Primarie
Il voto cinese a Milano

Filippo Hu e le primarie del centrosinistra

lunedì 08 febbraio 2016 ore 14:15

Filippo Hu è un commerciante cinese di Milano. Ha la cittadinanza italiana, vive qui da 33 anni, abita in città ma lavora a Pero, si è spostato lì da via Paolo Sarpi, perché per il commercio all’ingrosso è più comodo.

Quest’anno è andato a votare per le primarie del centrosinistra, non ci era andato la volta scorsa, anche se invece aveva poi partecipato alle elezioni vere e proprie.

Cosa si aspetta, cosa vorrebbe dal nuovo sindaco di Milano? Niente o quasi, uno vale l’altro, dice. Andare a votare serve solo a dimostrare che siamo integrati:
Filippo Hu

A Milano ci sono alcune migliaia di cinesi con cittadinanza italiana, che quindi possono votare in Italia. Il dato di fatto è che – lasciando da parte le polemiche – è la prima volta che in così tanti sono andati a votare alle primarie del Centrosinistra. Piccoli numeri in assoluto, ma in crescita significativa rispetto al passato.  E in tanti hanno dichiarato di votare per Beppe Sala. Come mai? Sentiamo ancora Filippo Hu:
Filippo Hu – perché è andato a votare  

 

Chi sarà eletto dunque alla fine non conta. L’importante è che il nuovo sindaco faccia qualcosa per via Paolo Sarpi. E con questo Filippo Hu dimostra di essere perfettamente integrato nella società italiana.
Filippo Hu – via Paolo Sarpi

Aggiornato lunedì 08 febbraio 2016 ore 14:17
TAG