Cultura della legalità

6° Festival dei beni confiscati alle mafie

mercoledì 11 aprile 2018 ore 17:06

Come ogni anno torna il Festival dei beni confiscati alle mafie. Giunta alla 6a edizione, la manifestazione diretta da Barbara Sorrentini e con la media partnership di Radio Popolare, di svolgerà dal 11 al 16 aprile 2018 a Milano.

Lo scopo dell’iniziativa, nata nel 2012 dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Milano, è sensibilizzare la cittadinanza sull’azione di contrasto alle mafie a Milano e in Lombardia.

Nelle giornate di Festival i beni, di differenti dimensioni, capienze e storie, diventano luoghi che ospitano incontri, spettacoli, musica, proiezioni, presentazioni di libri e attività per bambini. E molte iniziative sono finalizzate alla diffusione della cultura della legalità nelle scuole.

Scrittori, attori, magistrati e politici attivi nella lotta contro la mafia anche in questa edizione danno il loro contributo.

Milano - L’apertura mercoledì 11 aprile ore 18 in via Paisiello 5, dove il consorzio Area Solidale Onlus gestisce una ciclofficina, con l’incontro dal titolo “La lunga marcia della verità” dedicato ad Umberto Mormile, educatore del carcere di Opera ucciso dalla ‘ndrangheta nel 1990. A raccontare la sua storia ci saranno anche il fratello Stefano e Salvatore Borsellino, fratello del magistrato Paolo ucciso dalla mafia nel 1992. Tra gli appuntamenti in programma, venerdì 13 aprile alle 18, il Sindaco  Giuseppe Sala parteciperà all’inaugurazione del nuovo spazio gestito dall’associazione Mamme a Scuola in un bene confiscato in via Varesina 66 per raccontare com Milano opera sul contrato alle mafie: partecipano Pierfrancesco Majorino, Nando dalla Chiesa, David Gentili, Lucilla Andreucci e Barbara Sorrnetini,

Tra gli appuntamenti di sabato 14 aprile, anche le presentazioni dei libri: alle 10.30 Largo F.lli Cervi 1 presso la Coop. Sociale Comin  “Il caso Kellan” di Franco Vanni e alle 20.30 “La mafia dopo le stragi” di Attilio Bolzoni con la partecipazione di Franco La Torre. Alle 18.30 in Viale Monte Santo 10 GOEL – Gruppo Cooperativo / showroom CANGIARI “Follia maggiore” di Alessandro Robecchi , che dialogherà con Roberto Cornelli.

Alle 20.30 del 15 aprile nello spazio di via Curtatone 12 ci sarà l’antepirma del film “Nato a Casal di Principe” alla presenza del regista Bruno Oliviero con l’attrice Donatella Finocchiaro.

Tutti gli eventi del 6° Festival dei Beni Confiscati alle Mafie sono ad ingresso libero ad eccezione di quelli dove in programma è indicata la prenotazione.

Il programma è scaricabile qui

Aggiornato mercoledì 11 aprile 2018 ore 18:04
TAG