magnitudo 6.5

Nuovo forte sisma, crolli ma nessuna vittima

lunedì 31 ottobre 2016 ore 09:30

Un nuovo terremoto ha colpito stamattina l’Italia centrale, nelle stesse zone delle scosse del 24 agosto e della scorsa settimana. Non ci sono vittime – gli edifici erano ormai semivuoti – ma c’è un ferito grave e qualche decina di feriti lievi, stando a quanto riferito dalla Protezione Civile.

Il terremoto è stato di magnitudo 6.5, il più potente a partire dal 1980, all’epoca dell’Irpina, più forte di quello del 2009 all’Aquila e di quello con epicentro ad Amatrice di due mesi fa.

L’epicentro questa volta è stato tra i comuni di Castelsantangelo, Norcia e Preci.

Ci sono notizie di crolli diffusi, abbiamo sentito brevemente i sindaci di Ussita Marco Rinaldi, di Norcia Nicola Alemanno e di Camerino Gianluca Pasqui. Sono impegnati nelle verifiche e nell’organizzazione dei soccorsi.

Ascolta le testimonianze raccolte da Chiara Ronzani e Raffaele Masto

sindaci-terremoto

La terra continua a tremare. E’ in corso uno sciame sismico. Dopo la violenta scossa delle 7.40 sono state decine le scosse di magnitudo superiore a 3, e 9 quelle di magnitudo superiore a 4.

 

 

Aggiornato lunedì 31 ottobre 2016 ore 19:03
TAG