logo RP
scrivi | newsletter | cerca

ascoltaci in streaming

 


se non senti clicca qui


Ascolta qui l'ultimo Gr


Il 27 gennaio è morto Filippo Azimonti nostro storico rassegnista, grande giornalista e amico.

Lo ricordiamo con le parole di Michele Migone. Ascolta

 


molto lavoro per nulla

 

Domenica primo febbraio parte Molto lavoro per nulla- Storie di Vite precarie - la nuova trasmissione di Radio Popolare che racconta il mondo del lavoro attraverso le storie che Farneto Teatro ha raccolto in giro per l'Italia.

Molto lavoro per nulla porta alla radio, attraverso le voci di giovani attori e musicisti, il mondo del lavoro e le sue contraddizioni: quello dei giovani, delle donne, il lavoro che c'è, quello che manca e quello che non si vede: racconti di lavoro e non lavoro, aspirazioni, desideri, esperienze di identità e felicità spesso negate. 

Molto lavoro per nulla - Storie di Vite precarie - di Chiara Ronzani ed Elisabetta Vergani sarà in onda ogni domenica alle 12.30, per 10 puntate. 


Radio Milano liberata

Radio Milano liberata è il progetto di Radio Popolare che vi accompagnerà dai primi giorni del 2015 fino al 25 aprile. A partire dal 10 gennaio, ogni sabato alle 11.30, ascolterete testimoni diretti di quei giorni, sentirete racconti dei luoghi di Milano che sono stati teatro dei fatti più significativi, vi proporremo i ritratti dei protagonisti di quei giorni. Il tutto accompagnato dalle canzoni e dai giornali dell'epoca e naturalmente dai canti della Resistenza.

 

Sabato 24 gennaio alle 11,30 terza puntata della nostra trasmissione che vi accompagna al 25 Aprile, con storie, musiche e testimonianze per celebrare i 70 anni dalla Liberazione. Vi abbiamo portato dentro il carcere di San Vittore, con Liliana Segre che vi fu rinchiusa prima di finire deportata ad Auschwitz. Vi racconteremo la storia di suor Enrichetta Alfieri, l'"angelo" dei detenuti nelle celle di via Olivetani. Vi faremo riascoltare il partigiano Luigi Pestalozza e vi ricorderemo la figura di Theo Saewecke, capo della Gestapo milanese.

 

Un grazie per la preziosa collaborazione all'Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia e all'Anpi provinciale di Milano. Buon ascolto!


Marocco tris

Non c'è due senza tre. Sold out anche il secondo viaggio, si bissa con un terzo viaggio in Marocco. Le date: dal 16 al 20 aprile. L'itinerario resta lo stesso (Marrakech ed Essaouira), cambia l'accompagnatore. Claudio Agostoni per il primo viaggio, Alessandro Diegoli ed Eddi Berni per il secondo, Davide Facchini per il terzo. Immutata la filosofia del viaggio, che ovviamente sarà un viaggio di turismo responsabile.

Quota a persona per il viaggio: 450 Euro, comprensivi di 100 Euro di sottoscrizione per Radio Popolare. A questo importo va aggiunto il volo (prima lo si prenota, meno si spende).

Per dettagli e iscrizioni: Viaggi e Miraggi

 


son tornate le Oche

Il 23 gennaio son tornate "Le Oche" la trasmissione settimanale sulla ricerca in onda tutti i venerdì dalle 13 alle 13.30, a cura Sylvie Coyaud, con l’aiuto di Filippo Bettati e altri volontari, scienziati e aspiranti tali.

Menu della prima puntata: buone e cattive intenzioni della rubrica, attualità scientifica e formaggio  (di bufala).

Per proposte e suggerimenti scrivete a oche(at)radiopopolare.it

Buon ascolto!



Girasoli a colazione

"I girasoli" l'appuntamento di Radio Popolare con le Arti Visive curato da Tiziana Ricci si dà una sveglia: da domenica 25 gennaio si sposta dalla tarda mattinata alle 9.00 per darvi tante idee su quello che non potete perdervi.


je suis charlie

 

Radio Popolare nasce da un anelito alla libertà. La strage di Parigi coinvolge e colpisce tutte le donne e gli uomini liberi.

 

La giornalista Sigolène Vinson torna sul quella mattina del 7 gennaio. Segolene si ricorda dei rumori dei tiri dei Kalashnikov e poi il silenzio dopo la strage .... il suo racconto si chiama “a passo di cane ”, perché tutto gira attorno al cocker dal nome Lila che è la mascotte della redazione di Charlie Hebdo...Diana Santini l'ha tradotto e l'ha letto per Esteri del 14 gennaio. Riascolta>

 

Ci avete chiesto di riascoltare la traduzione della lettera aperta del regista Luc Besson ai giovani musulmani delle banlieues, trasmessa in Esteri. Riascolta>

 


ancora periferie

Seconda stagione per la trasmissione  a cura di Sara Milanese che cerca di mettere a fuoco quello che si muove "nelle periferie”, in senso sociale, geografico, economico e anche simbolico!

