Approfondimenti

Un governo a trazione leghista

Giuseppe Conte e Mattarella

Il Presidente della Repubblica ha chiesto a Conte di essere protagonista e non semplice spettatore della partita per la composizione del governo. Che non è terminata. Ci sono ancora caselle fondamentali da definire. In particolare, l’Economia e la Difesa. Sono due dei quattro ministeri chiave per Sergio Mattarella assieme a Esteri e Affari Europei. Il Capo dello Stato vuole personalità di sua fiducia in questi che sono dicasteri strategici per i rapporti internazionali.

Dove Mattarella alla fine potrebbe essere costretto a cedere è sull’economia. Dalla Lega, mentre Conte era a colloquio con Mattarella, prima arrivava la notizia che Salvini avrebbe rinunciato a Paolo Savona e avrebbe ripiegato su Giorgetti, poi è arrivata la smentita alla notizia trapelata. Nel mezzo, ci sarebbe stato un accordo con Di Maio che avrebbe dato il via libera a Savona e anche a Giorgetti, quest’ultimo probabilmente alle infrastrutture.

L’incipit del discorso di Conte davanti alla stampa dopo il colloquio al Quirinale è un passaggio concordato con Mattarella. Conte ha ribadito le fedeltà europea e internazionale dell’Italia. Una precisazione che non dovrebbe essere necessaria in condizioni ordinarie ma che si impone date le premesse contenute nella prima versione del programma: dai riferimenti alle relazioni con la Russia alle ipotesi di uscita dall’Euro alle richieste di condono del debito da avanzare alla Banca Centrale Europea. Passaggi, quelli su Euro e Bce, eliminati su pressione di Mattarella.

Ma Conte deve rispondere ai suoi azionisti politici e le sue parole imprimono subito un nuovo corso in senso nazionalista: “il Governo dovrà cimentarsi da subito con i negoziati in corso. Sui temi del bilancio europeo, sulla riforma del diritto d’asilo e del completamento dell’unione bancaria. È mio intendimento impegnare a fondo l’esecutivo su questo terreno, costruendo le alleanze opportune e operando affinché la direzione di marcia rifletta e tuteli gli interessi nazionali“.

I temi sono le politiche di bilancio e l’immigrazione, le parole riflettono la connotazione a prevalenza leghista del programma.

Con il governo che si va formando, il Movimento 5 Stelle porterebbe a casa il presidente del Consiglio, il Capo dello Stato avrebbe le rassicurazioni richieste in campo internazionale e i relativi ministeri, ma la Lega farebbe il pieno di posti chiave, a cominciare dagli interni e dall’economia, imprimendo la propria connotazione ideologica di destra radicale.

Giuseppe Conte
Conte arriva in taxi a Montecitorio dopo avere ricevuto l’incarico per formare il governo
  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di sabato 28/05/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 28/05/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 27/05/2022 delle 19:50

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 27/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Good Times di sabato 28/05/2022

    Good Times è il trampolino per tuffarsi in bello stile nel weekend. Visioni, letture, palchi, percorsi, incontri, esperienze, attività. Gli…

    Good Times - 28/05/2022

  • PlayStop

    Piovono radio di sabato 28/05/2022

    Il direttore di Radio Popolare Sandro Gilioli a confronto con ascoltatori e ascoltatrici.

    Piovono radio - 28/05/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 28/05/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 28/05/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 28/05/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 28/05/2022

  • PlayStop

    Mash-Up di sabato 28/05/2022

    A Lunenburg, in primavera, Ilona Staller e Immanuel Kant studiano insieme come muovere le dita nelle variazioni Goldberg, ascoltando Fela…

    Mash-Up - 28/05/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 27/05/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 28/05/2022

  • PlayStop

    Psicoradio di venerdì 27/05/2022

    Psicoradio, la radio della mente Nasce nel 2006, frutto della collaborazione tra il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Usl di…

    Psicoradio - 28/05/2022

  • PlayStop

    Gli speciali di venerdì 27/05/2022

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 28/05/2022

  • PlayStop

    Ep. 10 – Life After Death – Una realtà inaccettabile

    Life After Death – Una realtà inaccettabile

    Who shot ya - 28/05/2022

  • PlayStop

    Ep. 7 – Our Side Till We Die – Conflitto Tra Coste

    Our Side Till We Die – Conflitto Tra Coste

    Who shot ya - 28/05/2022

  • PlayStop

    Esteri di venerdì 27/05/2022

    1- Egitto. Lo sciopero della fame di Alaa Abdel Fattah, una sfida lanciata al Presidente Al Sisi. Da 56 giorni…

    Esteri - 28/05/2022

  • PlayStop

    Lezioni di antimafia di venerdì 27/05/2022

    “Giustizia, Diritti e Memoria” È il titolo del nuovo e sesto ciclo di lezioni di antimafia che inizia martedì 15…

    Lezioni di antimafia - 28/05/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di venerdì 27/05/2022

    Quando le prime luci della sera… no, non è l’incipit di un romanzo. E’ l’orario in cui va in onda…

    Muoviti muoviti - 28/05/2022

  • PlayStop

    Ep. 2 – All Eyez On Me – Chi era Tupac Amaru Shakur

    All Eyez On Me – Chi era 2Pac Amaru Shakur

    Who shot ya - 28/05/2022

  • PlayStop

    I premi dell'Operazione Primavera - Scuola di Arte Applicata

    La Scuola di Arte Applicata di Milano mette a disposizione tre corsi online per una persona, relativi alla tecnica di…

    Clip - 27/05/2022

  • PlayStop

    I premi dell'Operazione Primavera - Viaggi&Miraggi

    L'agenzia Viaggi&Miraggi mette in palio un viaggio a Lanzarote per 2 persone, il nostro primo premio. Al1 e Disma hanno…

    Clip - 27/05/2022

  • PlayStop

    Puntata di venerdì 27/05/2022

    Una delle principali sfide che l’Unione europea sta affrontando oggi è legata a questa domanda: come portare lo spirito e…

    L’Europa in casa nostra - 28/05/2022

  • PlayStop

    Jack di venerdì 27/05/2022

    Tommaso Toma ricorda Andy Fletcher, Intervista a Cathy Lucas ( Vanishing Twins)

    Jack - 28/05/2022

  • PlayStop

    Ramen Remix

    quando il dj emergente Niccolò Guffanti presenta il nuovo remix di Noi siamo i Robot da lui stesso eseguito, poi…

    Poveri ma belli - 28/05/2022

Adesso in diretta