Approfondimenti

Viaggio in Brianza, dove ha chiuso la prima impresa dopo lo sblocco dei licenziamenti

Due operai piazzano le sedie all’ombra di un silos. È alto almeno dieci metri, il marchio “Gianetti” si legge anche da lontano. “Per le assunzioni di là” dicono ai colleghi che arrivano davanti ai cancelli coi finestrini delle macchine abbassati. Col sorriso cercano di sdrammatizzare una situazione sconcertante. Fino a sabato scorso nello stabilimento brianzolo di Ceriano Laghetto, più di cento anni di storia alle spalle, facevano gli straordinari. Ora i macchinari sono spenti, i cerchi in acciaio da consegnare a clienti come Harley Davidson sono chiusi nei capannoni, gli operai fuori. La proprietà, il fondo tedesco Quantum, ha deciso di chiudere.

I lavoratori sono stati messi in ferie per poi andare in permesso retribuito fino alla chiusura definitiva dello stabilimento.Quello della Gianetti Ruote è il primo caso eclatante a livello nazionale di chiusura di un’ azienda al termine del blocco dei licenziamenti. È stata subito decisa la mobilitazione generale e sono state organizzati presidi già nella notte tra sabato e domenica «per evitare che la proprietà porti via i macchinari» . Una mobilitazione che continuerà nei prossimi giorni.L’accordo firmato solo pochi giorni fa da sindacati e Confindustria è stato completamente ignorato: niente ammortizzatori sociali, licenziamento collettivo. Nessuno dei lavoratori lo immaginava. “Segnali inquietanti dalla proprietà erano però già arrivati nell’ultimo anno” racconta Stefano Bucchioni della Fiom Cgil di Monza e Brianza. “Abbiamo vinto due cause per attività antisindacale, hanno provato a licenziare i delegati. Qui non vedevamo investimenti, nessun ricambio quando qualcuno lasciava per pensionamento. Quantum aveva già messo in liquidazione un’acciaieria in Veneto dall’oggi al domani. Anche qui è arrivata la procedura per chiusura dello stabilimento”. Prima che il licenziamento sia effettivo restano 75 giorni. “Il presidio deve resistere almeno fino ad allora, faremo i turni come se andassimo in fabbrica” dicono gli operai. Il loro lavoro è diventato difendere il posto di lavoro.

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di ven 30/07/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 30/07/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 29/07/21 delle 19:49

    Metroregione di gio 29/07/21 delle 19:49

    Rassegna Stampa - 30/07/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Radiosveglia del ven 30/07/21

    Radiosveglia del ven 30/07/21

    Radiosveglia - 30/07/2021

  • PlayStop

    Serve And Volley di ven 30/07/21

    Serve And Volley di ven 30/07/21

    Serve&Volley - 30/07/2021

  • PlayStop

    La figlia del dottore del gio 29/07/21

    La figlia del dottore del gio 29/07/21

    La figlia del dottore - 30/07/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di gio 29/07/21

    News Della Notte di gio 29/07/21

    News della notte - 30/07/2021

  • PlayStop

    A casa con voi di gio 29/07/21

    A casa con voi di gio 29/07/21

    A casa con voi - 30/07/2021

  • PlayStop

    Ora di punta di gio 29/07/21

    Ora di punta di gio 29/07/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 30/07/2021

  • PlayStop

    La Febbra di gio 29/07/21

    La Febbra di gio 29/07/21

    La febbra - 30/07/2021

  • PlayStop

    Feedback di gio 29/07/21

    Feedback di gio 29/07/21

    Feedback - 30/07/2021

  • PlayStop

    Conduzione Musicale di gio 29/07/21

    Conduzione Musicale di gio 29/07/21

    Conduzione musicale - 30/07/2021

  • PlayStop

    The river di gio 29/07/21

    The river di gio 29/07/21

    The River - 30/07/2021

  • PlayStop

    Di tutto un boh di gio 29/07/21

    Di tutto un boh di gio 29/07/21

    Di tutto un boh - 30/07/2021

  • PlayStop

    Momentaneamente aperti di gio 29/07/21

    Momentaneamente aperti di gio 29/07/21

    Momentaneamente aperti - 30/07/2021

  • PlayStop

    Prisma di gio 29/07/21

    Prisma di gio 29/07/21

    Prisma - 30/07/2021

Adesso in diretta