carmela rozza

“Un’alternativa alle multe, non le paga nessuno”

mercoledì 29 giugno 2016 ore 11:20

Al momento è solo una battuta, ma la neo assessora alla Sicurezza del Comune di Milano Carmela Rozza ci sta pensando da tempo. “Potrebbe essere interessante che invece di fare una multa si pensi ad una soluzione alternativa, perché l’obiettivo è evitare che le macchine vengano messe in divieto di sosta od occupino gli spazi dei disabili e dei pedoni”, ragiona ai microfoni di Radio Popolare. “Perché forse, invece della multa che spesso non ci pagano e che siamo accusati di fare solo per la cassa, in Francia mi risulta che mettano un bell’adesivo sul parabrezza. La logica è io non ti faccio la multa però tu adesso ti lavi il parabrezza”. Un’alternativa alle sanzioni che tanto poi non vengono pagate secondo me va pensata”.

Carmela Rozza, durante il Microfono Aperto, ha definito cosa è per lei sicurezza: “Significa far vivere i cittadini con serenità ogni spazio cittadino a qualunque ora del giorno e della notte”. “Non sarà un percorso facile – dice – ma voglio garantire ai nostri giovani una vita serena”.

Rozza parla poi della necessità di lavorare insieme con altri assessorati e con le forze dell’ordine “perché la sicurezza si fa insieme”. Uno dei temi più spinosi è quello delle occupazioni abusive, in cui serve sinergia: “Né buonisti né cattivisti, dobbiamo entrare nella pancia dei quartieri e capire situazione per situazione. Non è giusto tollerare chi occupa per svolgere attività criminali, ma non è giusto nemmeno tollerare tutto. Dobbiamo sporcarci le mani e toccare le situazioni con mano”.

Ascolta l’intervista a Carmela Rozza a cura di Dario Falcini

Carmela Rozza

Aggiornato venerdì 01 luglio 2016 ore 08:29
TAG