 

Ogni puntata ha una storia di copertina e tre appuntamenti fissi: uno sguardo settimanale sull'America latina, dal confine nord del Messico fino alla Terra del Fuoco: storie, personaggi, eventi e nuove mode; un viaggio attraverso i quartieri più popolari delle città italiane, perchè non si può parlare di periferia solo quando si scopre una nuova "Tor Sapienza" e Psicoradio, in collaborazione con Arte e Salute Onlus e Azienda USL Bologna - Dipartimento di salute mentale.

La nostra colonna sonora, come sempre, ci porterà in nuovi universi musicali e videomusicali!

Seguiteci ogni venerdì dalle 10.35 alle 11.30. Scriveteci: milanese(at)radiopopolare.it


Radio Popolare c'è se ci sei tu

Dal 1976 crediamo in un modo diverso di fare informazione, cultura e intrattenimento. Oggi chiediamo a tutti voi, ascoltatori e abbonati, uno sforzo in più per far crescere Radio Popolare.

 

 

Per qualsiasi dubbio o richiesta su abbonamenti e contribuzioni scrivete a

abbonamenti(at)radiopopolare.it

 


70 anni fa in Val d'Ossola

10 settembre - 23 ottobre 1944.

Settanta anni fa la Val d'Ossola, estremità settentrionale del Piemonte al confine con la Svizzera, si ribellava e per 40 giorni circa provava il brivido della ritrovata libertà. Nel fine settimana si terranno le celebrazioni per ricordare la Repubblica dell'Ossola, il suo contributo alla lotta di liberazione e l'impegno civile dei suoi protagonisti. Dario Falcini ha curato uno speciale sull'esperienza partigiana a Domodossola e nelle vallate che la circondano. Potete riascoltarlo in podcast tra gli Speciali di Radio Popolare.


ce lo avete chiesto in tanti

Mercoledì 17 dicembre Gianmarco Bachi ha ricordato i bambini di Peshawar nella sua trasmissione "Il demone del tardi".

Se l'avete perso è qui >

 


listeners abroad, we need you!

 

We know we have faithful foreign (not necessarily Italian-speaking) listeners who appreciate our shows and music.

We would like to invite you to participate to Radio Popolare's Annual Fund Drive.

We are an independent, listeners-sponsored, Milan-based community radio station and we can thrive thanks to your contributions.

There are many ways you can voluntarily pledge online, donate, subscribe and support us from wherever you are:


Subscriptions

Others

 

Donation

 

 

Thanks for keeping Radio Popolare a free source of news and information, arts, music, culture and inspiring talks.


Speciale intervista a Corrado Stajano

 

Corrado Stajano si racconta ai microfoni di “Sabato Libri” in occasione del suo ultimo libro, Destini.

 

In Destini il grande scrittore e giornalista raccoglie alcuni dei ritratti pubblicati su giornali e riviste negli ultimi quarant’anni. Tra i personaggi raccontati, Ermanno Olmi, Franco Fortini, Giulio Einaudi, Claudio Magris, David Maria Turoldo, Raffaele Mattioli, Cesare Cases.

Ne esce un riepilogo di mezzo secolo di cultura italiana ed europea, ma anche un ritratto che Stajano fa di se stesso, attraverso gli uomini con cui ha lavorato, discusso, di cui è stato amico.

Corrado Stajano è intervistato da Roberto Festa.


è nata la APP ufficiale di radiopop!

Installami! Mi trovi su Google Play Store

Potrete ascoltare Radio Popolare su dispositivi Android: la diretta, i giornali radio e i podcast delle trasmissioni. Ascoltateci e scrivete la vostra opinione, o quali evoluzioni vorreste, scrivendo a digital(at)radiopopolare.it. Attraverso i vostri feedback costruiremo la versione 2.0 dell'applicazione che, per i primi mesi del 2015, sarà poi disponibile anche per iOS e Windows Phone.

Domenica pomeriggio con Crapapelata!

Domenica 1 Febbraio alle ore 15,35 in diretta dallo studio 3 di Radio Popolare la scrittrice Daniela Salmeri farà sognare tutti i bambini all’ascolto, leggendoci alcune pagine del suo libro “La fantastica avventura di Viky”.

Giocolieri, racconti fantastici, musica, bolle di sapone, burattini in carne e ossa sono gli ingredienti della rassegna E domenica… teatro, organizzata tra i comuni di Soncino (Cr), Calcio (Bg) e Rudiano (Bs) per i bambini dai 4 anni in poi. Al telefono, ci racconterà tutto Marco Zappalaglio della compagnia Piccolo Parallelo.

