzata a Mosca
salvataggi in mare
Ong, la marina libica rilancia le accuse
Il dramma dei migranti nel Mediterraneo si presta a molte speculazioni politiche. L'ultima è la bordata del portavoce delle guardie costiere libiche contro le Ong
Elezioni UK
Il caos prima di Brexit
Le elezioni britanniche non danno la maggioranza assoluta ai conservatori di Theresa May. Si va verso un parlamento bloccato e un periodo di incertezza
attentati a teheran
L’Iran colpito per la prima volta dall’Isis
Una fonte vicina alla guida suprema l’Ayatollah Ali Khamenei, ci ha detto che “si tratta di un attacco senza precedenti in una realtà sempre più critica"
Teheran, 7 giugno 2017
“L’attentato che rischia di infiammare il MO”
Memos ha ospitato oggi alcuni commenti sugli attentati di questa mattina nella capitale iraniana Teheran. Pejman Abdolmohammadi, docente di relazioni internazionali all’Università di Genova; e Paolo Magri, direttore dell’Ispi
terrorismo
Un altro attentato a Londra
Tre uomini si sono lanciati con un furgone contro la folla nella zona centrale del London Bridge. Sono saliti sul marciapiede poi hanno sterzato ad alta velocità per uccidere quante più persone possibili. Poi sono scesi dal furgone e nella fuga hanno accoltellato chi incontravano. Il bilancio fino a questo momento è di sei morti e 48 feriti. La Polizia ha ucciso tutti e tre gli assalitori
clima
Ma l’industria americana è più avanti di Trump
Certi processi non si possono interrompere, neanche se la politica si mette di mezzo. Lo dimostra la contrarietà alle scelte della Casa Bianca da parte delle grandi multinazionali del petrolio che hanno chiesto al Presidente Trump di non uscire dagli accordi di Parigi. La nostra intervista a Valeria Termini, economista dell'Università di Roma Tre e membro dell'Authority per l'Energia
filippine
Una città intera occupata dagli islamisti
Da una settimana, nelle Filippine, militanti islamisti legati all'Isis tengono in scacco Marawi, una città nell’isola meridionale di Mindanao
manuel noriega
Il triste destino di un fedele servitore
Panama diventò il centro di ogni operazione clandestina e di ogni traffico tra Nord e Sud America. Noriega era sul libro paga della CIA guidata da Bush senior
v.giacché/g.rusconi
“Europe first”, Merkel sfiducia Trump
A Memos l’economista Vladimiro Giacché e lo storico Gian Enrico Rusconi parlano dello scontro tra la cancelliera tedesca Merkel e la Casa Bianca di Trump. Sullo sfondo il futuro dell’egemonia tedesca in Europa e la "riconquista" francese promessa da Macron
appuntamenti al buio
Cina, al Partito non piacciono i single
Le autorità, ossessionate dalla stabilità sociale, sono preoccupate per i 200 milioni di cittadini non sposati e organizzano 'blind date' collettivi

 

 

 
 
1
2
3
>
>>