Primarie
Milano

Francesca Balzani si candida alle Primarie

venerdì 18 dicembre 2015 ore 18:53

La riserva è sciolta. “Inizio a raccogliere le firme per la candidatura domani alle ore 15 alla Cascina Cuccagna.  Con me ci sarà un grande amico: Stefano Boeri”. Francesca Balzani si è candidata ufficialmente per le primarie di Milano. E ha deciso di dare l’annuncio in diretta ai microfoni di Radio Popolare. La vicesindaco ha detto di non avere più alcun dubbio. “Sciolgo la riserva felice, in tanti me lo hanno chiesto, domani si parte. Sono certa sarà una campagna bella ricca e coinvolgente”.

“Sono arrivata a questa decisione attraverso il confronto, attraverso il lavoro fatto con chi ho incontrato sui temi che riguardano questa città” ha spiegato Francesca Balzani. “C’era una sensazione diffusa di una storia già scritta, una nuova candidatura credo possa fare il bene di tutti. Si arricchisce la proposta e la voglia di partecipare di tutti”.

Balzani ha parlato anche della candidatura del commissario di Expo Giuseppe Sala, non ancora ufficializzata: “non si è ancora candidato, non do nulla per scontato”. Su Pierfrancesco Majorino ha detto:”Sono arrivati appelli ad essere costruttivi, Pierfrancesco sa che sono molto aperta al dialogo come lui lo è con me, adesso possiamo continuare a parlarci e tenere aperta quella porta, ma partiamo, ciascuno ha la sua storia, la sua proposta, i suoi progetti. Ciascuno può arricchire questo dibattito alle primarie, andiamo avanti, partiamo, poi si vedrà. L’importante è lasciare sempre aperto il dialogo”.

“E’ vero, io e Majorino parliamo ad un mondo comune, ma non è solo così: sono assolutamente certa di parlare ad un mondo a cui Piefrancesco fa più fatica a rivolgersi. Credo di essere un candidato con una proposta diversa, non siamo due gemelli politcamente, non ci indirizziamo allo stesso elettorato, ciascuno di noi raggiunge persone che molto difficilmente raggiungerebbe l’altro”.

La vicesindaco ha parlato della necessità di costruire una coalizione ampia di centro sinistra. “Una candidatura è più o meno in grado di essere unitaria il giorno dopo la chiusura delle primarie. E’ su questo che dobbiamo iniziare a considerare la forza delle candidatura, la capacità di costruire una coalizione ampia”.

E la continuità con la giunta Pisapia? “I sette assessori che hanno visto Sala nei giorni scorsi lo hanno solo incontrato, non è detto stiano con lui. Tutte queste esplorazioni politiche diventeranno adesioni sul confronto dei programmi dopo la raccolta firme”.

Aggiornato lunedì 28 dicembre 2015 ore 11:25
TAG