E poi ancora… Alice de Il cibo immaginato ci anticiperà il contenuto del laboratorio Ricette di fantasia che domenica 8 febbraio organizzerà per i bambini dai 6 agli 11 anni  che verranno a trovarci in radio.

Chi volesse partecipare, può portarsi avanti scrivendo il proprio nome sulla pagina facebook di Crapapelata su quella de "Il cibo immaginato", oppure all’indirizzo e-mail: ilciboimmaginato(at)gmail.com.

I posti sono limitati!

Arrivederci e a risentirci domenica 1 Febbraio!

 


operazione primavera 2015!

I biglietti della sottoscrizione a premi Operazione Primavera si possono acquistare a Radio Popolare, via Ollearo 5, Milano, oppure nei popopunti , al popogusto e da Garabombo .

Inoltre i nostri sostenitori troveranno all'interno di Errepinews 8 biglietti le cui matrici possono essere spedite in Via Ollearo 5, Milano, con acclusa prova dell'avvenuto pagamento di 15€ effettuabile con:

 

- assegno non trasferibile intestato a Associazione Radio Popolare

 

- bonifico intestato a Associazione Radio Popolare iban IT32L0542801602000000018180

 

- bollettino postale sul conto corrente 29466208 intestato a Associazione Radio Popolare


chi salva chi? Anteprima nazionale a Radio Popolare

Mercoledì 11 febbraio alle ore 21 nell'Auditorium Demetrio Stratos, con la trasmissione "Vogliamo anche le rose",  proiezione del documentario "Chi salva chi?". Realizzato dai due cineasti tedeschi Leslie Franke e Herdolor Lorenz con una produzione dal basso, il film sarà proiettato in contemporanea in 150 europee, tra cui Milano a Radio Popolare. Il tema è quello delle operazioni di salvataggio di banche e miliardi, che ha trasformato la crisi come un modello di business a spese della democrazia e della sicurezza sociale. Sarà presente Marco Schiaffino di Attac Italia, associazione sostenitrice del progetto.

Ingresso libero con prenotazioni 02 39 24 14 09

 




 

 

Speciale Giornata della Memoria della Shoah, a 70 anni dalla Liberazione di Auschwitz

Vi raccontiamo il carcere milanese di San Vittore, diventato tra il 1943 e il 1945 il primo campo di concentramento in Italia, per via dell'occupazione nazista. Con le testimonianze di Liliana Segre, ex deportata, lì detenuta 40 giorni prima di finire ad Auschwitz, e di suor Wanda Clerici, religiosa della Carità, biografa di una sua consorella che in quegli anni era nota a San Vittore come "l'angelo dei detenuti". Si tratta di suor Enrichetta Alfieri, che mise a repentaglio la sua stessa vita per aiutare i detenuti. A cura di Danilo De Biasio.

 

Riascolta>

 


tor sapienza, periferia di roma

Dal quartiere popolare nato nel segno dell'antifascismo, all'assalto al centro che ospita i profughi. Tanti problemi accumulati negli anni e ignorati dalla politica, ma anche un quartiere ricco di un tessuto sociale che resiste. Una storia simile a tante periferie italiane che chiedono ascolto, perchè, come scrive la ricercatrice Adriana Goni Mazzitelli “Le periferie di Roma stanno anticipando l'italia che verrà”. Il reportage di Massimo Alberti è riascoltabile nella pagina degli Speciali di Radio Popolare.


speciale 25 anni fa la caduta del muro di berlino

Il 9 novembre del 1989 si sgretola il pezzo più importante della Cortina di ferro che ha diviso in due l'Europa per quarant'anni. Radio Popolare ha raccontato in uno speciale quei giorni attraverso la testimonianza della scrittrice tedesca Christiane Kohl; la fine della Guerra fredda, la riunificazione tedesca, la nuova Europa nell'analisi di Luigi Bonanate (politologo internazionale dell'Università di Torino). Uno speciale a cura di Lele Liguori.

 


speciale la mafia non esiste

Potete riascoltare Don Luigi Ciotti, ospite in una diretta di Radio Popolare nel bene confiscato gestito da Archè Onlus e la web radio Frequenze a Impulsi, durante il 3° Festival dei beni confiscate alle mafie. Nell'intervista di Barbara Sorrentini, il fondatore di Libera parla di legalità, di confisca dei beni, ricorda i suoi incontri con la testimone di giustizia Lea Garofalo, uccisa a Milano dalla 'ndrangheta, racconta della propria vita sotto scorta e dello scambio di idee con Papa Francesco.

 
archivio comunicati design: alizarina
 
radio popolare - via u. ollearo 5 - 20155 milano - 02.392411 - p.i. 10020780150