lecco

Nasce “Fiore”, la pizzeria della legalità

martedì 21 marzo 2017 ore 18:22

Da pizzeria della ‘ndrangheta a pizzeria della legalità e della cultura. La seconda vita di Wall Street, il locale sequestrato a Lecco nel 1992 al clan Coco Trovato. Dentro alla pizzeria Wall Street fu arrestato il 31 agosto del 1992 Franco Coco Trovato, capo del clan.

 

Il sequestro del locale nel 1992

Il sequestro del locale nel 1992

Wall Street fu anche il primo grosso processo per mafia in Lombardia. Oggi, 25 anni, quel luogo rinasce e si trasforma in spazio culturale. In occasione della giornata in memoria delle vittime innocenti di mafia è stato aperto, una pre-inaugurazione in attesa di quella vera e propria il 31 marzo.

Gestiranno la struttura la cooperativa sociale «La Fabbrica di Olinda», l’Arci provinciale e l’associazione Auser – Filo d’argento, in collaborazione con Libera e con il Comune di Lecco che ha emanato il bando di gara ed è proprietario del locale. Da oggi la pizzeria si chiamerà “Fiore”.

Ci racconta il progetto Thomas Emmenger di Olinda:

wall street 3 pizzeriai

Aggiornato lunedì 10 aprile 2017 ore 17:06
TAG